Festa del Cinema di Roma 2017

Festa del Cinema di Roma 2017: Panoramica sul Genere!

hostilesDa pochi giorni ci siamo lasciati alle spalle la dodicesima Festa del Cinema di Roma e noi, com’è consuetudine ormai, siamo andati a caccia dei film di Genere più interessanti proposti dalla kermesse romana.

Tuttavia, il format di questo report sarà un po’ diverso dal solito: a differenza degli altri anni, divideremo i film che abbiamo visto in due categorie, ovvero, ‘il meglio’ e ‘il peggio’ del Genere alla Festa.

Chiarite le regole d’ingaggio, non ci resta che mandare la…

SIGLA!

Continua a leggere

IN UN GIORNO LA FINE: Video-Intervista a Daniele Misischia

daniele misischiaClaudio, un importante uomo d’affari, cinico e narcisista, una mattina, andando in ufficio per concludere un importante lavoro per la sua azienda, rimane bloccato in ascensore a causa di un guasto. Purtroppo però quel guasto sarà solo l’inizio. Un virus letale sta trasformando le persone in zombie, infetti dall’istinto omicida. Bloccato tra due piani e intrappolato in una gabbia di metallo, con gli infetti che fanno di tutto per entrare e massacrarlo, Claudio dovrà fare affidamento esclusivamente sul suo istinto di sopravvivenza per uscire da quell’inferno.

In occasione della proiezione alla Festa del Cinema di Roma di In un giorno la fine, esordio ufficiale al lungometraggio per Daniele Misischia, abbiamo incontrato il giovane regista romano per farci raccontare come è nato il suo zombie movie girato all’interno della cabina di un ascensore.

Continua a leggere

RFF12: Gran Finale!

Nell’ultima e folgorante giornata della Festa del Cinema di Roma abbiamo assistito alla consegna del Premio alla Carriera al maestro del cinema David Lynch e all’ultimo film di Paolo Genovese: The Place.

Bagno di folla sia alla conferenza, sul tappeto rosso e una standing ovation in Sala Sinopoli. La consegna del Premio alla Carriera a Lynch della dodicesima Festa del Cinema è stato consegnato da Paolo Sorrentino, accompagnato da un fiume di applaudi da parte del pubblico.

Sia in conferenza stampa che all’incontro con il pubblico, l’immenso artista americano ha sempre risposto alle domande ad occhi chiusi, concentrato, mostrandoci che le parole pronunciate fossero davvero sentite, volute, dedicate.

Continua a leggere

RFF12: Ottava giornata

sea sorrowProtagonista dell’ottava giornata della Festa del Cinema l’incantevole Vanessa Redgrave che con la sua grinta ha presentato il suo primo film da regista ovvero Sea Sorrow, un film che racconta il dramma dei migranti e dei rifugiati.

Altra stella del cinema che ha percorso il tappeto rosso all’Auditorium Michael Shannon che ha presentato il film Trouble No More, che racconta della figura e della musica di Bob Dylan.

Per quanto riguarda la Selezione Ufficiale della Festa abbiamo assistito a Birds Without Names di Kazuya Shiraishi, basato sul romanzo The Birds She Doesn’t Know the Names Of di Mahokaru Numata e a La vida y nada mas di Antonio Méndez Esparza.

Continua a leggere

RFF12: Sesta e settima giornata

borotalcoLe due giornate del 31 ottobre e del 1 novembre hanno visto come protagonisti Carlo Verdone con Eleonora Giorgi per celebrare i 35 anni dall’uscita nelle sale di Borotalco. Inoltre c’è stata anche la presentazione di alcuni spezzoni del secondo capito de Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores.

Per il ciclo Incontri Ravvicinati condotti da Antonio Monda abbiamo assistito a un grande Chuck Palahniuk che ha parlato della violenza, tema molto attuale in questi giorni.  Un altro personaggio che ha preso parte agli incontri è stato il premio oscar Ian McKellen.

Tante le pellicole che sono state presentate come Maria by Callas e Mademoiselle Paradis.

Continua a leggere

RFF12: Quinta giornata

anna valle

La quinta giornata della Festa ha avuto tanti protagonisti: da Anna Valle a Nanni Moretti e da Anna Ferzetti a Luigi Diberti.

Anna Valle è stata la protagonista vera e propria del red carpet grazie al suo sorriso e la sua eleganza: l’attrice è arrivata alla kermesse per presentare il suo ultimo film, L’età imperfetta. A dirigerla, il marito Ulisse Leandro.

Anna Ferzetti e Luigi Diberti hanno presentato ad Alice nella Città la pellicola Cercando Camille di Bindu de Stoppani, una commedia agrodolce che racconta il viaggio di Camille insieme a suo padre Edoardo, un premiato corrispondente di guerra ora affetto da Alzheimer, in un viaggio a ritroso nel tempo nella speranza di ritrovare la sua memoria.

Successivamente, in serata, abbiamo assisto all’incontro ravvicinato con Nanni Moretti condotto sempre dal direttore artistico della Festa, Antonio Monda. Il regista di Caro diario e La stanza del figlio ha incontrato il pubblico dell’Auditorium raccontandosi, dalla fase di spettatore a quella di produttore, attore e regista. E ha chiuso con un cortometraggio inedito, Autobiografia dell’uomo mascherato.

