Home / Recensioni / In sala / MUD di Jeff Nichols

MUD di Jeff Nichols

Mud locandinaA due anni dall’uscita in America, arriva nelle sale italiane Mud, il film di Jeff Nichols che vede protagonista il premio Oscar 2014, Matthew McConaughey.

Distribuito da Movied Inspired, Mud è un film drammatico che racconta l’incontro tra due adolescenti, Ellis [Tye Sheridan] e Neckbone [Jacob Lofland] con un fuggitivo, Mud [Matthew McConaughey], nascosto in un’isola del Mississippi, e che dimora su una barca incastrata tra gli alberi. L’uomo è ricercato da alcuni uomini che lo vogliono uccidere, essendo questi responsabile della morte dell’ex compagno della donna di cui è innamorato da sempre, Juniper [Reese Witherspoon].

I due ragazzi entrano subito in confidenza con lo sconosciuto, e decidono di aiutarlo nel suo tentativo di scappare via attraversando il mare, insieme con la sua Juniper, che lo attende in città.

L’illusione di essere amati è una convinzione sulla quale Mud è certo di poter contare, nel suo rapporto con la donna che ama più di ogni altra cosa, e per la quale ha messo in discussione tutto, anche la sua stessa vita. A volte, però, nella vita si prendono degli abbagli, e quando ci si accorge di esserne vittime, la delusione prende il sopravvento.

Ne sanno qualcosa Ellis, che deve affrontare la traumatica separazione dei genitori e la delusione del primo amore, e Neckbon, disilluso nei confronti del mondo e diffidente verso gli adulti, probabilmente anche a causa di suo zio [Michael Shannon], un uomo frivolo e indifferente. Per un adulto, però, il fallimento ha un peso maggiore rispetto, perché si è responsabili delle proprie azioni e delle proprie scelte, e questo Mud lo capirà col tempo.

Mud foto 1Mud è un film drammatico, vestito di romanticismo e dolore, non originale nella trama, ma intrigante nello svolgimento della storia, che riesce fin quasi alla fine ad aprire diversi interrogativi nello spettatore sulla vera personalità dei suoi protagonisti, volutamente ambigua. Peccato che il tutto faccia affidamento su un ritmo estremamente lento, che indugia troppo su situazioni e ambientazioni già esplorate. Troppo patetici i dialoghi sull’amore tra Mud e i due ragazzi, e la stessa storia sentimentale su cui poggia tutta l’opera.

Non mancano battute misogine, in contrasto con l’alta considerazione che Mud ha della sua compagna, perché, alla fine, a scatenare le tempeste e frenare le ambizioni dei tre protagonisti, in fondo, sono proprio le donne. A quanto pare, ciò che le persone devono imparare, volenti o nolenti, è a vivere da soli ritrovando la propria autostima, non permettendo a nessuno di poter essere ingannati.

Questo è uno dei tanti messaggi che il film sembra voler trasmettere

Gilda Signoretti

MUD

2 Teschi

Regia: Jeff Nichols

Con: Matthew McConaughey, Jacob Lofland, Tye Sheridan, Reese Witherspoon, Michael Shannon, Sam Shepard

Uscita in sala in Italia: giovedì 28 agosto 2014

Produzione: Everest Entertainment, FilmNation Entertainment

Distribuzione: Movies Inspired

Anno: 2012

Durata: 130′

InGenere Cinema

x

Check Also

Horror News [8-13 luglio 2024]

SAM RAIMI TORNA ALLA REGIA CON “SEND HELP” Il rinomato regista Sam ...