Roberto Recchioni

MONOLITH di Ivan Silvestrini

Il livello d’attenzione attorno a Monolith è stato alto già da molto tempo prima del suo arrivo in sala. I motivi sono molteplici e tutti importanti: si parte dal fatto che quello diretto da Ivan Silvestrini è il primo progetto filmico co-prodotto dalla casa editrice Sergio Bonelli Editore, che da tempo sta dimostrando fresca attenzione verso la ricerca di altri modi di raccontare le proprie storie e la ferma volontà di mantenere vivo il rapporto creativo che la pone al centro di un solido rapporto autore/fruitore. SBE dimostra coraggio nell’affrontare un primo grande progetto affiancandosi a Sky Cinema Italia e a Lock & Valentine per dare una seconda vita ad un progetto, ad una storia, che già ha avuto un primo incontro con il pubblico, anche se in un’altra forma, e questo è il secondo motivo per cui il progetto Monolith non può passare inosservato.

In occasione delle passate edizioni di Lucca Comics & Games e del Comicon di Napoli, infatti, Monolith è già stata raccontata attraverso le pagine di un fumetto in due volumi, sempre edito da SBE e firmato da Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo, per quanto riguarda la sceneggiatura, e da Lorenzo LRNZ Ceccotti, per i magnifici disegni che passavano da un approccio pittorico e sospeso ad uno più oscuro e concreto da incubo, passato attraverso sequenze dal tratto più semplificato e allucinato.

Il terzo motivo che da forza al progetto Monolith è che film e fumetto hanno avuto due vite differenti e separate: quello che arriverà in sala il 12 agosto non è un adattamento, un cinecomic, ma una storia a sé stante originata dallo stesso soggetto che ha dato vita alla storia a fumetti.

Continua a leggere

JOHN DOE vol. 5 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni

“Non c’è più tempo John Doe. Sei più solo che mai.”

Già… il sodalizio tra la bella e biondissima Tempo e il fuggitivo John Doe sembra essere arrivato alla sua data di scadenza. Nel quinto volume brossurato edito da BAO Publishing della serie creata da Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni, disponibile in fumetteria e in libreria, l’entità che governa il susseguirsi del passato, del presente e del futuro perde fiducia nell’uomo che è riuscita a rapire il suo cuore per un motivo del tutto umano: un tradimento.

Le quattro storie raccolte all’interno del quinto volume, si sviluppano attorno a questo evento e sulla figura di Tempo, raccontandone delusione, rabbia, depressione e risalita della più dolce tra le presenze inumane, ma non tanto differenti dalle donne in carne e ossa, che popolano la vita di John Doe.

Sono quattro storie che ribalteranno punti fermi e punti di vista su personaggi ormai conosciuti e che sposteranno l’attenzione del lettore dalla fuga del Golden Boy, focalizzando la narrazione su qualcosa di più impalpabile e difficile da raccontare come, appunto, un sentimento come l’amore.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.34

Questa settimana vi presentiamo quattro uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è il trentanovesimo albo di Orfani “Autostrada del Sole” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Ringo]; il secondo è il volume 17 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ai Hulk “Ritorno dalla morte!”; il terzo è il sedicesimo volume cartonato de I Puffi“Il baby Puffo”, l’ultimo è il volume 3 della nuova collana Spider-Man – La grande avventura “Spider-Man Blue”.

La fine del mondo è solo l’inizio. Gli alieni hanno attaccato la terra, un esercito di orfani è l’ultima speranza per il genere umano. Non perdere la più avvincente battaglia a fumetti di sempre. L’intera serie di Orfani, in ordine cronologico, in una nuova edizione. Da leggere tutta d’un fiato.

Il trentanovesimo albo della collana è scritto da Roberto Recchioni, disegnato da Paolo Bacilieri e Werther Dell’Edera e colorato da Stefania Aquaro Alessia Pastorello.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.29

Questa settimana vi presentiamo tre uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è il trentaquattresimo albo di Orfani “All’ultimo respiro” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Ringo]; il secondo è il volume 12 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ai Fantastici Quattro “Prigionieri del Faraone!”; l’ultimo è l’undicesimo volume cartonato de I Puffi“L’apprendista Puffo”.

La fine del mondo è solo l’inizio. Gli alieni hanno attaccato la terra, un esercito di orfani è l’ultima speranza per il genere umano. Non perdere la più avvincente battaglia a fumetti di sempre. L’intera serie di Orfani, in ordine cronologico, in una nuova edizione. Da leggere tutta d’un fiato.

