Home / Recensioni / News / DYLAN DOG 25: due pubblicazioni da collezione

DYLAN DOG 25: due pubblicazioni da collezione

dylandog253

Ecco l’anteprima delle copertine delle due sceneggiature prodotte dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” in occasione della mostra: Memorie dall’invisibile e La casa degli uomini perduti. La prima costituisce una nuova edizione di quella già pubblicata dal Centro nel 1995 e poi ristampata nel 1997.

La seconda rappresenta una novità assoluta, oltre che una conferma del talento narrativo di Tiziano Sclavi e della complicità creativa esistente con i suoi autori. Vi rimandiamo alle relative schede tecniche per gli ulteriori approfondimenti.

Da sabato 7 maggio saranno in vendita presso il book shop della mostra, insieme al catalogo. Da lunedì 10 maggio saranno disponibili anche sull’e-commerce del Cfapaz.

 

Tiziano Sclavi, Memorie dall’invisibile: sceneggiatura originale completa per i disegni di Giampiero Casertano. Edizione a cura di Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, con un testo di Sergio Bonelli, intervista a Giampiero Casertano a cura di Michele Ginevra, breve appendice illustrata.

Formato cm 17 x 24, 116 pagine, brossura filo refe, 13,00 euro.

«La madre di tutte le sceneggiature»: così è stata definita Memorie dall’invisibile, interpretata magistralmente da un Giampiero Casertano ai massimi livelli. Certamente impressiona l’originalità della storia, ma stupiscono anche la semplicità e la chiarezza con cui Sclavi racconta e fornisce istruzioni al suo disegnatore. Effettivamente, questa sceneggiatura mostra al curioso e all’aspirante fumettista come deve essere organizzata una storia, come si costruisce armonicamente una tavola, come si imposta una narrazione coerente. Ma il testo ha in realtà una sua autonomia, come se fosse un romanzo. Potrà così risultare una lettura avvincente anche per chi non è interessato agli aspetti tecnici. Insomma, un classico che ritorna in una nuova veste grafica e che non può mancare nelle biblioteche di chi ama la buona letteratura.

dylandog252

Tiziano Sclavi, La Casa degli uomini perduti: sceneggiatura originale completa per i disegni di Giampiero Casertano. Edizione a cura di Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, con un testo di Michele Ginevra, lettera di Tiziano Sclavi a Giampiero Casertano, breve appendice illustrata.

In occasione della mostra Dylan Dog 25. Il mito di una generazione, esce dai cassetti una nuova chicca che non mancherà di attirare l’attenzione: la sceneggiatura de La casa degli uom ini perduti rappresenta un altro momento del felice rapporto artistico tra Tiziano Sclavi e Giampiero Casertano. Rispetto all’altra sceneggiatura pubblicata dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, salta all’occhio il rapporto confidenziale e complice tra i due autori. Ma vengono confermate anche tutte le peculiarità positive contenute in Memorie dall’invisibile [di circa tre anni antecedente]: la narrazione è lineare e armonica, ogni dettaglio visivo è predisposto e coordinato per legittimare le scene successive. E poi i dialoghi sono scorrevoli e la “recitazione” dei personaggi rende plausibile una storia che dalla quotidianità trascende nell’horror fantastico. Grazie alla scrittura di Sclavi, anche questo testo riesce ad essere accessibile a tutti i lettori e pieno di indicazioni preziosissime per tutti coloro che volessero intraprendere l’attività di fumettista.

 

Per informazioni Centro Fumetto “Andrea Pazienza”

piazza Giovanni XXIII, 1 – 26100 Cremona

telefono: 0372.22207 – e-mail: centrofumetto.apaz@e-cremona.itwww.cfapaz.org

 

InGenere Cinema

x

Check Also

CARNE FREDDA – L’esordio alla regia di Roberto Recchioni svelato a Romics

Carne Fredda, l’esordio alla regia di Roberto Recchioni, sarà presentato ufficialmente domenica ...