Home / Recensioni / Home Video / PSYCHO di Gus Van Sant

PSYCHO di Gus Van Sant

Psycho copertinaQuando uscì al cinema Psycho di Gus Van Sant, in molti si chiesero quale necessità vi fosse di rimettere mano su uno dei capolavori del maestro Hitchcock. Se poi consideriamo che l’operazione del regista consisteva proprio nel “copiare” maniacalmente le sequenze, i particolari, i dialoghi e i colori, e molti altri aspetti del film del 1960, la domanda iniziava a diventare maggiormente coriacea.

Per chi di voi non avesse ancora visto il film, PulpVideo distribuisce il remake di Psycho in DVD e Blu-Ray il film.

Il DVD è arricchito dalla presenza dei seguenti contenuti extra: dal Dietro le quinte, che vede l’intervento degli attori e del regista, che ci spiega come è arrivato a dirigere il film e come ha convinto la Universal a produrlo; segue il Trailer originale; poi Scena della doccia, che mette a confronto la scena più famosa dei film di Hitchcock, con protagonista Janet Leigh nei panni di Marion Crane, con quella del film suddetto, che vede protagonista Hanne Heche.

Di particolare rilievo la sezione Newsreel footage, che ci porta dritti in una New York del 1960: più precisamente ci davanti al famoso cinema De Mille, preso d’assalto da centinaia e centinaia di persone giunte lì per assistere alla proiezione di Psycho.

Psycho foto 1Le immagini sono commentate dallo stesso maestro del brivido, che spiega alcune regole imposte allo spettatore, in particolare quella relativa al divieto di entrare in sala a film iniziato; ma non è finita qui, perché Hitchcock ci mostra anche gli insoliti inserti e gli annunci pubblicitari del film. In ultimo, la Galleria fotografica.

Il fato a volte ci offre delle occasioni, e la segretaria di un’agenzia immobiliare, Marion Crane [Hanne Heche], non appena le si presenta l’opportunità di cambiare completamente vita, coglie l’attimo e si spoglia di tutta quella normalità che l’aveva fino a quel momento contraddistinta.

Psycho foto 2Un giorno, infatti, il suo datore di lavoro le consegna una busta contenente una cospicua somma di denaro: ben 400mila dollari, affidandole il compito di depositare la stessa in banca. Marion decide subito di fuggire in auto, in una notte piovosa, e di raggiungere il fidanzato, Sam [Viggo Mortensen], indebitato fino al collo. La pioggia battente costringe la ragazza a fermarsi presso il Bates Motel. Qui viene accolta con gentilezza dal proprietario, Norman Bates [Vince Vaughn], un giovane che da subito non riesce a nascondere alcuni comportamenti dissociati.

Il film di Van Sant è un puro esercizio di stile, privo di carattere.

Il risultato finale, seppur riuscito dal punto di vista formale, è tuttavia ingiudicabile da quello creativo.

Gilda Signoretti

PSYCHO

Voto film:

2.5 Teschi

Voto DVD:

4 Teschi

Regia: Gus Van Sant

Con: Anne Heche, Vince Vaughn, Julianne Moore, Viggo Mortensen, William H. Macy, Robert Forster, Philip Baker Hall

Formato: 16:9  1.85:1

Audio: Italiano 5.1, Italiano 2.0, Inglese 2.0

Durata: 100′

Distribuzione: PulpVideo [www.cghv.it]

Extra: Dietro le quinte, Trailer originale, Scena della doccia, Newsreel footage, Galleria fotografica

Gilda Signoretti

x

Check Also

SCOMPARTIMENTO N.6 di Juho Kuosmanen

Presentato in concorso al 74° Festival di Cannes, dove ha vinto il ...