Home / Recensioni / Home Video / PROJECT ALMANAC – BENVENUTI A IERI di Dean Israelite

PROJECT ALMANAC – BENVENUTI A IERI di Dean Israelite

Bwnvenuti copertinaIn home video l’ultima fatica del regista sudamericano Dean IsraeliteProject Almanac – Benvenuti a ieri.

Si tratta di un film di fantascienza girato in parte come un mockumentary, che ha come protagonisti un gruppo di studenti appassionati di scienza. Tutto ha inizio quando Danny [Jonny Weston], salito in soffitta alla ricerca dei progetti scientifici del padre, si imbatte nella telecamera del padre, e rivede il video della sua festa per il settimo compleanno.

Scopre, però, con sgomento, che nel video compare proprio lui così come è nel presente, e non può farne a meno di parlarne con la sorella Christina [Ginny Gardneress] e con  i suoi amici Quinn e Adam [Sam Lerner, Allen Evangelista].

Benvenuti 1In soffitta David trova i progetti del padre, e scopre che era riuscito a realizzare nientemeno che la macchina del tempo. Studiate per bene le formule e le teorie del padre, il gruppo riesce a far funzionare la macchina e tornare indietro. A loro si aggiungerà Jessie [Sofia Black-D’Elia], la ragazza di cui è da sempre innamorato Danny, ma che sembra non sembra affatto ricambiare le sue attenzioni. Tornare indietro nel tempo permetterà ai ragazzi di modificare le loro azioni e le loro scelte passate, e magari Danny riuscirà a correggere i suoi timidi approcci con Jessie e risultare più sicuro ai suoi occhi. Tornare indietro e correggere alcuni momenti, può essere molto rischioso, e i ragazzi lo capiranno pian piano..

Project Almanac – Benvenuti a ieri  è un film piacevole, semplice nella costruzione e scorrevole. È il tempo il vero protagonista di questo film, e il modo con cui sono gestiti i rimandi temporali risultano divertenti proprio perché i ragazzi hanno la possibilità di rivivere più e più volte le stesse situazioni, e correggerle ogni volta, anche ossessivamente.

ALMANAC

Alla facilità con cui è possibile risolvere le situazioni più difficili, si unisce anche un scrupolo di coscienza che porterà ciascun protagonista a riflettere sulle conseguenze delle proprie azioni.

I viaggi nel tempo, futuro e passato, sono un elemento molto usato nel cinema, pensiamo a Doctor Who, Ritorno al futuro, al più recente Questione di tempo, con modi e risultati diversi. In Project Almanac – Benvenuti a ieri  il tempo è visto attraverso gli occhi di ragazzi non ancora maggiorenni, inconsapevoli delle loro azioni e ancora molto fragili.

Imperdibili i contenuti extra del Blu-Ray, che contengono la Scena iniziale alternativa, ben tre Finali alternativi e le Scene eliminate.

Gilda Signoretti

PROJECT ALMANAC – BENVENUTI A IERI

3 Teschi

Regia: Dean Israelite

Con: Jonny Weston, Ginny Gardneress, Sam Lerner, Allen Evangelista, Sofia Black-D’Elia

Audio: Inglese, Italiano 5.1 Surround DTS-HD MASTER AUDIO

Distribuzione: Universal Pictures

Extra: Scena iniziale alternativa, Scene eliminate, Finali alternativi

Durata: 106′

Gilda Signoretti

x

Check Also

MATRIX RESURRECTIONS di Lana Wachowski

L’attesa è finita, Amiche e Amici di InGenereCinema.com: dopo un clamoroso rinvio ...