InGenere Cinema

THE BYE BYE MAN di Stacy Title

THE BYE BYE MAN di Stacy Title

L'horror sta vivendo un periodo contraddittorio. Se da un lato gli azzardi e le innovazioni – se così possiamo definirle – della BlumHouse di Jason Blum, sembrano ringalluzzire il Genere;…
THE BYE BYE MAN di Stacy Title
GUARDIANI DELLA GALASSIA Vol. 2 di James Gunn

GUARDIANI DELLA GALASSIA Vol. 2 di James Gunn

Peter Quill e soci sono pronti a salvare nuovamente la Galassia. E, ovviamente, a farlo nel mondo più scombinato e rumoroso possibile. A distanza di tre anni dal primo film,…
GUARDIANI DELLA GALASSIA Vol. 2 di James Gunn
PICCOLI CRIMINI CONIUGALI di Alex Infascelli

PICCOLI CRIMINI CONIUGALI di Alex Infascelli

Dopo il David di Donatello per il documentario S is for Stanley, Alex Infascelli torna alla fiction con Piccoli crimini coniugali. Un kammerspiel freddo ed elegante tinto di giallo e…
PICCOLI CRIMINI CONIUGALI di Alex Infascelli
FANTASTICHERIE DI UN PASSEGGIATORE SOLITARIO in DVD

FANTASTICHERIE DI UN PASSEGGIATORE SOLITARIO …

Lo scriviamo subito: Fantasticherie di un passeggiatore solitario è l’opera prima di una delle firme più presenti sul nostro portale, Paolo Gaudio. Paolo è un regista interessato particolarmente al cinema d’animazione.…
FANTASTICHERIE DI UN PASSEGGIATORE SOLITARIO …
POWER RANGERS di Dean Israelite

POWER RANGERS di Dean Israelite

Cinque studenti provenienti da situazioni borderline, famiglie disfunzionali e con apparentemente un unico grande dono: sapersi cacciare nei guai. Guai grossi, con la “G” maiuscola, come quello in cui riesce…
POWER RANGERS di Dean Israelite
ALCOLISTA: Al cinema dal 18 maggio

ALCOLISTA: Al cinema dal 18 maggio

Un uomo solo, senz’altra compagnia che le bottiglie di alcolici sparse per casa, passa le giornate a progettare l’omicidio del suo vicino di casa. L’incontro con Claire, un’assistente sociale, lo…
ALCOLISTA: Al cinema dal 18 maggio
ALIENI volume 2 al ROMICS: Li avete chiamati, stanno tornando…

ALIENI volume 2 al ROMICS: Li avete chiamati,…

“Fatto di buone trovate. Un buon prodotto dal carattere fortemente italiano” [Comicspreview] “Un prodotto che secondo noi va premiato, e che merita il suo posto nelle librerie degli appassionati del genere” [Cinefusi] “Alieni è stato…
ALIENI volume 2 al ROMICS: Li avete chiamati,…
GHOST IN THE SHELL di Rupert Sanders

GHOST IN THE SHELL di Rupert Sanders

Arriva nelle sale italiane l’adattamento cinematografico con attori in carne e ossa del famoso manga Ghost in the Shell, già omaggiato con un anime e due film d’animazione. Alla regia del…
GHOST IN THE SHELL di Rupert Sanders
GHOSTBUSTERS Vol.1 – L’uomo dello specchio di Burnham, Schoening, Jones e Delgado

GHOSTBUSTERS Vol.1 – L’uomo dello specchio di…

Ghostbusters: L’uomo dello Specchio è finalmente arrivato in Italia! A sei anni dalla pubblicazione USA per IDW Publishing, il primo volume della serie a fumetti dedicata ai Ghostbusters ha un’edizione italiana:…
GHOSTBUSTERS Vol.1 – L’uomo dello specchio di…
RAZZE ALIENE di Pablo Ayo

RAZZE ALIENE di Pablo Ayo

Pablo Ayo è un nome noto nel panorama ufolofico nazionale, soprattutto, per i fan del programma Mistero che fino a qualche anno fa alimentava le fantasie di complottisti e appassionati…
RAZZE ALIENE di Pablo Ayo
PreviousNext

ANIMALI NOTTURNI in DVD

Un’artista annoiata dal suo lavoro e infelicemente sposata riceve, inaspettatamente, un manoscritto dal suo ex marito, scrittore di poco conto, riciclatosi come insegnante. La loro era stata una rottura brusca e dolorosa, soprattutto per lui, e l’arrivo di quel romanzo riesce a dare un’ulteriore scossa all’instabile equilibrio emotivo in cui la protagonista è bloccata da qualche tempo.

