Home / Recensioni / In sala / INTO DARKNESS – STAR TREK di J. J. Abrams

INTO DARKNESS – STAR TREK di J. J. Abrams

into-darkness-star-trek-1Con una missione estremamente pericolosa e del tutto fuori dai rigidi schemi burocratico-amministrativi dentro cui l’equipaggio avrebbe dovuto muoversi, si apre il secondo lungometraggio tratto dalla saga di Star Trek firmato da J. J. Abrams: Into Darkness – Star Trek.

Spok [Zachary Quinto], “vulcaniano intrappolato dentro un vulcano” in procinto di eruttare, si rassegna alla cocente morte, ma viene salvato in extremis dall’Enterprise comandata dal Capitano Kirk [Chris Pine], che pur di riportare a bordo il compagno di viaggio, è pronto ad infrangere una serie di regole intergalattiche.

Ritornati sulla Terra, proprio a causa di questa bravata, Spok e Kirk vengono separati, ed entrambi destituiti dai loro incarichi.

Ma il tutto dura giusto il tempo di una malinconica ubriacatura in un bar, perché una minaccia oscura cala improvvisa e inaspettata rischiando di scatenare guerre interplanetarie sino ad allora tenute sopite.

into-darkness-star-trek-2Il tutto sembra partire da un terrorista misterioso e invincibile, che si nasconde dietro l’identità di John Harrison [Benedict Cumberbatch], ma che regalerà più di una sorpresa all’equipaggio dell’Enterprise, e ai fan.

L’interno equipaggio dell’Enterprise dovrà fare rotta sul pianeta in cui lo sconosciuto si nasconde, per fermare i suoi piani bellici.

Impresa non facile quella di mettere in piedi un baraccone pirotecnico capace di tener testa a schiere di blockbuster in sci-fi style, volendo da una parte non tradire la fiducia [e le aspettative] dei fan di vecchia guardia, e dall’altra ingolosire neofiti o semplici spettatori mordi e fuggi.

into-darkness-star-trek-3E J. J. Abrams sceglie forse la via più filologicamente semplifice, protendendosi verso il vortice della fantascienza più spericolata e d’azione, in attesa di sperimentare l’altra faccia della storia sci-fi al timone del prossimo Star Wars.

Intanto serve in tavola Into Darkness: un giocattolone ottimamente confezionato, per tutti i palati, che diverte e risulta davvero godibile, intoccabile dal punto di vista tecnico ed effettistico, ma che poco o niente lascia al pensiero post-visione.

Luca Ruocco

INTO DARKNESS – STAR TREK

2.5 Teschi

Regia: J. J. Abrams

Con: Chis Pine, Zachary Quinto, Zoë Saldana, Karl Urban, Simon Pegg

Uscita in sala in Italia: mercoledì 12 giugno 2013

Sceneggiatura: Alex Kurtzman, Roberto Orci, Damon Lindelof

Produzione: Paramount Picture, Bad Robot Productions, Kurtzman/Orci, Skydance Productions

Distribuzione: Universal Pictures Italia

Anno: 2013

Durata: 134’

InGenere Cinema

x

Check Also

A WHITE, WHITE DAY – SEGRETI NELLA NEBBIA di Hlynur Pàlmason

“Lei mi bastava, mi tagliava i capelli, mi mancava. Credo che mi ...