commedia

DOLCEROMA – Intervista a Fabio Resinaro

dolceroma1Nel tardo pomeriggio di un soleggiato giorno di primavera, ho avuto il piacere di fare una chiacchierata con il regista Fabio Resinaro.

Oggi, 4 aprile, esce nelle sale Dolceroma, il suo primo film da solista [come saprete, ha un connubio duraturo e proficuo da molti anni con Fabio Guaglione: insieme sono noti come Fabio & Fabio] una bizzarra commedia a tinte crime, con roboanti effetti visivi e scene d’azione iperboliche con attori sui cavi. Particolare, quest’ultimo, che ci affascina, ci diverte e ci incuriosisce molto.

Qui di seguito, il report della nostra telefonata, da leggere fino in fondo per scoprire i segreti che si nascondono dietro la realizzazione di questo film, nonché gustose indiscrezioni in esclusiva per i lettori di InGenereCinema.com.

Sigla!

Continua a leggere

BENTORNATO PRESIDENTE di Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi

bentornato-presidenteSono passati otto anni dalla sua elezione al Quirinale e Peppino Garibaldi vive il suo idillio sui monti con Janis e la piccola Guevara. Peppino non ha dubbi: preferisce la montagna alla campagna… elettorale.

Janis, invece, è sempre più insofferente a questa vita troppo tranquilla e soprattutto non riconosce più in lui l’uomo appassionato, di cui si era innamorata, e che voleva cambiare l’Italia.

Richiamata al Quirinale, nel momento in cui il Paese è alle prese con la formazione del nuovo governo e appare minacciato da oscuri intrighi, Janis lascia Peppino e torna a Roma con Guevara. Disperato, Peppino non ha scelta: tornare alla politica per riconquistare la donna che ama.

Ciò che si prova durante e dopo la visione di Bentornato Presidente può essere riassunto in stupore, divertimento e gratitudine.

Il film si iscrive nella ristretta cerchia dei sequel che riescono superare il proprio predecessore per due motivi principali: per merito della sceneggiatura di Fabio Bonifacci [che in fase di scrittura del soggetto è stato affiancato anche dal produttore Nicola Giuliano] e soprattutto grazie ai registi Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi.

Continua a leggere

COPPERMAN: Intervista a Eros Puglielli

coppermanAnselmo è un uomo speciale: nonostante l’età, continua a guardare il mondo con gli occhi di un bambino.

Affascinato sin da piccolo dai supereroi, tanto che crede ancora che il padre che lo ha abbandonato sia a salvare il mondo, ogni notte combatte il crimine del suo paesino con l’identità di Copperman (in inglese uomo di rame), grazie anche al fabbro del paese che gli dona un’armatura.

Paolo Gaudio ha incontrato per InGenereCinema.com il regista Eros Puglielli per parlare di Copperman, il suo ultimo film arrivato in sala il 7 febbraio, con protagonista Luca Argentero, ma non solo…

Continua a leggere

Finalmente in DVD il film con la Rettore: ora o mai più?

A trent’anni dalle riprese, iniziate sul finire del 1989, viene distribuito per la prima volta in DVD da CG Entertainment [www.cgentertainment.it], a Marzo 2019, il film Strepitosamnte… flop, scritto e diretto da Pierfrancesco Campanella e che vede tra i principali interpreti Donatella Rettore, la cantante di successi quali Kobra e Lamette, attualmente impegnata tra i “maestri” in Ora o mai più, trasmissione televisiva di Rai Uno condotta da Amadeus.

La partecipazione della Rettore allo show del sabato sera sta suscitando molte reazioni, soprattutto sui social, per via di alcuni giudizi un po’ taglienti, elargiti con irriverente ironia ai cantanti in gara. Ma, si sa, l’artista di Castelfranco Veneto è quanto di più anticonvenzionale e fuori dagli schemi  sia presente nel mondo della musica leggera e non rinuncia mai a dire quello che pensa realmente, mettendoci sempre la faccia.

Pochi sanno che, prima di diventare una acclamata rockstar, giovanissima, era partita dal teatro, essendo oltretutto figlia d’arte [la mamma era una nota interprete goldoniana].

Continua a leggere

GREEN BOOK di Peter Farrelly

Cosa contraddistingue un uomo? Almeno nel senso moderno del termine la sua tolleranza. Se in un momento storico come questo non sempre è facile essere all’altezza, provate ad immaginare quanto fosse difficile nel 1962 in America, dove ancora alcuni Stati del sud utilizzavano leggi razziali inumane.

Questo è lo scenario di partenza di Green Book, la nuova fatica di Peter Farrelly, conosciuto dai più per i suoi lavori con il fratello Robert. Tratto da una storia vera, il film parte dal ribaltamento di un luogo comune che ora può anche sembrare superato, quello che voleva l’uomo bianco acculturato e l’uomo nero ignorante. Del suo capovolgimento. La mossa più potente adottata dagli autori è proprio l’utilizzo di ogni stereotipo possibile come arma per mettere in mostra quanto questi in realtà siano stupidi.

Tony Lip Vallelonga [Viggo Mortensen] è un italiano, cresciuto nel Bronx, pieno di pregiudizi e alla ricerca di un lavoro; Don Shirley [Mahershala Ali] è, invece, un ricco musicista di colore che ha bisogno di qualcuno che gli copra le spalle durante il tour in tutti gli Stati del sud.

Continua a leggere

I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema

spider-verseLe feste 2018-2019 hanno visto le sale cinematografiche tingersi dei colori brillanti del Genere fantastico. Dai titoli internazionali più attesi a una produzione italiana che segna il ritorno su grande schermo di uno dei nostri autori di cinema di Genere di cui eravamo più nostalgici.

Sull’horror della stagione [nel bene e nel male] ci siamo già espressi qui, ma c’è ancora da parlare di supereroi e… di befane!

I risultati?

Continuate a leggere… ma prima di tutto… Sigla!

Continua a leggere

I MOSCHETTIERI DEL RE di Giovanni Veronesi

I moschettieri del reErano gli anni Ottanta, quando un giovane Giovanni Veronesi maturò la bizzarra idea di un adattamento nostrano de I Tre Moschettieri di Alexandre Dumas. Come protagonisti aveva in mente un vero dream cast composta da Francesco Nuti, Carlo Verdone, Roberto Benigni e Massimo Troisi. Quel film non vide mai il buio della sala, ma il regista di Manuale d’Amore non si è arreso. Trent’anni dopo, ecco arrivare nelle nostre sale, I Moschettieri del Re – La Penultima Missione. Il cast non è più quello da sogno inseguito in passato, ma l’ambizione di rivisitare un topos letterario internazionale e radicato nella memoria di tutti, è rimasta intonsa. Sfortunatamente, il risultato è di gran lunga sotto ogni peggiore aspettativa: una parodia sconclusionata senza capo né coda, a tratti pecoreccia e demenziale. Dall’aspetto poverissimo e senza la minima coerenza narrativa.

Continua a leggere

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie italiane in sala a Natale 2018 [Parte 2]

amici-come-prima2L’Incubo continua, amici di InGenere Cinema. In questa seconda parte affrontiamo il lavoro dei pezzi da novanta del film di Natale: Vanzina, Boldi e De Sica. I genitori del cinepanettone classico, autentico, originale. Chi lo ha fatto per anni e non sembra proprio aver voglia di smettere. Liberati dalla morsa opprimente di De Laurentiis – altro senatore del Genere – gli eroi della farsa all’italiana torna dopo una clamorosa separazione durata più di un decennio. Mentre, gli eredi di Steno, si affidano allo streaming legale del gigante Netflix.

Pronti… Partenza… Sigla!

Continua a leggere

GREEN BOOK di Peter Farrelly

GREEN-BOOKConosciamo Peter Farrelly per commedie come Scemo & più scemo e Tutti pazzi per Mary ed è una vera sorpresa scoprire la sua sensibilità drammatica con Green Book.
Il film in selezione ufficiale alla 13° Festa del Cinema di Roma racconta l’amicizia improbabile di un autista italiano e un musicista di colore.
Tratto dalla vera storia di Tony Lip e Don Shirley, affronta il razzismo dell’America degli anni ’60 attraverso un road movie divertente e romantico.
Green Book prende il nome dalla guida The Negro Motorist Green Book che consigliava alle persone di colore hotel e alloggi dove sarebbero stati i benvenuti.
Il viaggio divertente dei due protagonisti si concentra sul loro rapporto interpersonale, ma inevitabilmente sullo sfondo c’è il dramma del razzismo che la guida usata aiuta a tener a mente. Il tono leggero usato per mostrare il contrasto tra i due è calato in un contesto drammatico che trova le sue parentesi di espressione. Lascia così allo spettatore un gusto amaro che consolida ancor più la potenza di questa amicizia spontanea.

Continua a leggere

DAITONA: ORNELLA MUTI NEL PRIMO TRAILER

Ornella Muti è un’affascinante e misteriosa femme fatale nel primo trailer di Daitona, irriverente dark comedy diretta da Lorenzo Giovenga. Nel cast, accanto alla star italiana, il talento emergente Lorenzo Lazzarini, Pietro De Silva (La vita è bella), Luca Di Giovanni (The startup) e Lina Bernardi (L’imbalsamatore)

daitona

L’anteprima internazionale del film si è tenuta il 21 settembre, in occasione del festival internazionale Films Infest di Palma di Maiorca.

Ventiquattr’ore nella vita di Loris Daitona, scapestrato scrittore romano che, a sedici anni, ha raggiunto la notorietà grazie al best-seller per adolescenti Ti Lovvo. Nell’arco di una giornata, si ritroverà coinvolto in inspiegabili equivoci e sorprendenti incontri con poetesse erotiche, criminali incalliti, attori sopra le righe e viscidi editori.

Sullo sfondo di una Capitale popolata da maschere grottesche e caricature endemiche, Daitona dovrà venire a capo di una serie di enigmi: Che gli è successo la notte precedente? Che cos’è il “Passero Rosso”? Cosa vogliono improvvisamente tutti da lui?

Daitona chi?

Il film è prodotto dalla Daitona srl, giovane e dinamica realtà che ha al suo attivo numerosi documentari, cortometraggi e commercial con un importante punto di forza in comune: l’interazione tra diversi canali di comunicazione.

Un esperimento crossmediale!

La genesi di Daitona – il film è stata accompagnata da una strategia di comunicazione non convenzionale e mai sperimentata prima in Italia in ambito cinematografico.

Continua a leggere