Quel romanzo, Animali notturni, riavvicina in maniera quasi traumatica la donna al suo passato, al suo ex e, in qualche modo le mostra un’orribile spaccato di realtà “altra”, mai vissuta dai due, ma che la porta a immaginare le drammatiche vicende raccontate su quei fogli proprio dando ai tre protagonisti i loro volti e quello della loro figlia.

Proprio quel manoscritto, ancor più del loro passato comune, riesce a spingere la donna verso un esame di molto critico della propria vita, mentre lei e lo spettatore vengono rimbalzati tra le vicende di un presente spento e indolente, un passato pieno di sogni e speranze e un thriller inquietante e stringente che appartiene alla fantasia dell’autore del romanzo fittizio, ma che sembra essere la parte più reale e concreta del tutto: tre livelli di realtà che costruiscono un ottimo gioco di scatole cinesi orchestrato dal regista Tom Ford, autore anche della ricercata scelta estetica, delle inquadrature e dei collegamenti spazio-temporali che riescono ad intrecciare in maniera omogenea i mondi raccontati, che mescolano personaggi, modalità narrative, colori e luci volutamente non assonanti l’uno con l’altro. Ad un mondo freddo e asettico si sussegue uno caldo e sporto, ad un ritmo rilassato un altro frenetico, e via dicendo…

Continua a leggere

THE STARTUP di Alessandro D’Alatri

Leggere la realtà e restituirne i cambiamenti è sempre stata prerogativa cinematografica. Affrontando la vita di chi è riuscito a emergere, raggiungendo traguardi e obiettivi ardui e insperati.  Tuttavia, anche il cinema è cambiato, riscoprendosi più incline a raccontare il fallimento, la difficoltà di trovare il successo e spesso gli aspetti più nascosti e oscuri di uomini e donne che lo hanno ottenuto.

The Startup, l’ultima fatica di Alessandro D’Alatri, porta sul grande schermo la storia – più unica che rara, bisogna ammetterlo – di Matteo Achilli, studente romano che, esasperato dall’ennesima ingiustizia subita, inventa un social network che fa incontrare domanda e offerta di lavoro in modo meritocratico. All’inizio nessuno crede al progetto e molti sono i falchi pronti ad approfittare di lui. Ma Matteo tiene duro, non demorde e a soli 19 anni si ritrova al centro degli interessi del mondo che conta. Da Roma a Milano, dalla borgata del Corviale al tetto dei grattacieli della city milanese: in breve tempo Matteo acquista popolarità e soldi. La sua faccia è sulle prime pagine dei giornali e la sua Start Up, che conta decine di migliaia di iscritti, fa gola ad aziende importanti.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.20

Questa settimana vi presentiamo cinque uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è l’albo numero 13 della nuova serie Dylan Dog – I Maestri della Paura; il secondo è il volume 49 de Le battaglie del secolo, il secondo volume di Planet Hulk “Anarchia; il terzo è il ventiquattresimo albo di Orfani, l’ultimo di Le origini; il quarto è il secondo volume della nuova collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ai Fantastici Quattro “Prigionieri del Dottor Destino!”; l’ultimo è il primo volume cartonato de I Puffi“I Puffi neri”.

Dylan Dog – I Maestri della Paura presenta “Cronache di straordinaria follia”, storia completa di 96 pagine scritta da Claudio Chiaverotti e disegnata da Andrea Venturi.

Era inevitabile che Dylan diventasse vittima degli incubi che indaga… rinchiuso in un ospedale psichiatrico, dovrà capire se i suoi mostri sono reali oppure soltanto folli allucinazioni! 

L’albo è in edicola a 3,99 euro. Per maggiori informazioni clicca qui:

http://store.corriere.it/fumetti/dylan-dog-i-maestri-della-paura/nr.sEWcWUWsAAAFZzIxHGCdx/ct?refresh_ce-cp

Continua a leggere

CG Entertainment PRESENTA 2 FILM DI TROISI

Due sono le uscite  home video con cui CG Home Video omaggia Massimo Troisi – un regista scomparso troppo presto e di cui avremmo voluto vedere altre fatiche cinematografiche – Pensavo fosse amore e invece era un calesse e Le vie del Signore sono finite. Si tratta di due commedie diverse, ma che in comune  hanno quel senso di amarezza e nostalgia che veste i film del regista-attore napoletano.

L’amore la fa da padrone in entrambe, e porta con sé un senso di rammarico misto a consapevolezza dei propri errori e dei propri fallimenti. Ma è la voglia di continuare a ironizzare su ogni aspetto della vita a prevalere, quasi sempre. L’ironia di Troisi ci manca non solo perché il suo modo di concepirla era autentico, ma perché era intelligente, semplice ed efficace, originale come lo erano i suoi film. E poco valore hanno le critiche di chi, all’uscita del film Le vie del signore sono finite, parlò di un’opera inferiore alla produzione del regista napoletano, contestando primariamente la sceneggiatura.

Continua a leggere

OVUNQUE TU SARAI di Roberto Capucci

Ci sono sport più cinematografici di altri, questo non è un mistero. La boxe, ad esempio, risplende quasi sempre sul grande schermo, così come le arti marziali, che con il tempo, si sono ricavati una nicchia nel Genere action. Il calcio, al netto di un capolavoro come Fuga per la Vittoria, o di un gioiellino come Febbre a 90°, non sembra andare troppo d’accordo con la settima arte, un po’ in tutto il mondo. Se poi, a confrontarsi con esso è la cinematografia nostrana, è facile notare una maggiore attenzione nei confronti di chi segue e ama il calcio, piuttosto per chi lo pratica.

Escludendo due [s]cult come L’allenatore del pallone o Mezzo destro e mezzo sinistro – 2 calciatori senza il pallone – che aumentano la loro fama a ogni passaggio televisivo – l’elenco di film dedicati al tifo e ai tifosi è inesorabile: Tifosi, Quel Ragazzo della Curva B, Ultrà, L’ultimo Ultrà, Eccezzziunale… veramente e, dulcis in fundo, La coppia dei campioni. Giusto per citarne alcuni.

A questo elenco si è aggiunta l’opera prima di Roberto Capucci, Ovunque tu sarai, film debole e pasticciato che vorrebbe raccontare l’amicizia, il tifo e il viaggio, attraverso una trasferta a Madrid, indimenticabile per i sostenitori giallorossi.

Continua a leggere

LE COSE CHE VERRANNO – L’AVENIR di Mia Hansen-Løve

Nathalie insegna filosofia in un liceo di Parigi. Per lei la filosofia non è solo un lavoro, ma un vero e proprio stile di vita. Un tempo fervente sostenitrice di idee rivoluzionarie, ha convertito l’idealismo giovanile nell’ambizione di insegnare ai giovani a pensare con le proprie teste e non esita a proporre ai suoi studenti testi filosofici che stimolino il confronto e la discussione. Sposata, due figli e una madre fragile che necessita di continue attenzioni, Nathalie divide le sue giornate tra la sua famiglia e la dedizione al pensiero filosofico, in un contesto di apparente e rassicurante serenità. Ma un giorno, improvvisamente, il suo mondo viene totalmente stravolto: suo marito le confessa di volerla lasciare per un’altra donna, la mamma muore, i figli sono ormai cresciuti, e Nathalie si ritrova, suo malgrado, a confrontarsi con un’inaspettata libertà.

Con il pragmatismo che la contraddistingue, la complicità intellettuale di un ex studente, e la compagnia di un gatto nero di nome Pandora, Nathalie deve ora reinventarsi una nuova vita.

E’ il primo film di Mia Hansen-Løve in cui lo sguardo, il punto di vista privilegiato, non riguarda personaggi giovani in maniera esclusiva. Succedeva anche ne Il padre dei miei figli, ma l’importanza del punto di vista della giovane figlia finiva comunque per prevalere sulle vicende schematiche e fin troppo razionali degli adulti.

Continua a leggere

I PUFFI: VIAGGIO NELLA FORESTA SEGRETA di Kelly Asbury

Dopo I puffi [2011] e I puffi 2 [2013] di Raja Gosnell, che avevano fatto rivivere su grande schermo i piccoli omini blu inventati da Peyo in due lungometraggi che mescolavano animazione ad attori live action, all’interno di una cornice assolutamente realistica, i Puffi tornano in sala con un nuovo lungometraggio questa volta totalmente d’animazione.

I Puffi: Viaggio nella foresta segreta è un lavoro che, se da un lato può far pensare ad una regressione o ad un passo indietro rispetto a quanto raccontato nei due precedenti lungometraggi, dall’altro si rivela, in realtà, come la mossa vincente per regalare ai Puffi una nuova vita da grande schermo, di certo assai più canonica, ma che riesce a conquistare il pubblico, di piccini e meno giovani, in modo maggiore.

Tutti i Puffi hanno un nome che riporta alla caratteristica più riconoscibile del loro carattere. Tutti tranne Puffetta che, oltre ad essere l’unico esemplare femmina della sua specie, è anche stata creata in laboratorio dal malvagio mago Gargamella.

