InGenere Cinema

Arriva al cinema il 9 agosto 2018 CATTIVI E CATTIVI di Stefano Calvagna

cattivi-e-cattiviDistribuito da Lake Film, arriva nelle sale cinematografiche il 9 agosto 2018 Cattivi e cattivi, il nuovo thriller metropolitano diretto dal cineasta romano Stefano Calvagna, autore de L’uomo spezzato e Non escludo il ritorno.

Spacci, corruzione, violenza e prepotenza fanno da contorno ad una Roma natalizia, decorata di delinquenza, nella quale nessuno, nemmeno la polizia, sembra riuscire a fermare la lotta fra due bande criminali.

Lo stesso Calvagna fa parte del cast insieme a Massimo Bonetti [Il lupo], Claudio Vanni [La fuga], Ines Nobili [L’ultimo bacio], Emanuele Cerman [In nomine Satan], Andrea Autullo [Hyde’s Secret Nightmare], David Capoccetti e i lottatori di MMA Michele Verginelli e Fabio Russo.

Continua a leggere

MISSION IMPOSSIBLE: FALLOUT di Christopher McQuarrie

mission-impossible-falloutTom Cruise è un cugino lontano di Cristiano Ronaldo, visti i campi da gioco in cui si cimentano, ma ne è allo stesso tempo un fratello di sangue dal punto di vista dell’approccio che li accomuna alle loro rispettive professioni.

Sono infatti due personaggi che hanno costruito tutta la loro carriera tendendo verso un ideale di inossidabilità che rasenta quasi la sfera dell’immortalità. Pur essendo entrambi obiettivi umanamente utopici, nelle sfera di finzione del cinema e in quella circoscritta e limitata ad un certo periodo di anni nel calcio sembrano però poter propagare questo ideale folle che dovrebbe appartenere soltanto ai personaggi dei poemi epici.

Entrambi si sono dedicati in maniera ossessiva alla costruzione della miglior versione possibile di sé e in seguito hanno cercato un modo di preservarla. Ronaldo è invecchiato solo all’anagrafe, ma ha continuato a battere record, segnare gol incredibili e vincere trofei. Anche Tom Cruise sta per raggiungere i sessanta, ma lo sta facendo a modo suo: correndo.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.78

nathan-never-43Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 43 della collana dedicata a Nathan Never “La maschera di ferro La lunga notte;
  • Albo 92 di Orfani “Fino all’ultimo colpo” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Sam];
  • Albo 70 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Thor “Campo di battaglia: La Terra!;
  • Albo 52 di Popeye “Braccio di Ferro in “Limbo”;
  • Volume 31 di Tex – 70 anni di un mito “La Valle dei Giganti”;
  • Albo 14 di Capitan Tsubasa;
  • Volume 13 della Manara Artist Collection Il profumo dell’Invisibile – Tomo II“;
  • Volume 1 de Il Grande Blek Trappers alla riscossa!.

Continua a leggere

OCEAN’S EIGHT di Gary Ross

Buon sangue non mente. A 11 anni dall’ultimo colpo di Danny Ocean e della sua banda, si scopre che la professione dell’affascinante ladro ha ispirato anche altri suoi familiari. Proprio come lui e il padre, anche la sorella Debbie [Sandra Bullock] ha la stessa identica vocazione e, una volta scarcerata dopo più di cinque anni di detenzione, non perde tempo nel mettere insieme un gruppo di donne assai qualificate per attuare un nuovo “colpo grosso”: rubare la preziosa collana Toussaint di Cartier durante il Met Gala di New York.

In primis, dovrà reclutare di nuovo la sua socia più fidata, Lou Miller [Cate Blanchett]. Se Debbie è l’equivalente di suo fratello Danny, Lou corrisponde a Rusty Ryan/Brad Pitt, facendole da braccio destro e consigliere. Di meno sono le analogie nel resto della banda: abbiamo Amita, un’esperta di gioielli [Mindy Kaling]; Constance, una rapidissima borseggiatrice [Awkwafina]; Tammy, una ricettatrice [Sarah Paulson]; Palla Nove, un’hacker [Rihanna]; e Rose Weil, una stilista in fallimento [Helena Bonham Carter].

Con questo film, la saga di Ocean’s passa dalle mani di Steven Soderbergh – qui in veste di produttore – a quelle di Gary Ross [Pleasentville, Hunger Games], che ne cura in parte la sceneggiatura. La proposta di Ross consiste in un sequel/spin-off/remake che omaggia amorevolmente il lavoro svolto dal suo predecessore, prendendone in prestito lo stile registico [i vari movimenti con zoomate, ad esempio], quello musicale – che passa dal compositore David Holmes all’ottimo Daniel Pemberton [memorabile il brano “NYC Larceny”] e l’aspetto visivo, attraente e colmo di stile.

Continua a leggere

ANT-MAN AND THE WASP di Peyton Reed

ant-man-2Dopo solamente tre mesi di distanza, torna sui grandi schermi di tutto il mondo, una nuova storia del Marvel Cinematic Universe. Oramai il dado è tratto, toccherà aspettare il fatidico 24 aprile del 2019 per venire a conoscenza delle sorti dei beneamati supereroi e dell’esito della battaglia contro il distruttivo Thanos. Nel mentre, il fiorente studios capitanato da Kevin Feige, per tenere a bada le aspettative dei fan dopo il clamoroso finale di Avengers: Infinity War, ha in programma due nuovi film che sono collocati cronologicamente anteriormente ai fatti mostrati nel kolossal dei fratelli Russo uscito ad aprile scorso.

