Memorie dall’Invisibile

GROSSO GUAIO A ROMA SUD on-line da febbraio

Agli sgoccioli il conto alla rovescia che precede l’esordio sul web del film Grosso Guaio a Roma Sud, una produzione indipendente dall’umorismo pungente targata Goodtrellas.
Dalla comicità trash di Andrea Pirri Ardizzone e Andrea Scarcella, il figlio maleducato della generazione telemafious, voluto e pensato per essere cosi com’ è: non vi staranno simpatici, non vi affezionerete, non soffrirete per loro!

Una scellerata parabola che tratta la criminalità organizzata per le strade dei quartieri romani, tenendo conto di “quelle” sottili trame di sfondo, ordite dai poteri forti di un’Italia sporca che profuma di corruzione mista ad acqua di colonia.

Continua a leggere

THE REAPING: La prima serie TV indie italiana distribuita in tutto il mondo!

L’attesa è finita, The Reaping, la nuova serie TV creata dal pluripremiato attore/regista Roberto D’Antona e prodotta da Annamaria Lorusso e dallo stesso D’Antona, che ha già ottenuto quattro premi di eccellenza negli Stati Uniti, sarà distribuita in tutto il mondo in DVD, Blu Ray e Video On Demand dalla Indie Rights Inc che ne ha acquisito la licenza anche per una possibile distribuzione su Netflix USA.

The Reaping gode, inoltre, del supporto del multisala Movie Planet Group, che dopo aver proiettato un breve spot della serie nel periodo natalizio prima della visione di ogni film nelle loro sale, proietterà il final trailer con la release date.

Continua a leggere

4021: dal 2 all’8 febbraio al Cinema Flavio

Si terrà giovedì 2 febbraio 2017 al Cinema Flavio [via Giovanni Mario Crescimbeni, 19, 00184 Roma] alle ore 21.00, la proiezione in anteprima di 4021, film indipendente no-budget scritto e diretto da Viviana Lentini, da un’idea di Simone Pulcini. L’idea nasce dalla necessità di raccontare una realtà lavorativa difficile realmente affrontata dal protagonista Simone Pulcini. Una storia ispirata a una realtà vera ma condita di intrecci inaspettati e tanta fantasia. Il film verrà proiettato dal 2 all’8 febbraio 2017 presso il Cinema Flavio. 4021 racconta la storia dell’agente di commercio codice “4021”, un ragazzo solo e disperato che sta per mettere fine alla sua vita in una spiaggia vicino Roma. Ma qualcosa dentro di lui lo ferma.

Continua a leggere

Pronto per la distribuzione FUORI C’È UN MONDO di Giovanni Galletta

È terminata la lavorazione di Fuori c’è un mondo, terzo lungometraggio diretto da Giovanni Galletta, regista di Dopo quella notte e Il mistero di Laura.

Protagonisti del lungometraggio, la cui distribuzione è prevista per i prossimi mesi, sono Emanuele Bosi [Questo piccolo grande amore, La vita è una cosa meravigliosa], Giulia Anchisi [Anni felici, Sole, cuore, amore], Bruno Crucitti [Don Matteo e Il giovane Montalbano in tv] e Alberto Tordi [Cronaca di un assurdo normale], con la partecipazione di Ines Nobili [L’ultimo bacio, Gallo cedrone] e Anna Paola Scaffidi [Le conseguenze dell’amore, Il portaborse].

Continua a leggere

ALMOST DEAD di Giorgio Bruno vince il MiSciFi 2017

Diretto da Giorgio Bruno e prodotto da Susanna Fernando, Sonia Broccatelli ed Emanuela Morozzi in associazione con Daniele Gramiccia e Salvatore Lizzio Almost Dead ha trionfato a Miami presso il festival sponsorizzato dalla NASA MiSciFi 2017, aggiudicandosi il premio “Miglior Thriller”.

Un premio importante per la première USA del film, che racconta la tragica avventura di Hope [Aylin Prandi], giovane donna che si sveglia all’interno di un’automobile sul ciglio di una strada deserta, seduta al fianco di un cadavere femminile, senza ricordare come sia giunta lì. Nell’abitacolo pochi oggetti: una pistola e un telefono cellulare quasi scarico; mentre un gruppo strane creature dal passo lento inizia a circondare la macchina, rendendo impossibile l’uscita, e una donna misteriosa, al telefono, rivela alla protagonista la presenza di un siero, in auto, capace di fermare il virus che sembra aver trasformato tutti in zombi affamati di carne umana.

Continua a leggere

L’INSONNE – OUVERTURE: Intervista ad Alessandro Giordani

Al RIFF 2016 abbiamo avuto modo di vedere la puntata pilota di una futura serie ispirata al fumetto L’insonne, creato negli anni ’90 da Giuseppe Di Bernardo e Andrea J. Polidori.

Abbiamo avuto modo di parlarne con il regista Alessandro Giordani.

[Luca Ruocco]: Ciao, Alessandro. Innanzitutto parlaci del fumetto da cui hai tratto ispirazione per il tuo “L’insonne – Ouverture”.

[Alessandro Giordani]: L’Insonne è un thriller esoterico che ha come protagonista Desdemona Metus, una giovane DJ di Radio Strega, una piccola radio privata di Firenze. Desdemona è affetta da una forma di insonnia di origine traumatica, che le permette di percepire aspetti della realtà normalmente nascosti alle persone comuni. La trasmissione radiofonica notturna che conduce si chiama L’Insonne e, trattandosi di un programma di genere talk, Desdemona entra in contatto con gli ascoltatori della notte i quali, talvolta, sono testimoni di storie cupe e misteriose. Il fumetto è stato creato da Giuseppe Di Bernardo e Andrea J. Polidori nel 1994 ed è stato poi rilanciato nel 2004, è composto di tredici episodi più alcuni speciali e nel 2006 ha vinto il premio ComicUS come miglior serie italiana. Nel 2008 L’Insonne è diventato anche un romanzo, scritto da Giuseppe Di Bernardo ed edito da Del Bucchia Editore, ed è impreziosito da una prefazione di Carlo Lucarelli e Mauro Smocovich. Il mediometraggio che ho realizzato è tratto proprio dal numero zero che si intitola appunto “Ouverture”.

Continua a leggere

TORMENT: prime immagini e news da film

Dopo Sacrifice di Poison Rouge, la trilogia di film estremi prodotta da Domiziano Cristopharo continua con Torment, film liberamente ispirato alle vicende reali di John Wayne Gacy, il noto serial killer statunitense soprannominato “Killer Clown”.

Il regista di Torment sarà Adam Ford [già a capo della versione hard di House of Flesh MannequinsIl museo di carne]. Sono stati resi noti anche il nome dello sceneggiatore, Likov Mitoloskih, e di due protagonisti: Matteo De Liberato [il clown] e Rikky Fiore [escort].

Le riprese del film sono iniziate lo scorso dicembre. Questa la macabra tagline che rimanda alle vicende del killer condannato a morte nel 1994 perché ritenuto responsabile di aver torturato, sodomizzato e ucciso più di trenta vittimedi sesso maschile: “Il cimitero di un clown gay assassino”.

Continua a leggere

FUOCO E FUMO di Stefano Simone

Stefano Simone si confronta con il bullismo giovanile, tema impegnativo e di grande attualità, ma a rischio retorica per un film e difficile da ingabbiare nelle maglie di una storia che risente del suo limite di produzione scolastica. Il titolo del film è estrapolato da un aforisma di Disraeli: il coraggio è fuoco e il bullismo è fumo, senza dimenticare che è il fuoco che ci riscalda e non il suo fumo [T. Merton]. L’ambientazione è pugliese, a Manfredonia, tra scuola, centro storico, lungomare e periferia degradata, ripresa con stile pasoliniano. Gli interpreti sono quasi tutti dilettanti, in gran parte studenti dell’Istituto Tecnico Toniolo, ma se la cavano bene, vista la giovane età e l’assoluta mancanza di esperienza. Alcuni ruoli adulti spiccano per una maggiore professionalità, soprattutto Filippo Totaro, nella fiction docente di matematica, che ricordiamo brillante coprotagonista de Gli scacchi della vita. La sceneggiatura racconta un anno scolastico difficile, inaugurato da un discorso del preside e da una successivo preambolo del professore [entrambi troppo lunghi e didascalici nell’economia del film], per poi entrare nel vivo della storia. In breve la trama, senza raccontare troppi dettagli per non rovinare il piacere della visione. Un gruppo di bulli tormenta un ragazzino omosessuale e una coppia etero, tra loro molto amici, fino al prevedibile evento drammatico che fa scoppiare il caso giudiziario in ambiente scolastico. Il protagonista della storia trova il coraggio di ribellarsi ai bulli in una sequenza che anticipa un ottimo finale, non certo rassicurante ma realistico, con nuovi bulli all’orizzonte e altri pericoli dai quali difendersi. La lotta è ancora lunga…

