fantafestival

FANTASTICHERIE DI UN PASSEGGIATORE SOLITARIO in DVD

Lo scriviamo subito: Fantasticherie di un passeggiatore solitario è l’opera prima di una delle firme più presenti sul nostro portale, Paolo Gaudio.

Paolo è un regista interessato particolarmente al cinema d’animazione. Un interesse che non poteva che trovare sfogo anche all’interno di questo suo primo lungometraggio che, infatti, si sviluppa narrativamente su tre mondi, di cui uno animato a passo uno.

Paolo è un autore dalla doppia anima: interessato alla cultura popolare e di Genere, soprattutto a quella anni ’70 e ’80, che spazia dal cinema, ai cartoon, ai fumetti; ma anche profondamente legato ad un modo di pensare più intimo e “alto”. In Fantasticherie indaga e cerca di raccontare qualcosa di impalpabile e insondabile come la creatività stessa, la scrittura, scegliendo come esempi sui generis da proporre ai suoi spettatori le opere incompiute. Un gioco sospeso tra il meta-letterario e il meta-filmico che l’autore riesce a trasporre con gli stilemi del film fantastico, con qualche venatura horror, e del racconto avventuroso.

La prima volta che vidi Fantasticherie fu in occasione del lavoro di selezione dei film da proiettare durante l’edizione 2015 del Fantafestival. Una bella sorpresa, all’interno del panorama indie italiano, a partire proprio dal suo modo di lambire il Genere, senza sprofondarci dentro o puntare su di esso per la sua stessa riuscita.

Continua a leggere

THE FOLLOWER: Intervista a Vincenzo Petrarolo

the-follower-1Vincenzo Petrarolo, regista dell’horror mockumentary Lilith’s Hell, è al lavoro sul suo secondo lungometraggio: The Follower. Lo abbiamo incontrato per sapere qualcosa in più del suo nuovo lavoro.

[Luca Ruocco]: Ciao, Vincenzo. Abbiamo già avuto il piacere di ospitarti fra le pagine web del nostro portale con il tuo primo lungometraggio, “Lilith’s Hell”, selezionato al Fantafestival 2015. Ripartiamo da lì, cosa puoi raccontarci della vita distributiva del tuo film?

[Vincenzo Petrarolo]: Ciao, Luca. Devo dire che la selezione al Fantafestival mi ha portato fortuna, perciò ti ringrazio anticipatamente, perché posso testimoniare con i miei occhi l’impegno tuo e dei tuoi collaboratori, che vi impegnate per amore di questo festival storico e per il nostro amato cinema di Genere! Lilith’s Hell, dopo il Fantafestival ha vinto il Torino Comix Horror Fest, come miglior film horror italiano e ha trovato una distribuzione americana che lo sta distribuendo negli USA e in gran parte di paesi nel mondo: la Unartistfilm. Ora sto trattando per la distribuzione home video in Italia, quindi mi ritengo soddisfatto della mia opera prima. Una sfida difficile, in quanto mi sono cimentato in un mockumentary, uno stile molto difficile e complesso e ormai inflazionato, ma ho accettato la sfida sapendo che la pellicola sarebbe stata supportata dal maestro Ruggero Deodato, che ha presentato il film essendo il capostipite di questo Genere e ci ha messo la faccia come attore in un cameo nel ruolo di sé stesso. Ero convinto che il prodotto avrebbe avuto una buona vendibilità all’estero e così è stato… Grazie ancora al maestro Deodato!

Continua a leggere

EFFECTUS EVENT 2016: La seconda edizione dell’ unico evento italiano di Special Make-Up Effects

flyer-effectus-2016-front[organizzato dall‘Associazione Culturale Effectus In collaborazione con BABURKA PRODUCTION+

[15-16 Ottobre 2015 – Roma @Lanificio 159]

Special Make-up Effects è il nome internazionale degli Effetti Speciali di Trucco, l’arte che consente di modificare il volto umano per raggiungere nuove sembianze, mettendo in atto una metamorfosi della fisionomia, utilizzata in particolar modo nel mondo dello spettacolo (cinema, televisione, teatro) oppure per eventi particolari.

L’idea di EFFECTUS nasce in risposta ad una necessità sorta tra i professionisti e gli amatori di condivisione di tecniche artistiche ed esperienze. L’evento proposto vuole essere un momento di incontro, uno scambio culturale ed artistico tra colleghi e appassionati di Special Make-up Effects. Oltre ad una sezione formativa arricchita da WORKSHOP, CONFERENZE, PROIEZIONI MAKE-UP CONTEST e MOSTRE, l’Evento è pensato anche per includere una sezione FIERISTICA che riunirà molti brand specializzati del settore nazionali ed internazionali ed istituti di formazione.

