Home / Recensioni / Editoria / Inkiostro Edizioni: THANKS FOR THE ZOMBIES e prossime uscite

Inkiostro Edizioni: THANKS FOR THE ZOMBIES e prossime uscite

Thanks for the zombiesNovità sorprendenti per Inkiostro Edizioni: da novembre sarà disponibile nelle fumetterie Thanks for the Zombies, presentato a Lucca Comics & Games. Si tratta del nuovo e originale fumetto di Stefano Fantelli, nei confronti del quale vi invitiamo ad avere un occhio di riguardo. A firmare la sceneggiatura e il soggetto con Fantelli è Marco Greganti, mentre i disegni sono di Christian Ferrero e la copertina è firmata da Marco Turrini.

Thanks for the Zombies appartiene alla collana che comprende albi monografici di Inkiostro Edizioni.

Caratteristica della serie è l’assenza di un protagonista principale, infatti ogni storia, autoconclusiva, tratta una vicenda che termina con l’albo, anche se non sono esclusi eventuali seguiti di episodi già pubblicati. 

In “Thanks For The Zombies” il contagio è una catastrofe che dà inizio a una guerra senza quartiere contro i morti viventi, ma allo stesso tempo è l’inaugurazione di una nuova epoca che può portare a un mondo rinnovato e libero. Un’avvincente storia di sopravvivenza che vede come sottofondo la più grande tragedia di rilevanza planetaria che si possa immaginare. I morti viventi divorano i vivi e i vivi finalmente possono essere loro stessi, liberi, senza le catene e le regole di una società che non esiste più e che probabilmente non tornerà mai ad esistere. Una dark comedy anarchica e splatterpunk, un fumetto dedicato a tutti gli amanti dell’horror estremo più bizzarro.

The Cannibal 2Le uscite per il mese di novembre sono davvero numerose, ma dopotutto Inkiostro Edizioni ci ha abituati alla sua continua produttività, segno che alla base di tutto c’è una squadra di lavoro compatta e molto creativa.

Partiamo dalla nostra tanto amata famiglia Petronio, in The Cannibal Family, la serie scritta da Fantelli ‘El Brujo’ con Rossano Piccioni. Torna infatti a novembre con il numero 8, dall’emblematico titolo ‘Fame’, scritto e sceneggiato da Fantelli, e disegnato da Simone Delladio. Il numero è presente in due edizioni: sia nella Copertina regular di Giorgio Santucci, che nella Variant cover di Leomacs.

Un giro di volta per tutti, oggi come ieri, trame che si chiudono e altre che si aprono. O forse erano già state aperte e il lettore meno attento non se n’era accorto? L’unica cosa certa è che le urla delle vittime fanno aumentare la fame della famiglia Petronio. I più fortunati moriranno per primi.

La famiglia Petronio però ha un’altra sorpresa in serbo per i lettori: in allegato a La Iena N.2, infatti, troverete in omaggio l’albo n. 2 dell’horror cult The Cannibal Family’s Rooms, dal titolo Bei tempi – part 2; il soggetto e la sceneggiatura sono firmati da Stefano Fantelli, mentre i disegni sono realizzati da Paolo Bertolotti.

Le storie di questa serie spin-off saranno incentrate sui personaggi secondari del fumetto.

The Cannibal coverMa torniamo al fumetto splatter-noir La Iena N.2 (B), ideata da Rossano Piccioni. Il titolo di questo secondo numero è Sole spento, scritto da Fantelli con Fabio Babich, con copertina di Giorgio Santucci.

Questa volta, udite bene, ci sono due  filoni da scegliere, o, se preferite, seguirli entrambi [che è la scelta migliore, considerando che si tratta comunque di due filoni opposti che vale la pena leggere e confrontare]. Nel filone “B”,  sceneggiato da Stefano Fantelli (The Cannibal Family, Splatter, Thanks For The Zombies), con Giorgio Santucci (Dylan Dog) come copertinista, Bacardi viene rinchiuso nel posto peggiore in cui potesse capitare, un carcere messicano soprannominato “La Tumba”, una roccaforte situata in mezzo al deserto, dove un direttore pazzo umilia i detenuti e li sottopone alle più indicibili torture.

