Home / Recensioni / Home Video / PARANORMAN di Sam Fell & Chris Butler

PARANORMAN di Sam Fell & Chris Butler

paranormanbd1Sul ciglio della strada idealmente asfaltata da Tim Burton con i macabri film d’animazione da lui ideati o realizzati [si va da Nightmare before Christmas a La sposa cadavere a Frankenweenie], sono spuntati titoli affini, per tematica e atmosfere. Titoli più o meno riusciti che, dopo il bel Coraline e la porta magica [Henry Selick, 2009], sembrano essersi concentrati per arrivare nelle nostre sale, sottoforma di piccolo grappolo, nella passata stagione.

La bottega dei suicidi di Leconte, Hotel Transylvania di Tartakovsky, Un mostro a Parigi di Bergero e, accanto a questi, Paranorman di Sam Fell e Chris Butler, concretizzazione dell’esteso interesse per i temi neri, orrorifici, e per le tonalità più cupe, presente anche nei pubblico dei più giovani.

Proprio Paranorman arriva in home video in un’edizione Blu-Ray, distribuita da Universal Pictures, davvero carica di extra, che ben ne esalta la qualità audio-video, e il 3D [nel disco sono presenti le edizioni in due e tre dimensioni del film].

Ambientata nella piccola cittadina di Blithe Hollow, Paranorman racconta la storia di Norman, un ragazzo dagli accentuati poteri medianici, che gli permettono di vedere gli spiriti dei defunti e di poter colloquiare con essi.

paranormanbd2Proprio a causa di questi suoi poteri, Norman sarò tirato in mezzo ad una vicenda di vendetta gustata davvero molto fredda… Lo spirito di una presunta strega, processata e uccisa centinaia di anni prima da feroci gesti inquisitori e dalla popolazione locale, è ora tornata alla carica sottoforma di spirito nefasto, per spazzar l’intera città colpevole dello spargimento del suo sangue.

Il giovanissimo outsider, finora mal considerato dai suoi genitori e dalla sorella, e continuamente vessato dai compagni di scuola, si troverà a dover risolvere il tutto, supportato da dei compagni di viaggio del tutto inefficienti.

Secondo film d’animazione della Laika [stessa casa di produzione di Coraline e la porta magica], Paranorman rappresenta una conferma [supportata anche dai buoni risultati riscossi proprio dalla produzione precedente] dell’interesse del pubblico a questo tipo di storie, sospese tra il cartoon fanciullesco e le storie di fantasmi conosciute a menadito dai nonni di una volta!

paranormanbd4Un piacere per noi di InGenere, che ne amiamo la realizzazione estetica e l’importanza socio-culturale.

Paranorman, pur non brillando della stessa purezza d’ingegno di Coraline, raccoglie al suo interno gran belle intuizioni [le gag degli grottescamente putrefatti zombie o, ancor meglio, la  “visione” coi morti viventi fatti di carta igienica che il ragazzino ha nei bagni della scuola], e può vantare una realizzazione stilistica e grafica davvero impeccabile.

Passando al reparto extra: gli amanti di Paranorman e, più in generale, gli appassionati di film in stop-motion, troveranno pane per i loro denti.

paranormanbd3Sono presenti, infatti, nell’edizione Blu-Ray 3D+2D, una serie davvero corposa di video integrativi [trovate la lista completa nella scheda in basso], che vanno dalle sequenze animate preliminari [con disegni imprecisi al posto dei pupazzi animati a passo uno] ad una serie di video di backstage che raccontano a posteriori, e in maniera molto precisa, tutta l’evoluzione creativo-tecnologica che ha portato alla nascita del film [si va dalla costruzione delle scene al doppiaggio, dalla creazione dei puppets alla realizzazione dei trucchi meccanici]. Interessante sarà, ad esempio, scoprire le tecniche e i perché che hanno portato i realizzatori a dar vita a dei personaggi imprecisi, non realistici, con una corporatura tonda o quadrata; addentrarsi nelle tecniche di stampa a colori dei visi dei protagonisti [tecnicamente di molto superiore a quelli di Coraline]; o ancora addentrarsi nell’infinitamente piccolo della realizzazione a mano di vestiti o capigliature o nell’unione di stop-motion e cgi che da la vita alla strega rediviva.

A chiudere la carrellata di retroscena dei video più o meno personali, in cui i registi e altri della crew si mettono intimamente a contatto con il giovane outsider di nome Norman.

Luca Ruocco

PARANORMAN

3 Teschi

Regia: Sam Fell, Chris Butler

Durata: 92’

Formato: 1080p High Definition Widescreen 2.40:1

Audio: Inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Italiano, Tedesco, Turco DTS Digital Surround 5.1: Greco, Islandese, Rumeno, Slovacco Dolby Digital 5.1

Distribuzione: Universal Pictures [www.universalpictures.it]

Extra: Dietro il velo: il dietro le quinte di Paranorman; Sequenze animate preliminari: passeggiata tra i fantasmi, Una grande amicizia, I fantasmi sono spariti; Commento dello sceneggiatore/regista Chris Butler e del regista Sam Fell; Documentari speciali  [Hai mai visto un fantasma?; Gli zombie di Paranorman; Non si diventa eroi essendo normali; Giocare di professione; La realizzazione di Norman; Una piccola lampada]

InGenere Cinema

x

Check Also

ROOM di James Thierrée

L’acrobata, attore, regista, musicista, ballerino James Thierrée torna a incantare il pubblico ...