Home / Recensioni / Interviste / IL MONDO FINO IN FONDO: La conferenza stampa

IL MONDO FINO IN FONDO: La conferenza stampa

ilmondofinoconferenza3Il mondo fino in fondo, opera prima del regista Alessandro Lunardelli, è stato presentato alla stampa il 24 aprile presso il Cinema Barberini di Roma.

Ad accompagnare il regista all’incontro con i giornalisti erano presenti i due attori protagonisti, Luca Marinelli e Filippo Scicchitano, oltre alla sceneggiatrice Vanessa Picciarelli.

Il film, presentato fuori concorso nella sezione Alice nella città allo scorso Festival Internazionale del Film di Roma, rappresenta, come dichiarato dallo stesso regista, una sorta di road movie che si articola tra diversi paesi, dall’Italia al Cile, in Patagonia, passando per Barcellona.

ilmondofinoconferenza2Ed è proprio circa le location del film che il regista ha rivelato come in fase di pre-produzione ha deciso di intraprendere un viaggio, in gran parte a sue spese, alla ricerca di luoghi isolati ed incontaminati.

Oltre a Filippo Scicchitano e Luca Marinelli, nel film compaiono anche attori cileni, alcuni dei quali esordienti come ad esempio Cesare Serra, altri già affermati come il bravissimo Alfredo Castro. La scelta di impiegare attori locali ha portato con sé alcuni problemi, come ci ha confidato Lunardelli, soprattutto di natura linguistica.

Questo è un film che tratta diverse tematiche delicate, una delle quali è la ricerca di sé stessi.

E’ Filippo Scicchitano a rivelare quanto questo film lo abbia cambiato, sia come attore che come uomo, vivendo un’avventura incredibile, emozionante e, soprattutto, inaspettata.

Alle dichiarazioni di Scicchitano si aggiungono quelle di Luca Marinelli, il quale si è soffermato soprattutto sull’idea di viaggio come esperienza di vita e di conoscenza.

ilmondofinoconferenza1Come detto, Il mondo fino in fondo è un opera prima, ma possiamo definirla un’opera prima atipica visto che mostra numeri da kolossal: il film è costato 1 milione e 250 mila euro, 200 mila dei quali finanziati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e le riprese si sono svolte in quasi otto settimane muovendosi tra Italia, Spagna e Cile.

Per essere al suo debutto e considerando la situazione in cui versa il cinema attualmente, ad Alessandro Lunardelli non è andata affatto male.

Il film, prodotto da Pupkin Productionper Rai Cinema, verrà distribuito da Microcinema in 50 copie ed uscirà nelle sale il prossimo 30 aprile.

In coda il video della conferenza stampa.

Filippo Pugliese

Roma, aprile 2014

IL MONDO FINO IN FONDO, La Conferenza Stampa:

InGenere Cinema

x

Check Also

Andrea Guglielmino torna su SAMUEL STERN con IL QUINTO COMANDAMENTO

Andrea Guglielmino, critico, giornalista cinematografico, amico dell’Horror e di InGenereCinema.com, nonché scrittore ...