Home / Recensioni / Home Video / LA VITA È BELLA di Carlo Ludovico Bragaglia

LA VITA È BELLA di Carlo Ludovico Bragaglia

vitaebella1I fratelli Bragaglia, in particolare Carlo Ludovico, Anton Giulio, Arturo, e Alberto, hanno avuto un grosso ruolo nel cinema, nel teatro italiano nella pittura della prima metà del ‘900. Alberto, pittore e critico d’arte, Arturo, fotografo e caratterista per il cinema, ad esempio in Bellissima di Luchino Visconti, 1951, o Miracolo a Milano, di Vittorio De Sica, 1951, vincendo anche il premio Grolla d’oro. Anton Giulio, invece, ha diretto la famosa compagnia del Teatro delle Arti di Roma, ed è stato un famoso critico cinematografico e saggista teatrale. Carlo Ludovico, infine, è stato uno dei più importanti registi cinematografici, propiziatore del cinema neorealista con La fossa degli angeli, 1937, nonché del cinema dei telefoni bianchi [Pazza di gioia, 1939; Violette nei capelli, 1942], regista di una famosa trasposizione cinematografica: Non ti pago, 1942, con protagonisti i fratelli De Filippo, e che ha diretto tanti film con protagonista Totò [Totò le Mokò, 1949; Totò cerca moglie, 1950].

CG Home Video distribuisce in DVD una commedia molto famosa di Bragaglia: La vita è bella. Scritta dallo stesso Bragaglia, La vita è bella è una divertente commedia del 1943, che ha come protagonisti attori di alto livello, sui quali spicca, anche a causa dell’eccentricità del personaggio che interpreta, Anna Magnani.

vitaebella4Alberto Morandi [Alberto Rabagliati] è un avvocato in crisi con sé stesso. Sta pensando di farla finita, quando un giorno incontra il professor Lucedius [Gualtiero Tumiati], al quale confida il suo malumore, acuitosi in seguito alla difficile situazione economica a cui è giunto da poco, dopo aver speso tutto il suo patrimonio, ed anche il suo desiderio di suicidarsi. Il professore approfitta della situazione dell’uomo per proporgli, la settimana successiva, di fare da cavia ad un suo esperimento che potrebbe costargli la vita, tutto dietro un lauto compenso [ma trattenendosi 30 mila lire, nel caso in cui Alberto non dovrebbe presentarsi]. Alberto accetta, e mentre vaga per la città, incontra Matteo [Virgilio Riento], un pover’uomo che vive di espedienti, e che ama cantare, proprio come Alberto. I due uomini, in cerca di lavoro, diventeranno presto amici, e si imbatteranno in Virginia [Anna Magnani], una donna spavalda e altezzosa, alla quale i due racconteranno tante bugie. La donna ha una lunga corrispondenza con un uomo che crede sia Alberto, e che invece è il disperato e sentimentale Leone [Carlo Campanini], che conosce bene. Tra la vita di compagna, dove i due uomini si ritrovano a fare i contadini, gli sguardi d’intesa tra Alberto e Virginia, e le canzoni suonate al pianoforte, Alberto conoscerà l’amore, quello vero, per Nadina [Maria Mercader], sorella di Virginia. Ma ora che ha trovato la felicità, come farà per evitare di sottoporsi all’esperimento del dottor Lucedius?

vitaebella2Ci si diverte molto guardando questo film, perché Bragaglia ha scritto una sceneggiatura che rende caricaturale ogni personaggio, e perché ha saputo creare situazioni davvero esilaranti, come il duetto MagnaniCampanini al pianoforte, con lui che canta con una drammaticità sconfinata e molto teatrale, sotto lo sguardo accigliato di lei, la canzona Ebbene, tu partirai, o la scena in cui Leone, per propiziare il pranzo in casa di Virginia, suona il flauto. La vita è bella è un film molto musicato e cantato, leggero, piacevole. Il film ci riporta molto indietro, nei difficili anni ’40, in cui, però, nonostante tutto, il cinema riusciva ad attirare il pubblico in sala, facendolo divertire.

vitaebella3CG Home Video, lungimirante come sempre, distribuisce questo film in DVD, e ci regala un prezioso documento presente nella sezione extra, ovvero l’intervista a Leonardo Bragaglia, figlio di Alberto, che racconta alcuni aneddoti su suo zio, Anton Giulio, che lo volle in Gerusalemme liberata, 1957, e in generale sui fratelli Bragaglia, più importanti considerazioni su La vita è bella, in particolare su Anna Magnani.

Prof. Lucedius: “La vita si apprezza soltanto quando si ha la certezza di perderla; solo allora se ne comprendono tutti i valori, tutta la bellezza”.

Gilda Signoretti

LA VITA E’ BELLA

Voto film

3.5 Teschi

Voto DVD

3.5disc copy.

Regia: Carlo Ludovico Bragaglia

Con: Alberto Rabagliati, Gualtiero Tumiati, Virgilio Riento, Anna Magnani, Carlo Campanini, Maria Mercader

Durata: 77’

Audio: Italiano Dolby Digital 2.0

Formato: 4/3  1.33:1

Distribuzione: CG Home Video [www.cghv.it]

Extra: Sul set con Anna Magnanu, intervista a Leonardo Bragaglia

InGenere Cinema

x

Check Also

HAROLD RAMIS – MIO PADRE L’ACCHIAPPAFANTASMI di Violet Ramis Stiel

Amici di InGenereCinema.com, se anche voi amate quanto il sottoscritto il dottor ...