Il primo in questione è il sequel di Ant-Man del 2015, diretto da Peyton Reed, con protagonista l’ex-carcerato e ingegnere elettronico, Scott Lang [Paul Rudd]. Le vicende di Ant-Man and the Wasp si svolgono dopo la battaglia di Captain America: Civil War, dove avevamo visto Lang schierarsi dalla parte di Cap e riuscire a invertire la tecnologia in dotazione nella sua tuta, diventando di proporzioni gigantesche. Nuovamente agli arresti domiciliari, con un nuovo lavoro in cantiere e alle prese con l’amata figlia Cassie, Lang rincontrerà il suo mentore, nonché primo Ant-Man, Hank Pym [Michael Douglas] e la figlia Hope [Evangeline Lilly], che seguendo le redini della sua scomparsa madre, ha preso l’identità di una nuova Wasp. Il loro incontro sarà dovuto alla presenza di nuovi nemici che riemergeranno dal passato di Hank quando era ancora un agente operativo al servizio dello S.H.I.E.L.D., insieme alla moglie Janet van Dyne [la Wasp originale].

Continua a leggere

CELL BLOCK 99 – NESSUNO PUO’ FERMARMI di S. Craig Zahler

Bradley Thomas è un possente energumeno con una vistosa croce tatuata sulla nuca. Ha un passato da ex pugile, spacciatore e alcolizzato, ma adesso lavora come meccanico in un’officina. Nello stesso giorno viene a sapere di aver perso il lavoro e che la moglie lo tradisce da tempo, stanca di una convivenza in cui il rapporto con suo marito vive in un’insostenibile apatia. Intenzionato a ricostruire una vita migliore per sé stesso e per la donna che ama, decide di ricontattare una sua vecchia conoscenza nella malavita, che gli trova subito un’occupazione come corriere per i suoi traffici. Passano alcuni mesi e le cose sembrano andare meglio: lei è incinta, i soldi non mancano e i due vivono adesso in una bella casa dove è già pronta la cameretta per la figlia in arrivo.

Bradley si lascia però convincere ad accettare un incarico troppo rischioso e finisce dietro le sbarre. La moglie gli promette che lo aspetterà fino al suo ritorno e il nostro sembra rassegnarsi all’idea di scontare la sua pena con buona pace. Fino a quando un atroce ricatto che minaccia i suoi affetti lo costringerà a trasformarsi in una belva assassina tra le mura del carcere. La discesa nell’inferno [quello vero] ha inizio. A distanza di due anni dal suo primo lavoro [l’ottimo western cannibalico Bone Tomoahawk], S. Craig Zahler fa centro un’altra volta e si conferma un regista/sceneggiatore capace di  rimodellare gli schemi e gli stereotipi del cinema di Genere che più lo appassiona.

Continua a leggere

BUON COMPLEANNO MIDNIGHT FACTORY

L’etichetta italiana specializzata nel cinema dell’orrore e del fantastico internazionale, che ha portato nelle sale film come Babadook, Green Inferno, It Follows e The Neon Demon, ha compiuto ieri tre anni. Un triennio di successi e meravigliosi eccessi, con oltre 70 film distribuiti in home video e una community di 70.000 fan, più di 8 milioni di views sul canale Youtube e oltre 100.000 visite al sito in media ogni mese.

Per festeggiare tale, importante, traguardo e offrire al proprio pubblico sempre nuove e stimolanti soprese, Midnight Factory presenta oggi un nuovo brand: Midnight Classics. Una collezione unica e irripetibile di cult movies che hanno fatto grande la storia del cinema dell’orrore.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.76

nathan-never-41Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 41 della collana dedicata a Nathan Never “Concerto mortaleIl vigilante;
  • Albo 90 di Orfani “Il sacrificio” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Sam];
  • Albo 68 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Iron Man “Potere contro potere!;
  • Albo 50 di Popeye “L’isola del Sol Ponente”;
  • Volume 29 di Tex – 70 anni di un mito “Il Totem di Ossidiana”;
  • Albo 12 di Capitan Tsubasa;
  • Volume 11 della Manara Artist Collection Gli occhi di Pandora“.

Continua a leggere

HEREDITARY – LE RADICI DEL MALE di Ari Aster

hereditary-1Il film comincia con un necrologio, poche righe che hanno già il sapore di un infausto presagio.

L’anziana Ellen, madre e nonna non facile, manipolatrice, ossessiva, studiosa e appassionata di spiritismo, è morta. Da quel momento i suoi familiari cominciano a scoprire una serie di oscuri e terrificanti segreti sulla loro famiglia e ad essere trascinati in un vortice inquietante, obbligati ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato.

La sensazione che si ha già dalla scena d’apertura, e che forse si può estendere ad una visione complessiva dell’autore anche al di fuori dell’oscurità della sala, è che la storia che ci sta per essere raccontata sia guidata da una mano superiore; una forza ai cui piani non ci si può sottrarre e che finirà inevitabilmente per manipolare i protagonisti a suo piacimento.

Forse anche la vita di ognuno di noi può essere ridotta a questo: potremmo essere soltanto dei burattini nelle mani di forze che non riusciamo a comprendere.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.75

orfani-89Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 40 della collana dedicata a Nathan Never “Incubo nello spazioDopo la rivoluzione;
  • Albo 89 di Orfani “Il deserto nero” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Sam];
  • Albo 67 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Hulk “Ecco a voi… l’Abominio!;
  • Albo 49 di Popeye “Braccio di Ferro e il suo doppio”;
  • Volume 28 di Tex – 70 anni di un mito “Il canyon della morte”;
  • Albo 11 di Capitan Tsubasa;
  • Volume 10 della Manara Artist Collection Il gioco 2“.

Continua a leggere