lucio fulci

SETTE NOTE IN NERO di Lucio Fulci

Esce nuovamente in DVD per Mustang Entertainment uno dei migliori thriller italiani degli anni Settanta, Sette note in nero, diretto da Lucio Fulci nel 1977 e diventato negli anni un cult del cinema di Genere italiano. Ispirato al romanzo Terapia mortale di Vieri Razzini, il film vede come protagonista Virginia, moglie del nobile toscano Francesco Ducci, la quale – dopo la partenza dell’uomo per Londra – ha una visione mentre rientra da Firenze nella villa nelle campagne senesi del marito.

La donna, chiaroveggente fin da bambina, vede alcuni particolari apparentemente disconnessi tra loro, relativi ad un omicidio che sarebbe stato commesso proprio nella villa del marito. Scoprirà così che all’interno di un muro della casa vi è il cadavere di una certa Agnese Bignardi, uccisa e murata qualche anno prima. La polizia incarcera Francesco, il quale era stato amante della donna scomparsa, ma Virginia indirizza le sue personali indagini – coadiuvata dallo psicologo Luca e dalla cognata Gloria – verso un altro amante della donna, Emilio Rospini, misterioso mercante d’arte. La donna scoprirà che la verità non sta in una preveggenza, ma in qualcosa che è già stato…

Continua a leggere

ZOMBI COLLECTION di CG Entertainment

zombi-collectiond-dvd1Ormai cinque anni fa, quasi agli esordi della collana CineKult, i più famosi zombi del cinema italiano avevano invaso gli store e le nostre collezioni DVD con delle curate edizioni home video degli zombie movie di Lucio FulciMarino GirolamiClaudio Lattanzi Claudio Fragasso.

Fra le sue prime uscite autunnali, CG Entertainment ripropone proprio quei cinque film in un unico cofanetto in formato amaray: la Zombi Collection, cinque dischi, contenenti film ed extra di cui vi avevamo già parlato nelle relative recensioni.

Parliamo di Zombi HolocaustZombi 2Zombi 3After DeathKilling Birds, un interessante viaggio nel nostro davvero variegato cinema dei moti viventi, raccolto in un cofanetto che, in cover, riprende il disegno di locandina del primo zombie movie di Fulci, e ripropone in terza e in quarta di copertina, dietro la plastica trasparente del cofanetto, alcune curiosità sui singoli film, mentre propone le sinossi sul retro.

Continua a leggere

THE ANTITHESIS: Anche Marina Loi nel cast

marina-02Si è chiuso il casting di The Antithesis con una preziosissima partecipazione: dopo i film con Lucio Fulci e Lamberto Bava, le fiction e la TV, torna al noir di Francesco Mirabelli [che di Fulci è un grande estimatore] Marina Loi, l’unica zombie ad aver conseguito una cattedra universitaria (cit. STRACULT).

A lei e al suo carisma sarà affidata l’interpretazione di Valeria, una misteriosa accademica che guiderà la protagonista Sophi, interpretata dalla brava Crisula Stafida, tra le insidie della vicenda.

Fra gli altri interpreti Karolina Cernic [Christine], Giuseppe Scaglione [BjØrn], Germano Martorana [Dario], Nives Gaudioso [Jana], Giulia Ivana Clemente [Camilla], Giuseppe Contino [Salieri].

Mancano a questo punto poche ore e poi sarà il primo ciak del film prodotto da Nova Era Spettacoli con la partnership del Distretto Valle dei Templi Film Commission.

La sinossi ufficiale del film:

Continua a leggere

… E TU VIVRAI NEL TERRORE L’ALDILÀ di Lucio Fulci

13714303_10209890398799736_296238974_nMustang presenta una nuova – e a livello internazionale ormai ennesima – edizione di uno degli horror canonici del Maestro Lucio Fulci, per la gioia di chi avesse perso la precedente uscita targata No Shame. La storia [o meglio la traccia] su cui si regge la struttura del film vede la protagonista Liza ereditare un vecchio e decrepito albergo in Louisiana, nei pressi di New Orleans, anni prima teatro di un massacro ai danni di un pittore del luogo, sospettato di stregoneria e per questo assassinato barbaramente dai cittadini del luogo.

Durante i lavori di ristrutturazione però, accadono uno dopo l’altro fatti piuttosto inquietanti: un imbianchino cade da un’impalcatura, l’idraulico sceso nei sotterranei completamente allagati viene trucidato da una presenza invisibile, un architetto conoscente della ragazza viene divorato da ragni velenosi.

Continua a leggere

VIOLETS BLOOM AT AN EMPTY GRAVE di Luciano Imperoli

VIOLETS BLOOM AT AN EMPTY GRAVEViolets Bloom at an Empty Grave è un cortometraggio horror a basso costo scritto, diretto e prodotto da Chris Milewski [con lo pseudonimo di Luciano Imperioli].

Il film parte con una inquadratura di alberi mossi dal vento che portano all’interno di un cimitero. Qui l’inquadratura si sposta sulle lapidi. Dopo questa scena introduttiva, ci si ritrova in una stazione dove incontriamo la protagonista, Karen Cook [Karen Lynn Widdos e voce di Silvia Collatina] che, a piedi, si reca prima al cimitero e poi alla casa di famiglia poco distante. Davanti alla porta della casa, Karen trova una lettera di suo fratello Peter [voce di Franco Garofalo] per lei.

Entrata in casa, la protagonista si assopisce ed è in questo momento che si nota la presenza di due entità, una non identificabile mentre l’altra è chiaramente identificabile in Peter, che chiamandola, la risveglia. Da questo punto in poi Karen inizierà il suo percorso alla ricerca di spiegazioni che troverà solo alla fine del film.

Continua a leggere

CATACOMBA: Il nuovo film di Lorenzo Lepori

CATACOMBA COVER FILMBaionetta Movie Production di Lorenzo Lepori, in collaborazione con la New Old Story Film di Roberto Albanesi e Simone Chiesa, omaggia il filone fumettistico erotico/horror degli anni settanta/ottanta con la nuova antologia “Catacomba” che si presenterà come il primo film che si ispira e cita esplicitamente quella che è stata una specialità tutta italiana nell’exploitation: il fumetto per adulti le cui connotazioni estetiche non hanno eguali all’estero. Importante quindi la collaborazione estetica dell’omonimo Lorenzo Lepori, uno dei maggiori disegnatori di queste testate, che ha realizzato la copertina/locandina ufficiale del film/fumetto e tutte le illustrazioni presenti nel film.

Un progetto ricco di nomi noti del panorama cinematografico italiano andando dallo storico sceneggiatore Antonio Tentori, che ha scritto per alcuni dei maggiori mostri sacri del cinema di genere nostrano come Lucio Fulci, Dario Argento e Bruno Mattei, per citarne alcuni, e l’attore Pascal Persiano, volto noto di pellicole come La Donna Lupo, Voci dal profondo, Paganini Horror e Demoni 2.

Continua a leggere

IL CONTEST LANCIATO DA GRANFARO

11668088_893311890715414_766668549_nVi presentiamo oggi un interessante progetto messo in piedi da una nuova produzione cinematografica, nata nel 2013. Stiamo parlando di Granfaro, che si propone di sostenere il cinema indipendente e amatoriale. Granfaro, che prende il nome proprio dai nomi dei fondatori: Graziano Riccio, Fabio Garreffa, Rosario Romeo, viene presentata dal suo team come un manifesto della filosofia cinematografica, il cui interesse principale sta nello spingere il talento creativo degli artisti emergenti, e quindi le loro creazioni.

È recente la notizia di un nuovo progetto di collaborazione collettiva online, mirata alla realizzazione di una webserie di genere thriller che si ispiri al giallo all’italiana, attraverso la campagna crowdfunding.  A proporre i soggetti delle puntate sarete proprio voi utenti del web che parteciperete al contest. Dai soggetti vincitori, votati sul sito Granfaro, qui, saranno tratte le puntate della web series.

Continua a leggere

Da E.N.D. a THE TRANSPARENT WOMAN: i nuovi progetti di Domiziano Cristopharo

intervistacristopharo1[Luca Ruocco]: Negli ultimi mesi abbiamo parlato qui su InGenere di alcuni dei tuoi progetti. L’ultimo che abbiamo approfondito insieme è “House of Shells”, il tuo primo fan film. A posteriori cosa pensi di questa tua esperienza? Quali sono state le reazioni del popolo dei dylandoghiani da sempre in attesa di possibili trasposizioni filmiche del loro eroe dei fumetti?

[Domiziano Cristopharo]: Guarda… House of Shells non è un fan film perché lo abbiamo fatto per i fans, ma è un fan film perché è stato fatto da dei fans! E’ la visione mia, di Veronica e di Stefano… che lettori del fumetto in primis, ci siamo messi in gioco con la collaborazione di chi il fumetto, invece, lo fa per davvero: Cavaletto e Ruju.

Continua a leggere

SOPRASSEDIAMO! Franco & Ciccio Story – Presto in libreria

soprassediamo1Franco e Ciccio sono due clown amati dal pubblico e disprezzati dalla critica, forse proprio perché la loro comicità è legata a un Genere poco capito come la parodia.

I due siciliani non interpretano parodie perché vanno di moda e garantiscono incassi sicuri, ma perché è il loro modo di essere attori, la loro comicità si forma su quel tipo di cultura popolare.

Il cinema italiano conosce la parodia grazie a Totò, Erminio Macario, Raimondo Vianello, Ugo Tognazzi, Walter Chiari, ma l’arrivo sul grande schermo di Franco e Ciccio sconvolge gli schemi e imposta il discorso parodistico in termini ben più radicali.

La critica non li comprende, massacra ogni pellicola con attacchi virulenti, ai limiti dell’offensivo, definendo la loro comicità stupida e volgare, non rendendosi conto di offendere anche il pubblico che affolla le sale e rifiutando di capire i motivi del successo. Franco e Ciccio pagano la stagione dell’impegno politico, l’eredità del neorealismo e l’assurdo intellettualismo di certa critica che, come diceva Fulci, “deve vedere mondine e partigiani per apprezzare un film”, ma che uccide lentamente il cinema popolare.

Continua a leggere

Horror SINISTER FILM Settembre 2014

trilogiadelterroreSinister Film, in collaborazione con CG Home Video che la distribuisce, presenta questo mese altre tre chicche di notevole entità, che colmano ulteriori buchi nel panorama home video nostrano: il famigerato tv-movie Trilogia del terrore di Dan Curtis, Sette note in nero, considerato uno dei migliori thriller italiani mai realizzati e nel contempo una delle punte più alte del regista Lucio Fulci, e il perduto L’ombra del gatto, thriller della Hammer del 1961 con una trama che ricalca il più celebre Il bacio della pantera.

Vero e proprio cult degli anni Settanta, Trilogia del terrore è un tv-movie realizzato nel 1975 dallo specialista Dan Curtis per la Abc: inizialmente il film doveva essere il pilot di una serie horror, ma poi non se ne fece nulla. Considerato da Retro Crush uno dei cento migliori film horror mai realizzati, Trilogia del terrore acquisì fama anche da noi durante i suoi passaggi televisivi dapprima sulla allora Rete Due [nel 1978] e poi sulle reti Fininvest nei primi anni Ottanta.

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport! InGenere Cinema

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport, su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

VALERIAN e la Città dei Mille Pianeti: L’incontro con Luc Besson InGenere Cinema

Valerian e la Città dei Mille Pianeti: Il report di Paolo Gaudio dell’incontro con Luc Besson. Su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

CTHULHU - I RACCONTI DEL MITO di Howard Phillips Lovecraft InGenere Cinema

Il mito di Cthulhu torna in libreria con la nuova edizione dei racconti di H. P. Lovecraft edita da Mondadori Store. Gilda Signoretti ne parla..

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

Non nuotate in quel fiume 2 : Torna l'horror demenziale di Roberto Albanesi InGenere Cinema

#NonNuotateInQuelFiume2 – LO SCONTRO FINALE di Roberto Albanesi. Ne parliamo su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

#RassegnaStampa: Orfani – Sergio Bonelli Editore – #Sam n.6 di Roberto Recchioni, Michele Monteleone / Andrea Accardi, Simone Di Meo, Luca Casalanguida,..

0 mi piace, 0 commenti1 settimana fa