Home / Recensioni / Home Video / DYLAN DOG – IL FILM e SAW – IL CAPITOLO FINALE in DVD

DYLAN DOG – IL FILM e SAW – IL CAPITOLO FINALE in DVD

dylan_dog_dvd

Ne abbiamo già parlato qui e sulle pagine di Indie.Horror.it davvero fino allo sfinimento, seguendo il caso sin dalle prime voci a riguardo che arrivavano dagli Stati Uniti. Dylan Dog – Il film, poi, è arrivato nelle sale, distribuito da Moviemax a marzo del 2011.

A distanza di qualche mese, per l’esattezza di 10 agosto, l’agognato adattamento cinematografico delle avventure su carta dell’Indagatore dell’Incubo arriva in DVD.

Quello di Kevin Munroe è di certo un film che ha fatto tanto parlare di sé, almeno in Italia, dove Dylan Dog, partendo in sordina con un primo numero nel 1986, è arrivato ad essere il secondo fumetto più letto di sempre [ahimé, dopo l’infame Topolino], oltre ad essere quello più ristampato.

Davvero un mare le critiche negative per quello che, magari non sarà uno dei peggiori film della storia e, probabilmente potrà anche inserirsi degnamente all’interno della schiera dei teen horror che ormai sono diventati un sotto-Genere a sé stante, ma che di certo può essere considerato il più brutto adattamento cinematografico di un fumetto [perché irrispettoso e intellettualmente regredito].

Ormai si sa: niente Londra, niente Groucho, Bloch e nessuno degli altri indispensabili comprimari. Ma quel che è peggio niente Dylan Dog, almeno nessuna traccia dello straordinario personaggio creato da Tiziano Sclavi, che proprio nel mese di agosto arriva in edicola a festeggiare i primi 300 numeri.

Al suo posto un eroe palestrato e borioso [interpretato da Brandon Routh], e un’aria adolescenziale che distorce la speranza di un adattamento [promesso per decine di anni], e tanto atteso dagli appassionati.

Nei mesi scorsi abbiamo fatto notare come la Sergio Bonelli Editore non avesse mai espresso la sua opinione riguardo al film; ora che, però, nell’edizione DVD distribuita da Mondo Home Entertainment [ottima nella qualità video e audio] troviamo una cartolina da collezione, rielaborazione della prima copertina del primo numero del fumetto, L’alba dei morti viventi, siamo portati a immaginare che una sorta di [dovuto?] compiacimento debba esserci.

Il DVD di Mondo Home Entertainment è poi ricco di contenuti extra: oltre al trailer e al making of, una serie di interviste tematiche [“Lavorare insieme”, “Kevin Munroe”, “Live action o CG”, “Dylan Dog”, “New Orleans come Londra”, “Marcus”, “Speciale Dylan Dog”], peccato, però, che molto spesso le dichiarazioni si ripetano da un blocco all’altro, in montaggi differenti.

saw_dvd

Altro discorso per l’edizione DVD di Saw – Il capitolo finale [il VII, per intenderci, quello distribuito in sala da Moviemax, a novembre 2010, con il titolo Saw 3D, di cui parliamo qui].

Il film, sempre edito da Mondo Home Entertainment, è distribuito in due differenti edizioni: una integrale [90’] e V.M. 18, per ora esclusivamente dedicata al noleggio; l’altra, V.M. 14, che presenta dei tagli [la durata è di 86’], è destinata alla vendita.

Saw – Il capitolo finale, di certo uno dei migliori capitoli della serie torture, riesce sia nell’intento di raccogliere al pettine tutti i labirintici nodi narrativi spalmati per i sette capitoli dell’epopea di Jigsaw, che in quello di shockare con almeno due delle meglio architettate torture messe in atto dal maniaco di turno [ottima quella iniziale dei due contendenti e della ragazza fedifraga, minacciati da tre seghe circolari dietro alla vetrina di una affollatissima zona commerciale; ancora meglio quella dedicata ai quattro giovani razzisti, legati da catene e uncini metallici nei pressi dell’auto, in moto, dentro cui è incollato il loro boss].

A firmare la regia del film, Kevin Greutert, già autore del capitolo precedente della saga, che riesce anche nel raro intento di un utilizzo del 3D [assente nell’edizione home video] raggiunto perché unicamente proposto in chiave ludica.

Pur se mancante di una manciata di minuti [decurtati soprattutto dalle scene della finta esecuzione e della vera morte di Jill, consorte di Jigsaw], il DVD è ricco di contenuti extra che, oltre ai trailer, includono dei video musicali, le scene eliminate, e un imperdibile video dedicato agli appassionati della serie, dal titolo “52 modi per morire”, che raccoglie le testimonianze degli effettisti speciali che hanno realizzato le trappole e le torture della serie, alternati ad un’efferata classifica da body count, con scene tratte proprio dagli omicidi di Jigsaw, dal primo al settimo capitolo.

Luca Ruocco

 

Dylan Dog – Il film

Regia: Kevin Munroe

Con: Brandon Routh, Anita Briem, Sam Huntington

Durata: 103’

Formato: 16:9 – 2.35:1

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1, Italiano DTS, Inglese Dolby Digital 5.1

Distribuzione: Mondo Home Entertainment [www.mondohe.it]

Extra: Trailer, Making of, Interviste [“Lavorare insieme”, “Kevin Munroe”, “Live action o CG”, “Dylan Dog”, “New Orleans come Londra”, “Marcus”, “Speciale Dylan Dog”], Cartolina da collezione

 

Saw – Il capitolo finale

Regia: Kevin Greutert

Con: Tobin Bell, Costas Mandylor, Betsy Russell, Gina Holden

Durata: 86’

Formato: 16:9 – 2.35:1

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1, Italiano DTS, Inglese Dolby Digital 5.1

Distribuzione: Mondo Home Entertainment [www.mondohe.it]

Extra: Trailer italiano, Trailer originale, Video musicali [“Dir en gray”, “Hageshisa to Karnivool”, “Goliath I-Exist”, “Pass out Kopek”, “Cocaine chest pains Danko Jones”, “Full of regrets”], Scene eliminate, 52 modi per morire

InGenere Cinema

x

Check Also

Bugs Comics presenta: Racconti dal Derryleng Vol.IV

Torna in edicola in tutta Italia l’antologia di racconti horror con i ...