Continua a leggere

FANTAFESTIVAL alla Sala Trevi: Gli introvabili del cinema fantastico

Fantafestival2016Dopo il successo di pubblico e critica della 36° edizione del Fantafestival, tenutasi nella capitale dal 13 al 24 luglio, continua a Roma l’appuntamento con il meglio del cinema fantastico e horror e, come da tradizione, anche quest’anno sarà proprio il Fantafestival a riaprire con un proprio programma, la stagione della Sala Trevi. Da non perdere dal 9 all’11 settembre la rassegna “Gli introvabili del cinema fantastico”, un’iniziativa in collaborazione con la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia che prevede la proiezione venerdì 9 e sabato 10 settembre a partire dalle 17:00 presso la Sala Trevi di Roma di rare pellicole del genere, che l’Associazione Grandi Eventi Culturali di Alberto Ravaglioli, presidente dell’Associazione che da 36 anni organizza il Festival, ha scovato con un attento lavoro di recupero.

Una selezione di rarità tratte dalla produzione di genere fantastico di alcuni registi italiani “minori”, ma fondamentali per il genere fantastico per il quale lavorarono intensamente negli anni ‘60 e ‘70, in quel magico periodo di grande interesse per il fantastico che connotò tutto il cinema europeo e che ne fa una vera età d’oro. A registi come Renato Polselli, Silvio Amadio, Elio Scardamaglia, Mario Caiano, ecc. sono dedicate le proiezioni di questa mini rassegna, che si concluderà domenica 11 settembre con la presentazione dei film e corti vincitori di questa edizione del festival. Chiude la serata un omaggio al regista recentemente scomparso Corrado Farina con il suo Baba Yaga (1973), tratto da Valentina di Guido Crepax.

Continua a leggere

BURYING THE EX di Joe Dante

13823301_10208499927287362_2006572060_nJoe Dante appartiene a quella schiera di registi che hanno segnato in modo indelebile il cinema horror e fantasy a partire dagli anni Ottanta: mentre i suoi cult vengono rivisti e riproposti in rassegne e in home video, l’infaticabile maestro continua a creare, prima con Homecoming [Masters of Horror] e The Hole e ora con Burying the Ex [USA, 2014]. L’opera, una riuscitissima e frizzante commistione tra horror e commedia in stile eighties, risulta essere uno tra i suoi film migliori di sempre, una dimostrazione che il suo talento non è ancora sopito – possiamo fare un’ideale paragone con Drag Me to Hell, l’horror con cui Sam Raimi è tornato a ruggire dopo i gloriosi anni Ottanta e Novanta. Dopo gli esordi con due horror tout-court come Piranha e L’ululato, Joe Dante ha sempre impresso alle sue pellicole una cifra stilistica inconfondibile, cioè la fusione tra elemento orrorifico e comico, drammatico e fantastico – pensiamo a Gremlins, Gremlins 2, l’episodio del collettivo Ai confini della realtà, Matinée – oltre a qualche fantasy puro che possiamo definire “per famiglie”.

Burying the Ex è il raggiungimento di un equilibrio perfetto tra il macabro e la risata, un equilibrio che nulla ha perso rispetto ai vecchi tempi, e che anzi ne è forse un compendio perfetto, una lezione magistrale del suo stile e modo di raccontare storie incredibili.

Continua a leggere

LUNA DE MIEL di Diego Cohen

luna-de-miel1Quest’anno il Fantafestival ha stretto una collaborazione molto interessante con il Festival del cinema di Genere sudamericano Blood Windows, di Buenos Aires. Grazie a questo gemellaggio, la line up dello storico festival romano dedicato al fantastico, si è arricchita di pellicole provenienti dal Messico, dal Cile e dall’Argentina. Tra queste, abbiamo visto per voi, Luna de Miel di Diego Cohen, un ossessivo rape&revenge che ha avuto molto seguito tra gli appassionati del Genere di tutto il mondo.

Jorge, un medico eccentrico e solitario, rapisce Isabel, la sua bella vicina di casa, costringendola così a una detenzione che presto diventa una sorta di sadico esperimento, teso a fare della donna la moglie perfetta del suo sequestratore. Ma le apparenze spesso nascondono una verità ancora più terrificante.

Sadica, violenta ed esplicita, la pellicola di Diego Cohen fa dell’ossessione per la vita di coppia del suo protagonista il veicolo per condurre lo spettatore all’interno di un inferno personale e malato.

L’intera vicenda è raccontata dal punto di vista di Jorge, il medico disturbato mosso da un unico desiderio: la formazione di una famiglia tutta sua. Non importa come e con chi, ciò che conta è avere qualcuno con cui condividere l’esistenza che lo sta consumando. Forse, quella che ha avuto da bambino non gli ha concesso l’amore e la comprensione che avrebbe desiderato, tanto da scatenare un tragico evento che ha riguardato la morte dei suoi genitori.