Il trentunesimo albo della collana è scritto da Roberto Recchioni, disegnato da Davide Gianfelice e colorato da Giovanna Niro.

http://store.gazzetta.it/Collana-Uscite-1-10/ihasEWcW0e0AAAFXWIgGweaS/pc?

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.28

Questa settimana vi presentiamo tre uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è il trentaduesimo albo di Orfani “Il numero quattro” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Ringo]; il secondo è il volume 10 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata agli Avengers “…E venne il giorno!”; l’ultimo è il decimo volume cartonato de I Puffi“Il Cosmopuffo” e “Il puffatore di pioggia”.

La fine del mondo è solo l’inizio. Gli alieni hanno attaccato la terra, un esercito di orfani è l’ultima speranza per il genere umano. Non perdere la più avvincente battaglia a fumetti di sempre. L’intera serie di Orfani, in ordine cronologico, in una nuova edizione. Da leggere tutta d’un fiato.

Il trentunesimo albo della collana è scritto da Mauro Uzzeo, disegnato da Alex Massacci.

http://store.gazzetta.it/Collana-Uscite-1-10/ihasEWcW0e0AAAFXWIgGweaS/pc?

Continua a leggere

Dylan Dog – 30 anni di incubi: Intervista a Luca Ruocco e Marcello Rossi

Tutto quello che volevate sapere su Dylan Dog, ma non avete mai osato chiedere. Potremmo descriverlo anche così il bel documentario, Dylan Dog – 30 anni di incubi di Luca Ruocco e Marcello Rossi, i quali da veri esperti, ci raccontano i primi trent’anni di vita dell’indagatore dell’incubo edito da Sergio Bonelli Editore e amato in tutto il mondo. In occasione della nuova messa in onda su Studio Universal [in onda sul digitale terrestre sulla piattaforma Mediaset Premium], ogni sabato di giugno in seconda serata, abbiamo fatto due chiacchiere con gli autori che sono di casa sulle pagine del nostro sito.

[Paolo Gaudio]: Un documento per raccontare i trent’anni dell’indagatore dell’incubo: dall’osservatorio di due esperti, com’è invecchiato il personaggio Bonelli in questi anni?

Continua a leggere

Orfani: RINGO – Chiamata alle armi di Roberto Recchioni

Orfani, di Recchioni e Mammucari, è stata la prima serie a fumetti Sergio Bonelli Editore ad essere stata pensata, lavorata e pubblicata interamente a colori. La sua unicità non consiste solo in questo: oltre ad assecondare a pieno i desideri creativi dei due creatori sia per quanto riguarda la narrazione sequenziale, che scardina in maniera definitiva la gabbia bonelliana spesso identificata come qualcosa di troppo rigido [ma che in casi come questi si dimostra più che pronta a contraddire questa teoria], che per la libera e assai riuscita ibridazione di disegnatori differenti, con stili e personalità assai diversi, all’interno dello stesso albo, la linea narrativa di Orfani si è mossa per stagioni, non sempre e non per forza temporalmente sequenziali.

Ringo, il Pistolero, è uno dei piccoli [prima] e dei giovani [poi] super-soldati creati dal Governo Straordinario, per rispondere alla crisi seguita al cataclisma che ha messo in ginocchio l’intero pianeta Terra. Ma è anche il protagonista della seconda stagione di Orfani, che prende il nome proprio da lui.

Non è un bravo soldato, anzi. Spesso si dimostra arrogante, inadatto ad eseguire gli ordini, sconsiderato. Ma è, allo stesso tempo, un guerriero perfetto: naturalmente incline al combattimento e, soprattutto, dietro quel suo aspetto da muscoloso gorilla, sotto quella ispida barba bionda, nasconde un cuore assai umano.

Continua a leggere

JOHN DOE vol. 4 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni

“La tregua è finita, John Doe. Ricomincia a correre.”

È gia disponibile in fumetteria e in libreria il quarto volume della nuova edizione riveduta e corretta di John Doe, la serie a fumetti creata da Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni, edita da BAO Publishing.

Con questo quarto volume da 400 pagine, BAO da il via alla seconda metà della prima stagione delle avventure del Golden Boy.

La formula è quella già conosciuta nei tomi precedenti: una cover inedita di Massimo Carnevale a racchiudere 4 albi della serie regolare in cui i due creatori si alternano alla sceneggiatura facendosi accompagnare, di volta in volta, dai giovani disegnatori di allora, che oggi, in molti casi, sono arrivati ad occuparsi di serie e personaggi di prestigio.

Le quattro storie del volume 4 vedono ai disegni Marco Cedric Farinelli, Luca Bertelè, Giuseppe Manunta, Massimilano Notaro, Luca Russo e Fabio Mantovani.

