Home / Recensioni / In sala / THE WEDDING PARTY – UN MATRIMONIO CON SOPRESA di Leslye Headland

THE WEDDING PARTY – UN MATRIMONIO CON SOPRESA di Leslye Headland

weddingparty1Ormai sembra che la commedia di tutto il mondo sia orientata esclusivamente sui matrimoni, che si tratti di raccontare addii al celibato o le conseguenze della cerimonia in sé. Negli ultimi tempi abbiamo racconto esempi del genere da ogni dove: Italia [La peggior settimana della mia vita], Australia [Tre uomini e una pecora] e ovviamente Stati Uniti [il dittico Una notte da leoni].

E sempre da questi ultimi lidi arriva anche il qui presente The wedding party – Un matrimonio con sorpresa, prodotto di facile presa con ambientazione matrimoniale e che per protagoniste ha un gruppo di ragazze scalmanate, un po’ come era stato per il recentissimo Le amiche della sposa.

La trama segue le gesta del gruppetto di amiche formato dall’esuberante Regan [Kirsten Dunst], la disillusa Gena [Lizzy Caplan] e la folle Katie [Isla Fisher], invitate a sorpresa al matrimonio della loro quarta amica del cuore Becky [Rebel Wilson] che, in men che non si dica, non potranno fare a meno di iniziare a combinare guai.

Difatti, complice una bevuta di troppo, il trio rovinerà accidentalmente il vestito della sposa e nel giro di una sola notte le ragazze dovranno rimediare al danno, senza evitare però di incappare in una serie di divertenti disavventure.

weddingparty2Niente di nuovo sotto al sole,The wedding party – Un matrimonio con sorpresa è una commedia dai gusti facili, che fa della bizzarria femminile un cavallo di battaglia: un misto tra Una notte da leoni eLe amiche della sposa, solo col buon gusto di dare allo spettatore ciò che ci si aspetta con i giusti ritmi, senza strafare in autocompiaciute scene comiche tirate per le lunghe.

Padroneggia la scena unaDunst in vena ironica, mentre le sue due spalle, Fisher eCaplan, soffrono un po’ di stilizzazione senza fronzoli, caratterizzate nel modo più classico che si possa vedere in questo genere di film [quante volte ci dobbiamo sorbire in questi prodotti le enormi bevute delle ochette di turno o delle alcolizzate croniche disilluse?], ma comunque senza dar fastidio all’operazione finale che risulta essere godibile quanto basta.

weddingparty3Certo c’è da rimproverare una certa caduta di ritmo nella seconda parte, dove la regista esordiente Leslye Headlandazzarda a qualche sprazzo intimista più serioso, momenti in cui però chi trova maggior spicco è l’esperta in commedie matrimoniali Wilson [presente anche nei su citati Le amiche della sposa e Tre uomini e una pecora], unico personaggio il suo a funzionare anche al di fuori delle risate.

Produce il tutto l’accoppiata Will Ferrell [star comica recentemente in Candidato a sorpresa] e Adam McKay [regista di film come Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno e Fratellastri a 40 anni].

Mirko Lomuscio

 

Regia: Leslye Headland

Con: Kirtsen Dunst, Rebel Wilson, Lizzy Caplan, Isla Fisher, James Marsden, Adam Scott

Uscita in sala in Italia: giovedì 18 ottobre 2012

Sceneggiatura: Leslye Headland

Produzione: Will Ferrell, Adam McKay, Jessica Elbaum, Claude Dal Farra, Lauren Munsch

Distribuzione: Keyfilms

Anno: 2012

Durata: 94’

InGenere Cinema

x

Check Also

SONIC 2 – IL FILM di Jeff Fowler

Chi è stato bambino agli inizi degli anni 90 e ha avuto ...