horror

ALIEN COVENANT + SCAPPA – GET OUT + BLADE RUNNER – THE FINAL CUT

Alien Covenant BDCovenant è una nave spaziale impiegata in una missione di colonizzazione planetaria. Nel pieno del proprio viaggio, una tempesta di neutrini rischia di mandare in avaria gran parte degli impianti, per questo i computer centrale e il membro sintetico dell’equipaggio, Walter, decidono di risvegliare l’equipaggio.

Durante le manovre messe in atto per ripotare la situazione alla norma, la nave intercetta un messaggio proveniente da un pianeta abitabile molto più vicino rispetto a quello scelto come destinazione.

Quando parte dell’equipaggio scenderà sulla superficie del pianeta, una spaventosa minaccia biologica non tarderà a palesarsi. Ma non è la sola sorpresa ad aspettarli: gli uomini del Covenant ritrovano un velivolo alieno schiantato e le tracce del passaggio della nave spaziale Prometheus… In poco tempo i nuovi arrivati verranno rintracciati da David, l’androide della nave misteriosamente scomparsa, un modello precedente a quello di stanza di Covenant, ma di identico aspetto esteriore.

Se proprio in Prometheus, Ridley Scott e gli sceneggiatori Jon Spaihts e Damon Lindelof erano riusciti ad ingrandire l’universo narrativo di Alien, ad allargarlo in maniera smisurata, con Alien: Covenant il regista vuole ritornare sui passi di Alien più che del capitolo direttamente predecessore. Non può, certo, dimenticare il viaggio della nave Prometheus o la mitologia degli Ingegneri, ma non vuole porre l’accento su quello.

Continua a leggere

IT di Andy Muschietti

itIt, uno dei romanzi più segnati di Stephen King, arriva in sala. Lo fa dopo un film TV che è entrato nell’immaginario del pubblico grazie ad un primo episodio [quello incentrato quasi esclusivamente sull’infanzia dei protagonisti e sul loro primo scontro con la creatura che si nasconde sotto le spoglie del clown danzante Pennywise] e, soprattutto, grazie all’interpretazione di Tim Curry. Il suo è un villain sornione e crudele, capace di essere diversamente malefico, di dimostrarsi spietato pur continuando a proporsi come la caricatura sfregiata di un essere bonario e rimarrà un punto fermo anche dopo l’uscita in sala di questo primo adattamento cinematografico.

Il Pennywise di Muschietti, infatti, prende una via differente e opposta, ma ci arriviamo a breve.

Per chi non ci avesse mai avuto a che fare, It è una romanzo fiume sospeso tra il romanzo di formazione e una terrorizzante storia dell’orrore, che sa usare come armi narrative fatali per colpire il lettore [e lo spettatore] al cuore al cervello, proprio il suo incentrarsi su una storia profonda di amicizia e di amore e, in seconda battuta, sul cammino liminale dei protagonisti che da piccoli disadattati diventano, proprio grazie a alla terribile esperienza vissuta insieme, dei grandi ma imbattibili disadattati.

Quella pronta a sbarcare in sala, si incentra [proprio come la prima parte del film TV] sul racconto della giovinezza dei Perdenti, spostata filmicamente nei tardi anni 80.

Continua a leggere

IL SIGNORE DEGLI INSETTI di Gianfranco Staltari

Il Signore degli insettiChe cosa ha fatto di così orribile, il padre di Gabriele, per trasformarsi nel Signore degli insetti?

Trasferitosi nella villa d’infanzia, Gabriele è tormentato da inquietanti presenze e terribili incubi. Scoprirà, ben presto, una verità sconvolgente sugli esperimenti che il padre, defunto in circostanze bizzarre, stava svolgendo sugli insetti, tempo prima, in quella stessa casa.

Disponibile in tutti gli store online l’ebook Il Signore degli Insetti di Gianfranco Staltari per i tipi di Delos Digital nella collana Horror Story a cura di Luigi Boccia.

“Un racconto che mi ha stupito, sorpreso. Un storia densa di atmosfere e brividi. Uno di quei racconti che ogni appassionato di horror vorrebbe leggere…” [Luigi Boccia]

Continua a leggere

NON NUOTATE IN QUEL FIUME 2 – LO SCONTRO FINALE

Il mistero è stato rilevato.