Continua a leggere

RFF12: Quarta giornata

jake gyllenhaalLa quarta giornata della Festa del Cinema di Roma ha visto come protagonista Jake Gyllenhaal con l’incontro  condotto, come da scaletta, da Antonio Monda. Le pellicole più attese della giornata sono state I, Tonya e Abracadabra.

Ma la prima domenica della Festa è stata animata anche dalle avventure tragicomiche di Capitan Mutanda, il cartoon tratto dai primi quattro libri della serie per ragazzi [in Italia editi da Piemme] da 80 milioni di copie nel mondo [tradotti in 20 lingue] di Dav Pilkey, autore che da bambino gli insegnanti definivano distruttivo e dal comportamento disturbato e che durante le lunghe ore di punizione a scuola cominciò a scrivere e a disegnare alcuni fumetti che avevano per protagonista un supereroe chiamato, appunto, Capitan Mutanda.

Continua a leggere

Festa del Cinema di Roma: La recensione di Stronger

strongerTra i film più attesi della dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma c’è sicuramente Stronger di David Gordon Green, che narra la vera storia di Jeff Bauman, sopravvissuto all’attentato di Boston diventato un vero e proprio simbolo di speranza negli States.

A vestire i panni dell’uomo è Jake Gyllenhaal, che per l’occasione, s’inserisce dritto nella lista dei papabili candidati ai prossimi Oscar come Miglior Attore. Con lui nel cast, tra gli altri: Jake Gyllenhaal, Miranda Richardson e Richard Lane Jr.

Pur trattando di fatti drammatici realmente accaduti si corre sempre il rischio polpettone: un concentrato di dramma, lacrime e frasi ad effetto. Invece Stronger è un bel film e tecnicamente fatto bene, dove viene risparmiata allo spettatore la parte straziante della vera storia di Jeff Bauman.

Continua a leggere

Dolan alla Festa del Cinema: “Inseguite i vostri desideri e pensate in grande”

xavier dolan

Il giovanissimo autore di Mommy e È solo la fine del mondo ha sfilato sul tappeto rosso dell’edizione 2017 della Festa del cinema di Roma prima del suo incontro con il pubblico dell’evento.

Uno dei grandi appuntamenti della Festa del Cinema di Roma è stato l’incontro con Xavier Dolan. Solo ventotto anni compiuti lo scorso marzo e sei film cult all’attivo – da J‘ai tué ma mère [2009] a Tom à la ferme [2013], fino ai due premiati a Cannes dalla Giuria, Mommy [2014] ed è il regista più giovane ed amato dalla sua generazione e non solo, come hanno testimoniato le migliaia di persone presenti all’Auditorium Parco della Musica per vederlo dal vivo sul red carpet e all’incontro moderato da Antonio Monda.

E di strada ne ha fatta l’enfant terrible del cinema internazionale, dai primi film all’ultimo bellissimo E’ solo la fine del mondo [2016], tutti i suoi personaggi sono alla ricerca della felicità:

Continua a leggere

UNA QUESTIONE PRIVATA: I fratelli Taviani alla Festa del Cinema

Un’altra pellicola che sbarca alla Festa del Cinema di Roma è Una questione privata dei Fratelli Taviani con protagonisti Luca Marinelli, Lorenzo Richelmy e Valentina Bellè.

Il film è molto fedele al libro di Beppe Fenoglio ma allo stesso tempo asciutto, mai dirompente e rigoroso come sanno fare solo i due fratelli registi. L’unica infedeltà la si trova sul finale della pellicola, che i Taviani arrivano a riscrivere in maniera completa. Quel finale che da decenni fa dibattere i cultori dello scrittore albese: cos’è quel finale così volutamente ambiguo? Cosa narra? E perché si interrompe in quel modo, è forse da considerarsi un incompiuto? L’uscita postuma del romanzo parrebbe indicare una soluzione simile, ma non esiste alcuna certezza in merito.

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

FANTAFESTIVAL 2017: Il programma completo, su InGenere Cinema! InGenere Cinema

Fantafestival 2017: Il programma completo, su #InGenereCinema!

1 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

GLI SDRAIATI di Francesca Archibugi, l’ultimo film di Francesca Archibugi. InGenere Cinema

#GliSdraiati di Francesca Archibugi, su #InGenereCinema [recensione di Giovanni Cosmo]

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

Recensione del nuovo DC-Cinecomic JUSTICE LEAGUE di Zack Snyder! InGenere Cinema

#JusticeLeague: Paolo Gaudio parla del nuovo cinecomic #DC, su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

STALKER di Andrei Tarkovskji in Blu-Ray per CG Entertainment InGenere Cinema

[home video]: #STALKER di Andrei Tarkovskji in Blu-Ray per CG Entertainment. Su #InGenereCinema la recensione di Luca Servini.

3 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

www.ingenerecinema.com

La recensione di Gilda Signoretti del Blu-Ray di #IT di Tommy Lee Wallace, su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti1 settimana fa