Continua a leggere

DYLAN DOG – MATER DOLOROSA di Roberto Recchioni e Gigi Gavenago

La festa per i 30 anni di Dylan Dog continua. Chissà perché, però, i regali continuano ad essere fatti ai lettori e non all’indagatore dell’incubo! Stavolta è Bao Publishing ad incartare per bene un nuovo e assai apprezzabile volume da collezione: Mater Dolorosa, firmato da Roberto Recchioni e Gigi Cavenago, l’albo celebrativo scritto dal curatore della serie e disegnato dal nuovo copertinista. Una storia che si carica di un triplice importante fardello.

Mater Dolorosa vuole, infatti, innanzitutto ricollegarsi all’intricata storia familiare di Dylan [quella ideata dallo stesso Sclavi], in secondo luogo vuole dare una sorta di sequel a Mater Morbi, senza tralasciare il desiderio di cominciare a collegare e riordinare un po’ di input freschi di fase 2.

Mater Dolorosa è frutto di una sommatoria di tre onde narrative e temporali: quello del Dylan della prima ora, di cui si riprendono in mano le fila del passato, a partire da quello remoto del galeone insieme a mamma Morgana e papà Dylan senior, per arrivare a quello più prossimo de Il lungo addio; quello del Dylan di poco precedente alla fase 2, quello che affronta una grave ma innominabile malattia, vera o immaginaria, e che da allora ha vissuto/subito un rapporto strettissimo con una presenza femminile bella quanto crudele e fatale, Mater Morbi.

Continua a leggere

Orfani: RINGO – CHIAMATA ALLE ARMI il 19 aprile a Milano

Ringo arriva nelle librerie: le avventure del protagonista della celebre saga ideata da Roberto Recchioni e Emiliano Mammucari ed edita da Sergio Bonelli Editore riempiono le pagine del primo romanzo ispirato a Orfani.
Multiplayer Edizioni lancia Orfani: Ringo – Chiamata alle armi, un romanzo pop che unisce western e fantasy, con illustrazioni a colori per un format molto originale che strizza l’occhio ai lettori più giovani.

Il romanzo verrà presentato mercoledì 19 aprile a Milano, in occasione di Tempo di Libri, fiera dell’editoria italiana alla presenza degli autori.

Un mondo sull’orlo dell’apocalisse e un uomo in fuga con un passato fatto di atti orribili da dimenticare. Questi gli ingredienti di Ringo: Chiamata alle armi [Collana #MultipopMultiplayer Edizioni], romanzo d’avventura tra il western e il fantasy che si inserisce a livello temporale tra la prima e la seconda stagione della fortunata serie a fumetti Orfani di Sergio Bonelli Editore.

Il libro è stato realizzato da due importanti firme del fumetto italiano. Roberto Recchioni, già sceneggiatore e soggettista di personaggi iconici come Dylan Dog, Diabolik e Topolino, ha ideato e dato forma a Ringo: ex membro degli Orfani e unico superstite di una durissima battaglia fratricida all’interno del gruppo, è dotato di una grande forza e di riflessi sovrumani, oltre ad avere, un’ottima mira e incredibili doti tattiche, ma ha anche un temperamento irruente che lo avvicina ai classici pistoleri, protagonisti dei film western. È destinato a diventare leader di un gruppo di ribelli pronti alla rivoluzione contro un governo corrotto, in un’Italia da incubo e in un futuro imprecisato.

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

SCARE COMPAIGN + NON BUSSATE A QUELLLA PORTA + XX – DONNE DA MORIRE - InGenere Cinema InGenere Cinema

#ScareCompaign + #NonBussateAQuellaPorta + #XX – #DonneDaMorire. Su #InGenereCinema Luca Ruocco su tre titoli Midnight Factoryt! http://www.ingenerecinema.com/2017/08/17/scare-compaign-non-bussate-quellla-porta-xx-donne-morire/

0 mi piace, 0 commenti7 ore fa

KONG SKULL ISLAND in Blu-Ray - InGenere Cinema InGenere Cinema

Il blu-ray di #KongSkullIsland, su #InGenereCinema!

1 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

Sinossi, news e tante immagini da #InUnGiornoLaFine di Daniele Misischia. Su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti5 giorni fa

MONOLITH di Ivan Silvestrini - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema Luca Ruocco parla di #Monolith, il bell’esordio #SBE su grande schermo!

0 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

JOHN DOE vol. 5 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, parlo del quinto volume di #JohnDoe edito da BAO Publishing!

1 mi piace, 0 commenti1 settimana fa