Continua a leggere

PHOBIA: Paura a episodi

Vestra Pictures di Tony Newton [che ha prodotto film come Grindsploitation, Virus of the Dead] e The Enchanted Architect di Domiziano Cristopharo [produttore di film come Red Krokodil, Sacrifice] presentano Phobia il nuovo film episodico che coinvolge 15 registi internazionali alle prese con un insolito tema: le fobie.
Sapevate che esite la Hipopotomonstrosesquipedaliofobia [una paura persistente, anormale e ingiustificata delle parole lunghe] o la Geniofobia [la paura persistente, anormale e ingiustificata del mento]?

Esistono centinaia di fobie e paure che n certi casi clinici diventano vere e proprie patologie comportamentali. Il film Phobia racconta in ogni episodio l’insolito sviluppo di ognuna di esse… con risvolti molto particolari.
Fra i registi: James Quinn [The Law of Sodom], Sam Mason Bell [The Making Of], Jason Impey [Home Made], Alessandro Redaelli [POE 3], Chris Milewski [Welcome to the World, My Child], Alessandro Giordani [L’insonne], Sunny King [Prey], Jason Figgis [A Christmas Carol] e gli stessi Newton [60 Seconds to Die] e Cristopharo [Virus Extreme Contamination, House of Flesh Mannequins].

Continua a leggere

MILANO, VIA PADOVA di Flavia Mastrella e Antonio Rezza al Nuovo Cinema Palazzo

Antonio Rezza e Flavia Mastrella  invitano alla proiezione del film Milano, via Padova da domenica 8 gennaio al Nuovo Cinema Palazzo.
Domenica 8 gennaio alle ore 21 proiezione Milano, via Padova e incontro con gli autori. A seguire proiezione di cortometraggi in bianco e nero e non solo: Critico e Critici, De Civitate Rei, Il Piantone, Troppolitani Fuori Dove?, Hai mangiato?, Il Mosè di Michelangelo.
Dal 9 al 15 gennaio due proiezioni quotidiane, ore 20.30 e ore 22.30 al Nuovo Cinema Palazzo Piazza via dei Sanniti, 9/A, a Roma [ingresso 5 euro – www.nuovocinemapalazzo.it].

Nel film spicca il lavoro di persuasione svolto negli anni dai mass media sul modo di pensare della popolazione. L’uniformità di argomentazioni relative al razzismo, inibisce il sentimento e lo rende doppiamente minaccioso.

Continua a leggere

Post Facebook Più Recenti

Madness Factory ci racconta PARACELSO - InGenere Cinema InGenere Cinema

Luca Ruocco ha intervistato Madness Factory per sapere di più del loro nuovo progetto: #Paracelso. Su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

JACKIE di Pablo Larraìn - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: #JACKIE di Pablo Larraìn, su #InGenereCinema [recensione di Egidio Matinata]

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

RESIDENT EVIL: THE FINAL CHAPTER di Paul W. S. Anderson - InGenere Cinema InGenere Cinema

Si raschia il fondo in modo spregiudicato in #ResidentEvil #TheFinalChapter. Luca Ruocco ne parla su #InGenereCinema.

1 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

Foto del diario

#RassegnaStampa: The Walking Dead n.45 di Kirkman, Adlard, Gaudiano, Rathburn Ed: saldaPress [euro 2,50] Oggi in #edicola.

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.12 - InGenere Cinema InGenere Cinema

Questa settimana due uscite a fumetti per La Gazzetta dello Sport: #DylanDog #IMaestriDellaPaura e #LeBattaglieDelSecolo. Su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa