InGenere Cinema

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.26

Questa settimana vi presentiamo tre uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è l’albo numero 19 della nuova serie Dylan Dog – I Maestri della Paura; il secondo è il volume 8 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Thor “Cronache di Asgard!”; l’ultimo è il volume 7 de I Puffi“I Puffi e il Beccapuffi”.

Dylan Dog – I Maestri della Paura presenta “Sul filo della spada”, storia completa di 96 pagine scritta da Andrea Cavaletto e disegnata da Luca Dell’Uomo.

L’albo è in edicola a 3,99 euro. Per maggiori informazioni clicca qui:

http://store.corriere.it/fumetti/dylan-dog-i-maestri-della-paura/nr.sEWcWUWsAAAFZzIxHGCdx/ct?refresh_ce-cp

Continua a leggere

Orfani: RINGO – Chiamata alle armi di Roberto Recchioni

Orfani, di Recchioni e Mammucari, è stata la prima serie a fumetti Sergio Bonelli Editore ad essere stata pensata, lavorata e pubblicata interamente a colori. La sua unicità non consiste solo in questo: oltre ad assecondare a pieno i desideri creativi dei due creatori sia per quanto riguarda la narrazione sequenziale, che scardina in maniera definitiva la gabbia bonelliana spesso identificata come qualcosa di troppo rigido [ma che in casi come questi si dimostra più che pronta a contraddire questa teoria], che per la libera e assai riuscita ibridazione di disegnatori differenti, con stili e personalità assai diversi, all’interno dello stesso albo, la linea narrativa di Orfani si è mossa per stagioni, non sempre e non per forza temporalmente sequenziali.

Ringo, il Pistolero, è uno dei piccoli [prima] e dei giovani [poi] super-soldati creati dal Governo Straordinario, per rispondere alla crisi seguita al cataclisma che ha messo in ginocchio l’intero pianeta Terra. Ma è anche il protagonista della seconda stagione di Orfani, che prende il nome proprio da lui.

Non è un bravo soldato, anzi. Spesso di dimostra arrogante, inadatto ad eseguire gli ordini, sconsiderato. Ma è, allo stesso tempo, un guerriero perfetto: naturalmente incline al combattimento e, soprattutto, dietro quel suo aspetto da muscoloso gorilla, sotto quella ispida barba bionda, nasconde un cuore assai umano.

Continua a leggere

PIRATI DEI CARAIBI – LA VENDETTA DI SALAZAR di Joachim Ronning e Esper Sandberg

Sono passati ben quattordici anni da quando Capitan Jack Sparrow approdò a Port Royal su un’indegna imbarcazione in procinto di affondare, dando inizio ad una delle saghe di maggior successo degli ultimi vent’anni e regalando alla storia del cinema d’avventura uno dei personaggi più iconici e amati.

In questo quinto capitolo, Sparrow si trova a dover affrontare una flotta di marinai fantasma guidati dal capitano Armando Salazar, fuggiti dal Triangolo del Diavolo a bordo della Silent Mary, una nave fantasma, per ucciderlo. Al timone della sua piccola nave, il Gabbiano Morente, Jack si avvia alla ricerca del leggendario tridente di Poseidone, che può diventare la sua unica speranza di salvezza, stringendo un’alleanza con l’astronoma Carina Smyth e il giovane marinaio della Royal Navy, Henry Turner.

Con Oltre i confini del mare [2011], dato l’addio di Gore Verbinski e l’arrivo di Rob Marshall, la produzione aveva tentato di mescolare le carte in tavola, introducendo nuovi personaggi per dare l’avvio ad una nuova trilogia.

Continua a leggere

RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA di Kore-eda Hirokazu

Andiamo al cinema, leggiamo libri, ascoltiamo musica e andiamo a vedere una mostra o un museo per diverse ragioni: per passione, per svago, perché vogliamo darci un tono o per appagare un’autentica sete di cultura.

Ogni approccio è legittimo e si può godere di una medesima esperienza in modi diversi; questo dipende dal soggetto in causa che si relaziona ad una determinata opera d’arte, e dipende quindi da tutte le variabili che fanno parte del bagaglio di esperienze dell’individuo.

Ma c’è un elemento che ci accomuna tutti, anche se inconsapevolmente: la voglia di conoscerci ancora più a fondo. Ci immergiamo in un’opera d’arte per amplificare le nostre emozioni, per dare loro valore e giungere ad una conoscenza più completa della natura umana e di noi stessi.

Kore-eda Hirokazu ha alle spalle una lunga carriera in campo documentaristico, ha poi esordito sul grande schermo nel 1995 con Maborosi ed è riuscito a imporsi a livello internazionale con i suoi due ultimi lavori, Father and Son [2013, Premio della Giuria a Cannes] e Little Sister [2015].

Continua a leggere

LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO – Artist Edition di Zerocalcare

La profezia dell’armadillo rappresenta un momento fondamentale nella carriera di Zerocalcare. Un volume che, di volta in volta, ritorna nella sua bibliografia in forme differenti, a partire dalla sua prima edizione,  autoprodotta  e ristampata tre volte, per arrivare a quella Bao Publishing, a colori, che segno l’inizio della proficua collaborazione tra l’autore romano e la casa editrice.

Dal 2008, e con altri 6 volumi alle spalle, La profezia dell’armadillo torna a casa Bao con un’edizione tutta nuova: la Artist Edition, che è quella definitiva!

La profezia dell’armadillo racconta un momento intimo e importante della vita dell’autore: l’improvvisa morte di un’amica molto importante, Camille. Un evento nero e improvviso che si inserisce all’interno della vita instabile e nel mondo routinario ma assai caratteristico di Zerocalcare, dei suoi amici e della sua Rebibbia.

Il racconto di Zerocalcare si muove tra flashback e parentesi personali, più o meno assurde. Un metodo che riesce, proprio grazia ai suoi balzi temporali e narrativi, a trascinare del tutto lo spettatore in un racconto complesso [reale e immaginato] e all’interno di una storia di vita importante.

Continua a leggere

SONG TO SONG di Terrence Malick

Sono davvero pochi i registi che raggiungono lo status di artista. Uomini che osservano la vita e la restituiscono con personalità e visione e che hanno scelto il cinema per veicolare la loro espressione.

Si sarebbero potuti esperire al meglio anche attraverso altre arti, come la pittura, la musica o la letteratura. Ma per qualche motivo, difficile da stabilire, hanno scelto il cinema, cambiandolo, capovolgendolo, criticandolo e rendendolo necessario e unico.

Tra questi cineasti, c’è senza dubbio Terrence Malick, il quale nel corso della sua carriera e attraverso le sue pellicole, è riuscito a mettere in crisi il linguaggio al quale eravamo abituati, rendendo riconoscibile e personale il cinema. In particolare, negli ultimi anni – anche grazie alla collaborazione con il grande direttore della fotografia Emanuel Lubeski – l’impianto estetico dei suoi film ha cambiato moltissimo il modo di intendere il racconto cinematografico, influenzando perfino il mainstream.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.25

Questa settimana vi presentiamo quattro uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è l’albo numero 18 della nuova serie Dylan Dog – I Maestri della Paura; il secondo è il ventinovesimo albo di Orfani, il quinto della stagione dedicata a  Ringo; il terzo è il settimo volume della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ai Fantastici Quattro “Minaccia sulla luna!”; l’ultimo è il sesto volume cartonato de I Puffi“L’uovo e i Puggi”.

Dylan Dog – I Maestri della Paura presenta “La legione degli scheletri”, storia completa di 96 pagine scritta e disegnata da Angelo Stano.

Qual è il nesso tra le opere di una giovane artista londinese e l’orda di scheletri che uccide chi vi è ritratto? Non chiedetelo a un critico d’arte, ma a un esperto di incubi..!

L’albo è in edicola a 3,99 euro. Per maggiori informazioni clicca qui:

Continua a leggere

I PEGGIORI di Vincenzo Alfieri

Napoli. Massimo [Lino Guanciale] e Fabrizio [Vincenzo Alfieri] sono due fratelli senza soldi e prospettive che, con una situazione familiare davvero complicata alle spalle, cercano di portare avanti la baracca almeno per offrire alla sorellina tredicenne Chiara [Sara Tancredi] un futuro migliore.

Per provare a riscuotere qualche stipendio arretrato dal suo disonesto capo, Massimo convince il fratello ad aiutarlo a mettere in atto un rapina all’interno di un cantiere gestito davvero in maniera poco trasparente. Messo alle strette dalla situazione economica, Fabrizio accondiscende e nottetempo si insinua all’interno del cantiere insieme a Massimo. Goffamente mascherati da Maradona, i due riescono, senza sapere bene come, a far venire a galla il piano criminale del direttore del cantiere ai danni dei suoi dipendenti extra-comunitari. In poco tempo la notizia conquista giornali, TV e social, trasformando i due increduli protagonisti in eroi: i Demolitori! Seguendo l’intuizione della sboccata giovane sorella, i due protagonisti cercano di cavalcare l’onda mediatica offrendo i loro servizi a chiunque voglia mettere alla gogna soprusi e imbrogli… ovviamente a pagamento!

Continua a leggere

ORECCHIE di Alessandro Aronadio

Un uomo si sveglia una mattina con un fastidioso fischio alle orecchie.

Un biglietto sul frigo recita: “E’ morto il tuo amico Luigi. P.S. Mi sono presa la macchina”.

Il vero problema è che non si ricorda proprio chi sia questo Luigi.

Tra suore invadenti e dottori sadici, star dell’hip hop filippine e fidanzate dentiste, inizia così una tragicomica giornata alla scoperta della follia del mondo, una di quelle giornate che ti cambiano per sempre.

Per Mario Monicelli, il tratto distintivo della commedia all’italiana era la capacità di “trattare con termini comici, divertenti, ironici, umoristici degli argomenti che sono invece drammatici”.

Negli ultimi venticinque anni il cinema italiano ha prodotto, nella maggioranza dei casi, commedie monotematiche realizzate col pilota automatico, spesso volgari, poco divertenti, cinematograficamente nulle e incapaci di raccontare la contemporaneità.

Continua a leggere

VAMPIRE + KILL YOUR FRIENDS + THE LOFT

Vampire è la prima produzione americana del regista giapponese Shunji Iwai. Un film che, anche se dal titolo potrebbe tradire un apparentamento con il Genere, non è un horror, ma un dramma triste e nichilista che racconta la storia di un killer seriale, un uomo che contatta in chat delle aspiranti suicide, per poi incontrarle con la scusa di una suicidio di coppia, nascondendo un unico interesse: prendere il loro sangue.

Iwai costruisce un film bizzarro, diverso, sbagliato per molti versi, ma allo stesso tempo attraente e interessante. Registicamente parlando, l’autore cerca di destabilizzare lo spettatore proponendo spesso inquadrature non convenzionali, senza – per fortuna – arrivare a distrarre lo spettatore dalla storia intima e sospesa che sta raccontando.

Kevin Zegers interpreta il killer sociopatico, gentile ed educato, ma anche freddo e calcolatore. Il suo mondo è fatto in maggioranza di figure femminili: sua madre, Amanda Plummer, malata di alzeimer e tenuta in casa con una sorta di armatura fatta di palloncini gonfi di elio che le impediscono di lasciare la sua stanza. Poi ci sono le sue vittime e la donna che vorrebbe diventare la sua compagna [Keisha Castle-Hughes, Adelaide Clemens, Kristin Kreuk, Yu Aoi], donne che entrano a far parte della vita del giovane killer in maniera più o meno abbozzata, regalando solo in pochi casi delle piccole sottotrame da sviluppare in parallelo [un esempio è la svampita vittima bionda che al primo giro scampa, in maniera drammatica, alla morte suicidale].

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.26 - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema le uscite a fumetti de La Gazzetta dello Sport: #DylanDog, #SuperEroiClassic, #IPuffi

0 mi piace, 0 commenti10 ore fa

Orfani: RINGO – Chiamata alle armi di Roberto Recchioni - InGenere Cinema InGenere Cinema

#Ringo, il Pistolero di Orfani – Sergio Bonelli Editore, torna a vivere in un romanzo scritto da Roberto Recchioni e illustrato da Emiliano Mammucari,..

0 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

Foto del diario

#RassegnaStampa: Mercurio Loi – Sergio Bonelli Editore n.1 di Alessandro Bilotta e Matteo Mosca Ed: Sergio Bonelli Editore [euro 4,90] “Chi è..

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

PIRATI DEI CARAIBI – LA VENDETTA DI SALAZAR di Joachim Ronning e Esper Sandberg - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: #PiratiDeiCaraibi – LA VENDETTA DI SALAZAR di Joachim Ronning e Esper Sandberg, su #InGenereCinema [recensione di Egidio Matinata]

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA di Kore-eda Hirokazu - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA di Kore-eda Hirokazu [recensione di Egidio Matinata]

0 mi piace, 0 commenti3 giorni fa