Home / Recensioni / Home Video / NOI NON SIAMO COME JAMES BOND di Mario Balsamo e Guido Gabrielli

NOI NON SIAMO COME JAMES BOND di Mario Balsamo e Guido Gabrielli

LocandinaQuando Noi non siamo come James Bond si aggiudicò il premio Speciale della giuria alla 30esima edizione del TFF [23 novembre-1 dicembre 2012], il regista premio Oscar Paolo Sorrentino era presidente di giuria, e presentò il docufilm in occasione della presentazione al Nuovo Cinema Aquila, che lo ha inserito in programmazione.

Ora, dopo i riconoscimenti che Noi non siamo come James Bond ha ottenuto sul territorio nazionale, il documentario di Mario Balsamo e Guido Gabrielli, del quale vi avevamo parlato qui, è disponibile in dvd, distribuito da CG Home Video. L’edizione home video si rivela subito interessante, e infatti, all’interno della custodia cartonata, troviamo il carteggio tra Balsamo e Gabrielli, comprensivo sia dell’epistolario cartaceo che di quello elettronico [email e messaggi privati attraverso facebook]e telefonico [ovvero via sms], e di tre contenuti extra che arricchiscono il dvd: Noi & Bond; E se domani; I duellanti.

Noi non siamo foto 1Nel primo la simpatica coppia di amici è prima alle prese con un anziano che incontrano in un bar, al quale chiedono se abbia mai conosciuto James Bond, e poi alla ricerca, dopo una chiacchierata davanti ad una tavola imbandita, di una bond girl con la quale portare avanti la missione e con la quale ballare, e in posa per la loro amica Marina che li fotografa mentre cercano di ripetere le mosse tipiche di James Bond. In E se domani, invece, il tono scherzoso viene scemando, perché l’incertezza del titolo fa riferimento alla paura di Mario che il suo tumore alla coscia, il liposarcoma, possa riformarsi. E allora riecco comparire il mare, sfondo malinconico per eccellenza, nel quale Mario e Guido si tuffano, per poi godersi il sole sulla spiaggia. Per finire, I duellanti, l’omonimo film di Ridley Scott, nei quali si ritrovano i due protagonisti e registi del film, per via proprio dei piccoli screzi che caratterizzano la loro solida amicizia.

Noi non siamo foto 2Il titolo del docufilm spiega proprio la considerazione e l’affetto di Mario e Guido nei confronti del personaggio di James Bond, il loro idolo al quale non pensano certo di paragonarsi, ma che continuano a guardare con occhi incantati, come quando erano bambini e ragazzi. Era il 20 luglio 1985 quando, ancora giovani, i due partirono per l’Islanda, un viaggio che non dimenticheranno mai, e durante il quale pensarono alla scrittura della una sceneggiatura di un film. Mario e Guido hanno condiviso insieme l’esperienza della malattia [Guido ha combattuto la leucemia], e la convivenza col male, se li ha rattristati e preoccupati, non li ha però indeboliti della loro forza interiore, né ha negato loro quell’allegria e quella voglia di vivere che li contraddistingue.

E proprio l’esperienza della malattia ha portato i due a comprendere che proprio la lotta al cancro ha permesso loro di fare tesoro di ciò che c’è di bello nelle loro vite, aiutandoli a prendere consapevolezza di sé e non perdere mai quell’ironia dalla quale non si separano mai. Si, perché Noi non siamo come James Bond è un film denso di ironia, sinonimo di quella positività che arricchisce la vita e consente di superare con forza anche i momenti negativi che si pongono davanti. E ironica è la ricerca di Sean Connery, l’agente segreto per eccellenza, che i due investigatori intraprendono con la speranza anche di arrivare ad incontrare la storica bond girl Daniela Bianchi.

Gilda Signoretti

NOI NON SIAMO COME JAMES BOND

Voto film: 

2.5 Teschi

 Voto DVD: 

3.5 Teschi

Regia: Mario Balsamo

Con: Mario Balsamo, Guido Gabrielli, Daniela Bianchi

Durata: 73′

Formato: 16:9 

Audio: Italiano, Inglese

Distribuzione: CG Home Video [www.cghv.it]

Extra: Noi & Bond; E se domani; I duellanti

Gilda Signoretti

x

Check Also

IL SENZACODA di Loredana Lipperini [illustrato da Stefano Tambellini]

Da casa Salani arriva in libreria una storia che saprà sicuramente conquistarvi: ...