Home / Recensioni / In sala / SOPRAVVISSUTO – THE MARTIAN di Ridley Scott

SOPRAVVISSUTO – THE MARTIAN di Ridley Scott

Sopravvissuto-4Dopo lo sbarco dell’uomo sulla Luna l’obiettivo principe della Nasa, come di tutte le altre agenzie spaziali del mondo, è sempre stato quello di approdare sul suolo marziano.

Marte da anni è nell’immaginario umano il pianeta dal quale provengono gli alieni e nel corso degli anni sono proliferate teorie più o meno valide, molte delle quali etichettabili come “complottiste”, che vogliono che proprio dal Pianeta Rosso provenga la vita stessa che poi, grazie ad un meteorite, venne magicamente portata sulla Terra.

La verità è presto detta, in realtà per il momento traccia di forme di vita intelligente sul suolo marziano non ne sono mai state rinvenute, ma è anche vero che c’è stato un periodo particolare durante la formazione del sistema solare in cui Marte occupava un’orbita più vicina al Sole ed era un pianeta che avrebbe dovuto presentare condizioni molto simili a quelle terrestri dei giorni nostri.

Dopo svariati milioni di anni la situazione è diventata quella attuale; vale a dire un pianeta Terra rigoglioso e pullulante di vita e il povero Pianeta Rosso divenuto una fredda landa desolata.

Sopravvissuto-1A dare una scossa al panorama desolante e noioso di Marte ci pensa Matt Damon nei panni dello scienziato botanico Mark Watney, rimasto solo come un odierno Robinson Crusoe, a causa di una tempesta avvenuta sul suolo marziano durante la prima missione dell’uomo sul pianeta, di cui lo scienziato faceva parte.

Il suo equipaggio improvvisa una ripartenza per la Terra, credendolo ormai perduto per sempre. In realtà Mark è ancora vivo e dovrà tirare fuori tutto il suo talento e far forza sul suo istinto di sopravvivere per riportare la pelle a casa.

Ridley Scott abbandona i toni seriosi dei suoi film precedenti e affronta i viaggi spaziali con una buona dose d’ironia [e di autoironia]; vera sorpresa e solida e piacevole colonna portante del film.

Sopravvissuto-2Infatti la pellicola accoglie marcatamente dentro di sé lo spirito della commedia, forse proprio per cercare di discostarsi dalle atmosfere pesanti e sdolcinate di Interstellar e il messaggio filosofico di fondo di Gravity.

Per cui non c’è da aspettarsi l’estenuante ricerca di un realismo che, in fondo, poco importa a chi ha voglia d’intrattenimento, ma il tutto comunque risulta molto credibile e poggia quanto meno su una base scientifica di fondo veritiera.

La versione più ironica di Scott può far dimenticare al pubblico parte dei suoi meno riusciti lavori precedenti.

Paolo Corridore

SOPRAVVISSUTO – THE MARTIAN

3 Teschi

Regia: Ridley Scott

Con: Matt Damon, Jessica Chastain, Jeff Daniels

Uscita in sala in Italia: giovedì 1 ottobre 2015

Sceneggiatura: Drew Goddard

Produzione: Scott Free Productions, Kinberg Genre

Distribuzione: 20th Century Fox Italia

Anno: 2015

Durata: 130′

InGenere Cinema

x

Check Also

CURSE OF THE BLIND DEAD di Raffaele Picchio

Raffaele Picchio, regista di Morituris, nel 2020 torna alla regia a quattro ...