Quella che sembrava una vicenda isolata ora assume i connotati di un attacco globale.
Gli alieni esistono e sono fra noi!
Tutto sembra perduto, fino a quando un messaggio governativo comincia a rimbalzare di radio in radio: “RAGGIUNGETE LA BASE MILITARE TORO!”.
Nuove storie e nuovi personaggi sono pronti ad intrecciarsi, mentre Bruce Fagaroni [Ivan Brusa] decide di giocarsi il tutto per tutto per salvarsi la pellaccia e ottenere la sua vendetta nei confronti del Boss [Roberta Nicosia].
Ma gli alieni non renderanno per nulla facile tutto ciò!

Continua a leggere

LEATHERFACE di Alexandre Bustillo e Julien Maury

Non aprite quella porta è il monito più famoso del cinema horror di tutti i tempi.

Non aprite quella porta è anche un consiglio che, ovviamente, nessuno dei giovani protagonisti dei vari capitoli delle saghe ha deciso di seguire, finendo [come si sa] fra le braccia [le lame, le motoseghe…] della famiglia Sawyer. Famiglia degenere per eccellenza, questa, in cui tutti, dai genitori ai figli, al nonno, sono infettati da una follia inspiegabile, un istinto omicida che non si può placare, una rabbia animalesca e furiosa.

Il consiglio di non aprire quella porta, però, è suonato a vuoto anche nelle orecchie di produttori e registi che, nell’epoca d’oro dei remake, hanno più volte bussato a casa Sawyer.

A farlo questa volta sono Alexandre Bustillo e Julien Maury, filmaker francesi autori dell’ottimo home invasion À l’intérieur [del 2007], al loro primo film americano. E come è andata?

Così così, in verità c’è assai più di negativo che di positivo.

Continua a leggere

THE DEVIL’S CANDY di Sean Byrne

Il regista australiano Sean Byrne, sei anni dopo The Loved Ones [2009], torna sugli schermi con l’horror The Devil’s Candy, che giunge qui da noi in sala due anni dopo la sua realizzazione, grazie a Midnight Factory. Per questa affascinante commistione di generi orrorifici, Byrne punta tutto sulla tensione psicologica piuttosto che sull’effetto splatter, che se da un lato semplifica la vita al film fantastico, dall’altro alla lunga stanca.

E così, in questo Devil’s Candy si racconta di una famigliola alquanto stramba, composta da padre e figlia appassionati metallari – anche se il padre, pittore frustrato, farebbe meglio a dare il buon esempio – e da una madre con una strana tinta di capelli che nasconde legandoli durante il suo lavoro in ufficio.

Dopo essersi trasferiti nella nuova abitazione che, manco a dirlo, è infestata da un’anima reduce dal massacro dei precedenti proprietari, il padre – seppur mosso da buone intenzioni – comincia a udire voci e dipingere quadri sempre più terrificanti: a questo si aggiunge la visita di un ragazzo mentalmente instabile che abitò in quella casa anni prima, che anziché allontanarsi peggiora le cose.

Continua a leggere

TERROR: Stephen King in DVD per Warner Home Video

TERROR - 4 TV SERIES STEPHEN KINGIl mondo narrativo creato da Stephen King ha da sempre trovato specchio in continui adattamenti cinematografici. Registi, produttori e sceneggiatori si sono dimostrati ghiotti del suo materiale creativo confezionando di volta in volta film e serie, su cui spesso il Re non ha mancato di rilasciare dichiarazione riguardo il suo gradimento di questi adattamenti…

In un’annata cinematografica talmente kinghiana da vedere arrivare in sala al principio dell’estate il film tratto da La torre nera  e che vedrà a breve l’atteso esordio cinematografico del malvagio clown Pennywise nell’It di Andy Muschietti, Warner Home Video rende omaggio a Stephen King con due cofanetti DVD: Terror è il titolo di entrambe le raccolte: 4 TV Series Collection, il primo, dal packaging bianco; 8 Film Collection , il secondo, con cover nera.

Entrambi i cofanetti contengono, dentro la custodia cartonata, confezioni amaray con i dischi: una con 7 DVD per quello dedicato alle serie TV; due custodie amaray da 4 dischi nell’altro.

Questi i link Amazon dove acquistarli:

Horror Collection Film: http://amzn.eu/01VhSc7
Horror Collection Tv Series: http://amzn.eu/dPii0Bg

…ma intanto parliamone un po’.

Continua a leggere

RABBIA FURIOSA: Il nuovo film di Sergio Stivaletti

Rabbia furiosaSi lavora incessantemente sul set del terzo film di Sergio Stivaletti: Rabbia furiosa, un film liberamente tratto dalla storia del “Canaro”, uno dei fatti di cronaca nera degli anni 80, che i romani e non ben ricordano.

Il film ovviamente si preannuncia ricco di effetti speciali, d’altro canto non poteva che essere così, vista l’esperienza ultratrentennale del maestro Stivaletti nel settore.

Questa volta Stivaletti ha deciso di abbandonare l’horror per dedicarsi ad un noir/drammatico a tinte forti, ambientato ai giorni nostri. Rabbia furiosa, racconta la malavita dei sobborghi romani, con degli attori che si stanno dimostrando davvero all’altezza.

Tra i protagonisti del film ritroviamo Romina Mondello, che abbiamo già visto nel primo film di Sergio Stivaletti M.D.C. Maschera di cera.

Continua a leggere

IN UN GIORNO LA FINE: Anteprima mondiale al Frightfest di Londra

In un giorno la fine [The End?] è l’ultimo lungometraggio del prolifico regista Daniele Misischia, da anni attivo militante del sottobosco delle produzioni horror e di Genere dell’indie italiano. Quest’ultimo film, però, può a tutti gli effetti essere considerato il suo passaggio ad un livello produttivo differente. In un giorno la fine, con protagonista Alessandro Roja, verrà presentato in anteprima assoluta all’Horror Channel Frightfest di Londra, domenica 27 agosto 2017.

All’interno di un programma ricco di innovazione, di unicità e di individualità, il film opera prima di Daniele Misischia è stato inserito nella sezione “Main Screens” che racchiude i film più rilevanti, la cui proiezione verrà affidata al prestigioso Cineworld Empire di Leicester Square.

Continua a leggere

JOHN DOE vol. 5 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni

“Non c’è più tempo John Doe. Sei più solo che mai.”

Già… il sodalizio tra la bella e biondissima Tempo e il fuggitivo John Doe sembra essere arrivato alla sua data di scadenza. Nel quinto volume brossurato edito da BAO Publishing della serie creata da Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni, disponibile in fumetteria e in libreria, l’entità che governa il susseguirsi del passato, del presente e del futuro perde fiducia nell’uomo che è riuscita a rapire il suo cuore per un motivo del tutto umano: un tradimento.

Le quattro storie raccolte all’interno del quinto volume, si sviluppano attorno a questo evento e sulla figura di Tempo, raccontandone delusione, rabbia, depressione e risalita della più dolce tra le presenze inumane, ma non tanto differenti dalle donne in carne e ossa, che popolano la vita di John Doe.

Sono quattro storie che ribalteranno punti fermi e punti di vista su personaggi ormai conosciuti e che sposteranno l’attenzione del lettore dalla fuga del Golden Boy, focalizzando la narrazione su qualcosa di più impalpabile e difficile da raccontare come, appunto, un sentimento come l’amore.

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport! InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, le uscite a fumetti della settimana de LaGazzetta Dello Sport! #NathanNever #Orfani #SpiderMan #Puffi #Popeye #StarTrek #SuperEroiClassic

1 mi piace, 0 commenti10 ore fa

BRUTTI E CATTIVI: La Video-Intervista a Cosimo Gomez InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, la video-intervista di Paolo Gaudio a Cosimo Gomez, regista di Brutti e Cattivi.

4 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

ALIEN COVENANT + SCAPPA – GET OUT + BLADE RUNNER – THE FINAL CUT InGenere Cinema

Un po’ di buoni home video su #InGenereCinena: #AlienCovenant + #Scappa – #GetOut + #BladeRunner #TheFinalCut!

1 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

IT di Andy Muschietti: Arriva in sala Pennywise il Clown Danzante! InGenere Cinema

Su #InGenereCinema la recensione di Luca Ruocco di IT Il Film di Andy Muschietti!

2 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

LIBERAMI di Federica Di Giacomo in Home Video - InGenere Cinema InGenere Cinema

#LIBERAMI di Federica Di Giacomo in DVD. Su #InGenereCinema la recensione di Gilda Signoretti.

0 mi piace, 0 commenti1 settimana fa