Bacardi avrà a che fare con i personaggi più strani mai incontrati e, per la prima volta nella sua vita, conoscerà la paura. Il numero 2 del filone “A”, dal titolo I dieci comandamenti, è invece sceneggiato Luca Blengino, con Leomacs (Tex, Dylan Dog, Magico Vento) come copertinista, e di Fabio Babich a firmare i disegni.

La Iena BDentiIn allegato a questo numero troverete in omaggio l’albo N.1 di The Cannibal Family’s Rooms: “Bei tempi – part 1″, con soggetto e sceneggiatura sempre firmati da Fantelli, e disegni di Paolo Bertolotti.

In questo albo numero 2 (A) Bacardi capisce che c’è un agente della disciplinare che ha iniziato a indagare sulla rapina al Banco Popolare. Intanto un vecchio boss dei narcos di Tijuana chiede a Bacardi di occuparsi di una raffineria clandestina situata in un edificio abbandonato, in cambio gli dirà dove si trova l’uomo che Bacardi cerca da mesi.

Giunge invece al quinto numero Denti, un’antologia a fumetti alla quale hanno preso e prenderanno parte diversi autori, come lo stesso Fantelli, David Genchi, Marco Greganti, Gianfranco Staltari, Andrea Gallo Lassere.

A firmare la copertina questa volta è Rossano Piccioni. Nove le storie brevi, e di forte impatto grafico e narrativo, a cavallo tra l’Horror, la Fantascienza e il Noir. Denti è stato presentato con successo al Lucca Comics, ma uscirà nelle fumetterie italiane dal mese di novembre.

Blood brothers12108145_421318618062335_6496564627995548666_nConcludiamo questa lunga presentazione di novità di Inkiostro Edizioni con altre due uscite.

La prima è il numero 2 del disturbante Blood Brothers, dal titolo Cuore di papà, scritto da Rossano Piccioni e Stefano Fantelli, disegnato da Nathan Ramirez, Marco Patrucco, e copertina di Rossano Piccioni.

Cuore di papà è il titolo del secondo numero. Rosario e Sebastiano sono due gemelli alla costante ricerca della Verità e della perfezione, ricerca che compiono nei corpi delle loro vittime, nelle viscere, sotto e sopra la pelle, attraverso il dolore, in una vertigine di anestesia, nel luccichio di un bisturi.

La seconda uscita, sempre attesa per il mese di novembre, è The Secret Redux n.3, dal titolo Ipotesi di apocalisse, firmata da Giuseppe Di Bernardo e autori vari, con copertina firmata da Manolo Morrone.

Il 21 dicembre 2012 tutto il mondo ha trattenuto il fiato. Chi si aspettava lo sbarco degli alieni, chi l’inversione dei poli magnetici della terra, chi il salto quantico del genere umano. Quasi tre anni dopo, i poli sono al loro posto, gli alieni ci snobbano e se qualcuno crede che ci sia stato un cambiamento della consapevolezza dei terrestri gli basterà andare al supermercato o allo stadio per ricredersi immediatamente. Di fine del mondo, di Maya e, naturalmente, di alieni, tratta anche questo terzo volume di The Secret Redux che, contrariamente a quanto si potrebbe a questo punto pensare, non è affatto un fumetto fuori tempo, ma un fumetto fuori dal tempo, ideato e sceneggiato da Giuseppe Di Bernardo. Il cambiamento che troverete raccontato in queste pagine è quello che verrà inesorabilmente, prima o poi, così come un bruco si imbozzola per rinascere farfalla. Oltre alle ristampe degli episodi “Cuore sacro” e “Coloro che dal cielo caddero”, anche questo volume contiene una succosa appendice inedita ancora una volta disegnata da Salvatore Coppola, “Sui carri volanti degli dei”, che tratta dei Vimana, veri e propri oggetti volanti descritti nei poemi indiani del Mahabharata e del Ramayana.

Per ora vi abbiamo detto tutto. Non ci resta che farci divorare dalla paura…

 

 

Gilda Signoretti

x

Check Also

FEMINA [Volume 1]: I PREDATORI DI ATMAN

In una lontanissima Galassia, si trova un pianeta chiamato Resin abitato da ...