Home / Recensioni / Editoria / ELOHIM – In Principio di Mauro Biglino e Riccardo Rontini

ELOHIM – In Principio di Mauro Biglino e Riccardo Rontini

ELOHIMINPRINCIPIOIl disegnatore Riccardo Rontini continua a trasformare in immagini i testi di Mauro Biglino, le stravolgenti traduzioni della Bibbia che, ormai è cosa nota [anche per i lettori più affezionati di InGenere], potrebbe nascondere al suo interno verità assai differenti da quelle supportate da Chiesa e religiosi.

Il lavoro di Biglino, riassumiamo, parte proprio da una stretta collaborazione con le cerchie ecclesiastiche, avendo lavorato su commissione a più di una traduzione dall’ebraico.

Ma quello che l’autore de Il dio alieno della Bibbia aveva trovato tra le righe dei testi “sacri” era quanto di più lontano potesse esserci dall’idea di dio e di religione.

Creazione, devozione e alleanza, prendono nei testi di Biglino significati molto più “terreni”, arrivando ad inquadrare l’arrivo di una razza superiore di “visitatori” arrivata sulla Terra ai primordi della specie ominide, per motivi non del tutto precisati, che aveva modificato il DNA di quegli esemplari ancora assai lontani dal Sapiens integrando il codice dell’arretrata razza terrestre con il proprio per potersene servire come evoluti e addomesticati schiavi.

Rontini, giovane disegnatore, rimane affascinato da questo nuovo e, di certo, rivoluzionario modo di guardare agli Elohim, e alla nascita stessa della razza umana, tanto da ideare una serie a fumetti, distribuita poi da Uno Editori, casa editrice che agli studi di Mauro Biglino ha fatto da culla e da capace amplificatore.

Elohim, questo il titolo della serie a fumetti, ha esordito con “Il preludio”, volume che di cui vi abbiamo parlato qui, che raccontava lo sbarco e i primi passi della razza aliena dominante su un pianeta Terra ancora fermo alla preistoria.

La possibile Genesi raccontata da Biglino e Rontini prende piede in questa seconda parte, “In Principio”, con la messa in opera degli esemplari di ominide geneticamente modificati, e la successiva creazione di una donna che potesse essere supporto e “compagnia” per il solitario adàm [ironica e grottesca la scena che smuove i freddi Elohim verso la decisione di regalare agli uomini una controparte femminile solo dopo aver appurato che uno di questi non potesse fare a meno che vedere negli animali da pascolare anche un possibile passatempo erotico].

Il volume si chiude proprio con la presentazione della donna, una donna “perfetta e sana”, con il solo obbligo di “rispettare le regole e gli ordini”: una chiusa che fa intravedere una svolta, nel terzo volume, che potrà intercettare la mitologica cacciata dei progenitori dall’Eden.

Anche stavolta mitologia precristiana si intreccia in maniera organica ad una sorta di paleo-fantascienza, grazie anche al tratto pulito e, spesso, freddo con gli stessi Elohim finora hanno dimostrato di essere, di Rontini.

Punta di diamante, la spiegazione della creazione non del tutto naturale della Luna.

Luca Ruocco

ELOHIM – In Principio

3 Teschi

Autore: Mauro Biglino, Riccardo Rontini

Editore: Uno Editori [www.unoeditori.com]

Pagine: 128

Illustrazioni:

Costo: 12,90 euro

InGenere Cinema

x

Check Also

Visions of Suffering, Hyde’s Secret Nightmare e XXX Collection a novembre in Italia con TetroVideo

A partire da oggi, 23 novembre, sul sito ufficiale TetroVideo e sul sito ...