Home / Recensioni / Memorie dall'Invisibile / P.O.E. – Poetry of Eerie

P.O.E. – Poetry of Eerie

POE1

Il 2010 e la prima metà del 2011 hanno testimoniato la concretezza dell’impegno dei nostri giovani, e sempre più talentuosi, registi, nel riportare in alto la bandiera dell’horror made in Italy. E se, grazie a festival e a distribuzioni più o meno indipendenti, siamo finora riusciti ad essere partecipi delle loro prodezze low-budget, è notizia freschissima che un secondo importante passo sia stato compiuto.

Ben tredici registi indipendenti hanno deciso di fare fronte comune per impegnarsi nella realizzazione di un film a episodi.

Parte il progetto P.O.E. – Poetry of Eerie, un film che coinvolge gran parte dell’underground horror, italiano e non. Tredici registi reinterpreteranno le storie di Edgar Allan Poe, avvicinandole alle loro personali linee stilistiche, per creare tredici episodi di delirante paura.

Tra i registi coinvolti, ad oggi, sembrano confermati: Giovanni Pianigiani [La canzone della notte, 2010], Edo Tagliavini [Bloodline, 2010], Luigi Pastore [Come una crisalide, 2009], Domiziano Cristopharo [The Museum of the Wonders, 2010], Michele Restaino [Profondo Argento, 2003].

Il film dovrebbe essere già pronto per ottobre 2011.

InGenere Cinema

x

Check Also

DarkStar Films e BlackMafia Films: 4 nuovi horror ed estremi in Blu-ray disponibili su Goredrome

Grazie a DarkStar Films e a BlackMafia Films, il 26 aprile arrivano ...