Continua a leggere

FANTAFESTIVAL 2016: I vincitori dei Pipistrelli d’Oro

Fantafestival 1Roma 20 luglio 2016 – Si è tenuta ieri sera alle 21:30 nella splendida cornice de L’Isola del Cinema la cerimonia di premiazione della 36° edizione del Fantafestival diretta da Alberto Ravaglioli tra ospiti, stampa, registi, attori e operatori del settore. Ad aggiudicarsi i quattro Pipistrelli d’Oro della Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico 2016 sono state le seguenti opere:

Miglior lungometraggio Italiano: ”My Little Sister” di Maurizio e Roberto Del Piccolo

Miglior cortometraggio Italiano: ”Varicella” di Fulvio Risuleo

Miglior lungometraggio straniero: Testigo Íntimo” di Santiago Fernández Calvete

Miglior cortometraggio straniero: “First Like” di Alexander Rönnberg

Continua a leggere

Fantafestival 2016: CERIMONIA DI PREMIAZIONE, INCONTRI SU STAR TREK IN OCCASIONE DEL CINQUANTENARIO, OSPITI, SERATE SPECIALI E TANTI FILM

copertina 21x29,7 fanta 36.inddIl 36° FANTAFESTIVAL si sposta dal 19 al 24 luglio nella splendida cornice dell’isola Tiberina nell’ambito dello storico evento dell’estate romana L’Isola del Cinema, dove si terrà martedì 19 luglio alle ore 21:30 presso l’Arena Groupama la cerimonia di premiazione.

Anche quest’anno i film e i cortometraggi in concorso per la 36° edizione della Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico si contenderanno i quattro Pipistrelli d’Oro assegnati al Miglior Cortometraggio Italiano, al Miglior Cortometraggio Straniero, al Miglior Lungometraggio Italiano e al Miglior Lungometraggio Straniero.

La giuria di esperti del settore chiamata a decretare i vincitori dell’edizione 2016 è composta da: MARCO ACCORDI RICKARDS (direttore di VIGAMUS, docente universitario, critico videoludico), MAURIZIO CARRASSI (regista e curatore delle attività cinematografiche delle Biblioteche di Roma) e ANTONELLO SARNO (giornalista cinematografico e curatore del programma Supercinema per Canale 5).

Il Premio “Mario Bava”, dedicato alla memoria del grande regista del brivido, assegnato alla Migliore Opera Prima tra i film italiani in concorso da LEOPOLDO SANTOVINCENZO e CARLO MODESTI PAUER [autori del programma Wonderland] non potrà quest’anno decretare un vincitore, vista la presenza di un’unica opera prima italiana “Possessione demoniaca” (Italia, 2015) di Alessio Nencioni.

Continua a leggere

ALIENWEEN di Federico Sfascia

ALIENWEENNel panorama piatto, prevedibile, scontato e pigro del cinema italiano, un regista come Federico Sfascia si mostra con la dirompenza distruttiva di un vulcano in eruzione. Aveva provocato danni a questo sistema già con la sua opera prima, I Rec U, e continua a seminare distruzione con Alienween, sua ultima fatica passata in Concorso al 36esimo Fantafestival.

Anarchico, imprevedibile, coraggioso ed esagerato. Questo è il cinema di Sfascia che si potrebbe descrivere come un enorme calderone nel quale mescolare insieme lo splatter più eccessivo e cartoonesco, con il romanticismo rosa e immediato. Il risultato? Una horror comedy stravagante, chiassosa e anarchica, che concede qualche ammiccamento di troppo alla linea romance, smorzando il baraccone divertente, macabro e gore che il regista è abile nel costruire.

La sinossi è esaltante: quattro trentenni, diversi tra loro ma legati da una passata amicizia, che si ritroveranno a passare la notte di Halloween nella vecchia casa della loro adolescenza per un festino a base di droga e prostitute.

Continua a leggere

NONA di Massimo Volta

NonaLa notizia che Stephen King avesse ceduto i diritti di Nona, uno dei racconti contenuti in Scheletri, ad un giovane cineasta italiano, venne diffusa da giornali e telegiornali con stupore, interpretata da noi comuni mortali come l’esempio di come nella vita non si possa mai dare nulla per scontato.

Il ‘fortunato’ in questione è Massimo Volta, regista e fotografo lombardo che, con una semplice richiesta scritta inviata molto umilmente e coraggiosamente al maestro King, ha ottenuto i diritti di Nona in cambio di un dollaro. Noi, che abbiamo avuto modo di vedere il mediometraggio alla 36esima edizione del Fantafestival, – il primo festival nel quale è stato proiettato – possiamo dire senz’altro che King non se pentirà.

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

KONG SKULL ISLAND in Blu-Ray - InGenere Cinema InGenere Cinema

Il blu-ray di #KongSkullIsland, su #InGenereCinema!

1 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

Sinossi, news e tante immagini da #InUnGiornoLaFine di Daniele Misischia. Su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

MONOLITH di Ivan Silvestrini - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema Luca Ruocco parla di #Monolith, il bell’esordio #SBE su grande schermo!

0 mi piace, 0 commenti5 giorni fa

JOHN DOE vol. 5 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, parlo del quinto volume di #JohnDoe edito da BAO Publishing!

1 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

#RassegnaStampa: Dylan Dog – Sergio Bonelli Editore #ColorFest n.22 di AAVV Ed: Sergio Bonelli Editore [euro 4,90] “Tre grandi remake per tre..

0 mi piace, 0 commenti1 settimana fa