Home / Recensioni / In sala / TED d Seth MacFarlane

TED d Seth MacFarlane

ted1La fama della sua nota serie I Griffin lo precede, ma Seth MacFarlane è già un nome che per molti vuol dire risate graffianti e garantite, fatte di battute irriverenti e, perché no, di qualche volgarità di troppo.

Per questo autore dal tocco pungente [sua è anche la serie animata American dad] è arrivato il momento di approdare alla regia cinematografica, esordendo con una commedia dai risvolti fantastici, ma col pretesto metaforico di parlare del passaggio dall’età infantile all’età adulta; Ted è un po’ questo, volendo andare oltre all’umorismo greve e coinvolgente del suo creatore.

La trama segue la vita di John [Mark Wahlberg], un trentacinquenne innamorato della sua ragazza, Lori [Mila Kunis], intenzionato a far quadrare seriamente il loro rapporto dopo quattro anni fatti di passione.

Ma tra i due c’è Ted, un orsacchiotto di peluche che il ragazzo ha ricevuto all’età di otto anni e che da quel momento non ha mai abbandonato. La particolarità è il pupazzo parla e si muove come un qualsiasi essere umano.

ted2L’amicizia che lega i due, però, mette in crisi la storia tra John e Lori, quindi ben presto il primo dovrà scegliere chi tenere accanto per il resto della vita.

Per MacFarlane la voglia di portare su grande schermo ciò che ha appreso nei serial televisivi deve essere stata grande, lo si vede notando alcuni stralci di questo Ted, che non manca di utilizzare flash narrativi e battute sullo star system tipici di un serial come I Griffin.

Ma ciò che nella tv sembra un mero pretesto per una gara ad esagerazioni [diciamocelo, il primato ai Simpson in quanto al binomio irriverenza/intelligenza non glielo toglie nessuno], nel campo cinematografico acquisisce un plusvalore, ed il lavoro di MacFarlane rasenta la genialità in più di un momento.

ted3Ted diverte con fare molto veloce e intelligente, fa del citazionismo sfrenato un leitmotiv esilarante [vittima preferita Sam Jones, il Flash Gordon del grande schermo] ed arriva ad esiti piacevoli, grazie all’uso di uno script ben calibrato per i suoi bravi protagonisti, dal misurato Wahlberg all’inquietante Giovanni Ribisi; ma certo chi ha la meglio su tutti è l’orsetto protagonista, realizzato in CGI e doppiato in  originale dal regista stesso, un personaggio coinvolgente, grazie soprattutto al linguaggio sboccato messo in contrasto col suo rassicurante aspetto infantile.

Già solo un’idea del genere è da lodare. In America il pubblico, intanto, ha reso Ted una delle commedie più redditizie della storia del cinema.

Mirko Lomuscio

Regia: Seth MacFarlane
Con: Mark Wahlberg, Mila Kunis, Seth MacFarlane, Giovanni Ribisi, Joel Michale
Uscita in sala in Italia: giovedì 4 ottobre 2012
Sceneggiatura: Seth MacFarlane
Produzione: Fuzzy Door Production, Bluegrass Films production, Smart Entertainment Production
Distribuzione: Universal Pictures
Anno: 2012
Durata: 106’

InGenere Cinema

x

Check Also

Visions of Suffering, Hyde’s Secret Nightmare e XXX Collection a novembre in Italia con TetroVideo

A partire da oggi, 23 novembre, sul sito ufficiale TetroVideo e sul sito ...