Home / Recensioni / Memorie dall'Invisibile / THE PYRAMID: un nuovo lungometraggio indie-horror a episodi made in Italy

THE PYRAMID: un nuovo lungometraggio indie-horror a episodi made in Italy

pyrE’ fresca la notizia dell’entrata in lavorazione di un nuovo horror indipendente italiano, dopo il P.O.E. di cui vi abbiamo già paralto qui.

The Pyramid [di cui vi presentiamo anche alcune foto di set], questo il titolo del film, è prodotto dal filmaker e critico cinematografico Alex Visani [Ultimo spettacolo, 2004], da un soggetto dello stesso Visani e di Raffaele Ottolenghi, e si presenta come un horror antologico in cui quattro storie saranno strettamente collegate da un oggetto infernale, il cui aspetto è quello di una bizzarra piramide di metallo, giunto nel nostro mondo per seminare follia, morte e distruzione.

 

Di seguito una piccola presentazione del progetto:

La piramide nel corso dei secoli è stata presente in tutte le più oscure e terribili fasi della storia umana e la ritroviamo ai giorni nostri, apparentemente innocua ed abbandonata, in una bancarella di una fiera di paese. Lo sventurato ragazzo che se ne approprierà darà involontariamente il via ad una catena di eventi terrificanti, apparentemente inarrestabile.

pyramid3Oggetti che vivono di vita propria, possessioni demoniache, creature mostruose, varchi dimensionali, pestilenze e catastrofi… questo e molto altro ancora si vedrà nel film THE PYRAMID.
L’ambizioso progetto prevede la stretta collaborazione di alcuni registi emergenti del panorama nostrano horror: Antonio Zannone, Luca Alessandro ed il duo Roberto Albanesi & Simone Chiesa.

Ognuno di loro, assieme allo stesso Visani, curerà un episodio della catena di terrificanti eventi che la piramide infernale genererà.

THE PYRAMID oltre ad unire le forze e la passione di un gruppo eterogeneo di artisti, unisce a suo modo anche l’onda italiana indipendente poiché i vari segmenti avranno location in diverse regioni d’Italia: Umbria, Lazio, Lombardia e Campania a dimostrazione che l’horror è più vivo che mai e “serpeggia” indomito lungo tutto il nostro paese.

Le riprese ufficiali del film, dopo una gestazione di almeno 4 mesi, sono iniziate lo scorso 7 marzo ed il film è girato in doppia lingua, in italiano ed inglese, in modo da poter abbracciare sia il mercato nazionale che quello internazionale.

Nel cast molti giovani volti del cinema e della televisione, fra i quali Emilia Verginelli, Antonio De Matteo, David Power, Alessandro D’Ambrosi, Eleonora Scarpelli, Viktoriya Tori, Maria Spelta, Mauro Celaia, Jack Gallo, Raffaele Ottolenghi.

Avevamo salutato con gioia e interesse la nascita di P.O.E. ancor prima di visionarlo, proprio perché rappresentata un primo importante passo di unione e collaborazionismo di alcuni fra i più interessanti dei nostri registi indipendenti di Genere. Non possiamo che fare lo stesso con The Pyramid, che cercheremo di seguire attentamente nelle varie fasi di realizzazione. Tenetevi sintonizzati!

pyramid31

 

 

 

 

 

 

 

 

pyramidtwigger

 

 

 

 

 

 

setpyramid2

InGenere Cinema

x

Check Also

IL SENZACODA di Loredana Lipperini [illustrato da Stefano Tambellini]

Da casa Salani arriva in libreria una storia che saprà sicuramente conquistarvi: ...