Home / Recensioni / Animazione / PLANES di Klay Hall

PLANES di Klay Hall

Planes locandinaGiovedì 8 novembre arriva nei nostri cinema Planes, il nuovo film d’animazione distribuito dalla Walt Disney, che aprirà, sempre l’8 Novembre, la X edizione di  Alice in città, sezione parallela ed autonoma del Festival Internazionale del Cinema di Roma.

Sono passati sette anni da Cars – Motori ruggenti di John Lasseter, 2006 [prodotto dalla Disney-Pixar]che tanto successo aveva ottenuto anche in Italia, e dal quale Planes trae ispirazione.

Dusty [voce di Oreste Baldini] è un aereo agricolo che soffre di vertigini. Per questa ragione non ha mai provato a volare ad alte quote, rimanendo al di sotto dei 300 metri, ma gli rimane però la facoltà di poter sognare ad occhi aperti di vincere, un giorno, la competizione aeronautica di volo. Credere nelle proprie potenzialità, però, aiuta ad avere fiducia in sé stessi, e perciò Dusty, che fino a poco prima  giudicava solo i suoi limiti, decide di chiedere al severo aviatore navale Skipper di allenarlo in vista della gara aeronautica.

Il suo obiettivo è quello di poter rubare il primo posto al campione in carica Ripslinger. Tra i gareggianti, Dusty stringerà amicizia con Azzurra [con voce roca di Micaela Ramazzotti], campionessa italiana, il sentimentale El Chupacabra [Gianluca Terranova], che si prenderà una cotta per lei, e Bulldog [John Peter Sloan].

Planes foto unoDusty, per prima cosa, dovrà superare la sua paura dell’altezza [acrofobia] e allenarsi con costanza, e, intanto, continuare a sognare il momento in cui la macchina cronista, Brent Mustangburger [Gianfranco Mazzoni], annunci che è proprio Dusty il migliore aereo da competizione a livello mondiale, e dunque il nuovo campione.

Graficamente ineccepibile, e dotato di un convincente 3D, Planes, scritto da Jeffrey M. Howard [Trilli, 2008], è però un film monocorde, nel quale lungo spazio è lasciato alle gare di corsa tra i cieli americani, finendo per annoiare.

Planes foto 2Nessuno slancio, dunque, in questo film Disney, dove gli stessi personaggi sono apatici, colpa di una sceneggiatura che abbonda di stereotipi: il protagonista Dusty che appare come un debole che poi verrà riscattato; l’italiana Azzurra che è seduttrice; lo spagnolo Chupacabra che è un latin lover, per poi arrivare ad un finale che inneggia al valore militare americano.

Gilda Signoretti

PLANES

2 Teschi

Regia: Klay Hall

Con: Oreste Baldini, Gianluca Terranova, Micaela Ramazzotti, John Peter Sloan, Gianfranco Mazzoni

Uscita in sala in Italia: giovedì 8 novembre 2013

Sceneggiatura: Jeffrey M. Howard

Produzione: DisneyToon Studios

Distribuzione: The Walt Disney Company Italia

Durata: 91′

Anno: 2013

 

InGenere Cinema

x

Check Also

LA FIERA DELLE ILLUSIONI – NIGHTMARE ALLEY di Guillermo del Toro

Guillermo del Toro torna al cinema con La fiera delle illusioni – ...