Home / Recensioni / Animazione / ZOOTROPOLIS di Byron Howard e Rich Moore

ZOOTROPOLIS di Byron Howard e Rich Moore

zootropolis-1Zootropolis è un’evoluta metropoli completamente abitata da animali parlanti; una città costruita come un puzzle fatto di parti e quartieri ispirati a tante altre città del mondo “umano”, che da ora andrà ad occupare il suo spazio nella grande carta geografica del  mondo Disney.

In questa città arriva la giovane Judy Hopps, prima coniglietta della storia ad essere riuscita a farsi ammettere all’accademia di polizia di Zootropolis e a superarne a pieni voti gli esami teorici e pratici, per poi essere assegnata alle forze armate della metropoli dove, ne è convinta fin da piccola, ognuno riesce a realizzare i suoi sogni e a diventare quel che vuole.

L’ingresso della piccola roditrice nella squadra, però, non è dei più facili: i suoi colleghi sono tutti pachidermi, rinoceronti e grandi felini, e per i suoi capisquadra è naturale metterla in secondo piano.

Almeno fino a quando Judy, affiancata dallo scaltro truffatore Nick Wilde [una volpe cinica e scafata], non deciderà di tentare il salto di qualità mettendosi a lavorare su di uno strano caso di sparizioni di alcuni ex-predatori improvvisamente tornati allo stato selvaggio. La coniglia e la volpe si ritroveranno presto in un incubo assai più grande di loro…

zootropolis-4Byron Howard e Rich Moore, affiancati dal loro staff creativo, riportano Disney alla grande tradizione dei film con animali parlanti che, alla maniera delle favole classiche, non fanno altro che raccontare – specchiandole all’interno di un mondo apparentemente irreale – vicende e situazioni di quello umano.

Zootropolis è, nelle intenzioni dei due registi, il primo approccio di molti piccoli fruitori con un racconto giallo [o poliziesco]. Non una semplice rielaborazione moderna di un qualcosa di già visto in casa Disney, quindi, ma un esperimento che ha almeno qualcosa di personale, e che riesce a trovare anche il tempo di far satira sui suoi predecessori dove “si canta troppo e tutto va sempre a finire bene”.

zootropolis-2In Zootropolis, la piccola Judy compirà, fra alti e bassi, il suo viaggio di crescita e maturazione, ritrovandosi adulta e capace di accettare una realtà dove non tutto è come lo si era sognato.

Nel film trovano spazio simpatiche citazioni e strizzate d’occhio per gli spettatori più adulti [su tutte quelle di Breaking Bad], e qualche scena assolutamente cult, come quella ambientata nell’ufficio della motorizzazione civile gestito da un gruppo di lentissimi bradipi [la trovate già nel trailer del film].

Nonostante questo, il film nella sua completezza non ha, però, una potenza narrativa tale da farlo diventare uno dei titoli di punta della casa madre di Topolino.

Luca Ruocco

ZOOTROPOLIS

2.5 Teschi

Regia: Byron Howard, Rich Moore

Con: [le voci di] Diego Abatantuono, Massimo Lopez, Teresa Mannino, Frank Matano, Paolo Ruffini

Uscita in sala in Italia: giovedì 18 febbraio 2014

Sceneggiatura: Jared Bush, Phil Johnston

Produzione: Walt Disney Animation Studios

Distribuzione: The Walt Disney Company Italia

Anno: 2016

Durata: 108’

InGenere Cinema

x

Check Also

Horror News [8-13 luglio 2024]

SAM RAIMI TORNA ALLA REGIA CON “SEND HELP” Il rinomato regista Sam ...