Home / Recensioni / News / COMUNICATO STAMPA:RASSEGNA OCCHI DI GIOVE – ALTRE VISIONI LAZIO al NUOVO CINEMA AQUILA

COMUNICATO STAMPA:RASSEGNA OCCHI DI GIOVE – ALTRE VISIONI LAZIO al NUOVO CINEMA AQUILA

OCCHI DI GIOVE – ALTRE VISIONI LAZIO al NUOVO CINEMA AQUILAOCCHI DI GIOVE – ALTRE VISIONI LAZIO

http://www.cinemaaquila.com/evento/occhi-di-giove-altre-visioni-lazio/

Da Giovedì 9 a Lunedì 13 Ottobre in orari serali al Nuovo Cinema Aquila

OCCHI DI GIOVE ALTRE VISIONI LAZIO

La nostra sala presenta una rassegna-evento di sua produzione che intende mettere in evidenza l’importanza di Roma nell’ambito della produzione indipendente cinematografica italiana. L’iniziativa rappresenta quindi un doveroso omaggio a una serie di autori cinematografici che sono stati in grado di tratteggiare il cambiamento di una città e del suo immaginario. I registi scelti per questo percorso sono rappresentativi di generi e argomenti diversi tra loro, ma nel loro insieme hanno disegnato il ritratto di una Capitale nascosta, ridiventata protagonista attraverso individui dalla quotidianità negata. La maggior parte delle opere individuate sono state realizzate da autori che non sono nati a Roma, questo aspetto conferma ancora di più l’importanza del “senso” della Capitale nei confronti del Cinema italiano. Le pellicole verranno introdotte dagli stessi registi e/o critici cinematografici. L’iniziativa verrà aperta – Giovedì 9 alle 18.30 – da un convegno sul cinema indipendente a Roma e nel Lazio.

L’iniziativa prevederà la proiezione di due film degli anni ’80 che hanno costituito un punto di riferimento per molte generazioni: Amore tossico (1983) di Claudio Caligari e L’imperatore di Roma (1988) di Nico D’Alessandria. La droga che irrompe nella vita dell’Urbe e la disperazione che serpeggia nella città e nelle sue periferie che ritroveremo negli anni successivi in Et in terra pax (2010) di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, in Le formiche della città morta (2013) di Simone Bartolini e in Carta Bianca di Andrés Arce Maldonado (2013).

Ma esiste anche una città che s’interroga con il tono della commedia per affrontare altre tematiche: dalle case di riposo per anziani [Chi nasce tondo di Alessandro Valori – 2008], alle problematiche di coppia [Cara ti amo di Gian Paolo Vallati – 2011], alla precarietà del lavoro [Spaghetti Story di Ciro de Caro – 2013]. Quello che accomuna queste commedie è il desiderio di partecipazione e di libertà. La politica, l’immigrazione e soprattutto le politiche dell’immigrazione hanno coinvolto Roma molto più delle altre città italiane, in quanto Capitale d’Italia, della Cristianità, sede della FAO e delle ambasciate presso lo Stato Italiano e della Santa Sede. Cover Boy, di Carmine Amoroso [2008] e La mia classe, di Daniele Gaglianone [2013], entrambi girati al Pigneto, rappresentano il dibattito interiore vissuto dai cittadini dell’Urbe, stretti tra il bisogno di conoscenza dei processi che li coinvolgono e la realtà di un’integrazione possibile. Fuoristrada di Elisa Amoruso [2013] pone la questione dei diritti civili LGBT, in una città dove la classe politica sembra essere impossibilitata a prendere posizione.

IL PROGRAMMA

GIOVEDI’ 9 ottobre

Ore 21.15

Spaghetti Story di Ciro De Caro (1h e 23’)

Ore 22.45

Fuoristrada di Elisa Amoruso (1h e 10’)


VENERDI’ 10 ottobre

Ore 20.30

Cover Boy – L’ultima rivoluzione di Carmine Amoroso (1h e 37’)

Ore 22.30

La mia classe di Daniele Gaglianone (1h e 32’)

SABATO 11 ottobre

Ore 19.30

Et in terra pax di Matteo Botrugno e Claudio Coluccini (1h e 29’)

Ore 21.10

La formiche della città morta di Simone Bartolini (1h e 20’)

DOMENICA 12 ottobre

Ore 20.00

Chi nasce tondo… di Alessandro Valori (1h e 30’)

Ore 21.40

Cara, ti amo… di Gian Paolo Vallati (1h e 22’)

Ore 22.40

Carta bianca di Andrés Arce Maldonado (1h e 30’)

LUNEDI’ 13 ottobre

Ore 20.00

Amore tossico di Claudio Caligari (1h e 36’)

Ore 22.00

L’imperatore di Roma di Nico D’Alessandria (1h e 30’)

La serata d’apertura è a ingresso libero. Il prezzo del biglietto per le successive giornate della rassegna è di 3 euro per ogni singola proiezione.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale.

Ufficio Stampa del Nuovo Cinema Aquila – Domenico Vitucci 347 11.03.174 –  domenico.vitucci@cinemaaquila.com

in collaborazione con Francesca Piggianelli di Ass. Cult. Romarteventi 339 64.77.847

Gilda Signoretti

x

Check Also

TWO SISTERS: Intervista al regista Diego Carli

Two Sisters, presentato in anteprima al Giallo Berico, è il nuovo cortometraggio ...