Continua a leggere

POWER RANGERS di Dean Israelite

Cinque studenti provenienti da situazioni borderline, famiglie disfunzionali e con apparentemente un unico grande dono: sapersi cacciare nei guai. Guai grossi, con la “G” maiuscola, come quello in cui riesce ad infilarsi il promettente Jason Lee Scott [Dacre Montgomery] che, proprio sulla soglia di una carriera sportiva che lo avrebbe portato tra le stelle del football, riesce ad architettare uno scherzo che, invece di finire con una grande mucca legata negli spogliatoi della squadra, si conclude con un inseguimento della polizia, un plateale incidente e l’arresto ai domiciliari! Così, o quasi, è anche per gli altri: Kimberly [Naomi Scott], collegata ad un caso di cyber-bullismo; Billy, orfano di padre e con lievi problemi di autismo, per questo bersagliato dai bulli della scuola [RJ Cyler]; e gli aspiranti duri Trini [Becky G.] e Zack [Ludi Lin].

È proprio la loro naturale propensione all’affidarsi all’accidentale per farsi trasportare dal caos che, invece di passare il proprio tempo sui libri in vista del corso di recupero che sono costretti a seguire, si ritrovano nottetempo all’interno di una miniera.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.19

Questa settimana vi presentiamo quattro uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è l’albo numero 12 della nuova serie Dylan Dog – I Maestri della Paura; il secondo è il volume 48 de Le battaglie del secolo, il primo della secondo Planet Hulk “Esilio; il terzo è il ventitreesimo albo di Orfani – Le origini; l’ultimo è il primo volume della nuova collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Amazing Spiderman “Potere e responsabilità!”.

Dylan Dog – I Maestri della Paura presenta “Racconti sotterranei”, storia completa di 96 pagine scritta da Luigi Mignacco e disegnata da Ugolino Cossu.

Una redattrice della Underground Press legge i testi horror di aspiranti scrittori, mentre nelle strade di Londra mostri ispirati all’universo letterario orrorifico seminano la morte…

L’albo è in edicola a 3,99 euro. Per maggiori informazioni clicca qui:

http://store.corriere.it/fumetti/dylan-dog-i-maestri-della-paura/nr.sEWcWUWsAAAFZzIxHGCdx/ct?refresh_ce-cp

Continua a leggere

PETS – VITA DA ANIMALI IN HOME VIDEO

Davvero esaltante l’uscita in home video, targata Universal Pictures, di Pets – Vita da animali, uno dei più divertenti film d’animazione del 2016 dedicato ai nostri animali domestici e agli animali randagi. La distinzione tra le due categorie scatena scontri iniziali ma soprattutto confronti, che culmineranno in uno spirito d’unione che non cambierà le loro personalità: l’unione fa la forza, nonostante le differenze!

Ed è così che Max e Duke, due cani diversi sia caratterialmente che fisicamente, impareranno a convivere e fare tesoro delle loro virtù, e a ridere dei propri impedimenti, così come Chloe, una gatta molto pigra che ama mangiare e rotolarsi sul pavimento, tutto il contrario di Gidget, pimpante e vanitosa.
Pets mette in mostra i lati buffi degli animali, che spesso, dietro un’apparente aggressività, nascondono invece un animo molto dolce. Pets – Vita da animali ci svela quale è la giornata tipo dei nostri animali domestici nel momento in cui rimangono soli in casa: siamo davvero sicuri che stiano tutto il giorno dietro il portone ad attendere il nostro arrivo?

Continua a leggere

Post Facebook Più Recenti

GUARDIANI DELLA GALASSIA Vol. 2 di James Gunn - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, la recensione di Luca Ruocco di Guardiani della Galassia vol.2 http://www.ingenerecinema.com/2017/04/26/guardiani-della-galassia-vol-2-james-gunn/

1 mi piace, 0 commenti21 ore fa

THE CIRCLE di James Ponsoldt - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: #TheCircle di James Ponsoldt, su #InGenereCinema [recensione di Stefano Tibaldi]

1 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

PICCOLI CRIMINI CONIUGALI di Alex Infascelli - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: #PiccoliCriminiConiugali di Alex Infascelli, su #InGenereCinema [recensione di Paolo Gaudio]

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

Apocalissi a basso costo al FUTURE FILM FESTIVAL - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema parliamo di #ApocalissiABassoCosto, la rassegna dedicata all’indie di Genere italiano, curata da Raffaele Meale per il Future..

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

PIIGS di Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: PIIGS_TheMovie di Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre, su #InGenereCinema [recensione di Gilda Signoretti]

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa