InGenere Cinema

SCARE COMPAIGN + NON BUSSATE A QUELLA PORTA + XX – DONNE DA MORIRE

Scare CompaignScare Campaign è un piacevole horror slasher diretto dai fratelli australiani Colin e Cameron Cairnes: una troupe televisiva assai strampalata gestisce un programma basato su esagerate candid camera in stile horror.

Dopo numerose stagioni di grande successo, però, il format sembra stia perdendo l’interesse della direttrice del network che concede alla giovane troupe un ultimo episodio per farle cambiare idea circa la chiusura della trasmissione.

Ma quest’ultimo terribile scherzo sembra iniziare già con il piede sbagliato: cosa potrebbe succedere, infatti, se il gruppo avesse preso di mira la persona sbagliata? Se avesse orchestrato con tutti i crismi uno scherzo contro un uomo dagli evidenti problemi di instabilità psicologica? Di certo il pericolo e la paura, di solito costruite con maestria e comandate a distanza, si sarebbero fatte assai più presenti e concrete e, soprattutto, avrebbero abbracciato anche i giovani che, di solito camuffati da spettri, cadaveri, assassini o nascosti dentro stanze segrete, finora hanno pensato di poter muovere i fili del terrore.

Il film dei due registri australiani Cameron Cairnes e Colin Cairnes gioca sul rapporto tra violenza mediatica e violenza reale, che si mescolano in quello che parte come un candid a più facce, ma che poi si trasforma in una sorta di snuff… un format assai più appetitoso per un pubblico ormai annoiato per la paura troppo falsata di Scare Compaign.

Continua a leggere

KONG SKULL ISLAND in Blu-Ray

Il Kong: Skull Island di Jordan Vogt-Roberts è un reboot della storia del re delle scimmie. Non ha e non cerca legami riconoscibili ai film precedenti che vedono Kong protagonista. Il suo lavoro è quello di attualizzare la storia per renderla appetibile soprattutto per il pubblico più giovane. Un piano preciso e ben studiato: innanzitutto avere un gorilla grande, il più grande Kong mai avuto, con i suoi 30 metri di altezza. Poi il desiderio di girare un film che fosse anche un ottimo punto di partenza per una saga che avrebbe dovuto abbracciare anche un altro re: Godzilla, in un altro di quei piani filmici di universo condiviso che, ormai, vanno molto di moda in questo periodo!

1973: una spedizione fatta di militari dell’esercito americano, reporter e di studiosi della società segreta chiamata Monarch, si dirige verso un’isola sconosciuta e inesplorata, scoperta grazie all’utilizzo delle prime tecnologie satellitari. Appena arrivati sull’isola e aver sganciato dagli elicotteri delle bombe utili a sondare gli strati più sotterranei dell’isola, il gruppo viene attaccato da un gigantesco gorilla gigante: gli uomini della spedizione scopriranno di trovarsi di fronte a Kong, una sorta di divinità per gli indigeni; l’unico della sua specie rimasto in vita per difende le altre creature viventi di Skull Island da mostri altrettanto fuoriscala ma davvero malvagi: gli Strisciateschi, creature rettiloidi dall’aspetto mostruoso e alcune parti del proprio scheletro a vista.

Continua a leggere

IN UN GIORNO LA FINE: Anteprima mondiale al Frightfest di Londra

In un giorno la fine [The End?] è l’ultimo lungometraggio del prolifico regista Daniele Misischia, da anni attivo militante del sottobosco delle produzioni horror e di Genere dell’indie italiano. Quest’ultimo film, però, può a tutti gli effetti essere considerato il suo passaggio ad un livello produttivo differente. In un giorno la fine, con protagonista Alessandro Roja, verrà presentato in anteprima assoluta all’Horror Channel Frightfest di Londra, domenica 27 agosto 2017.

All’interno di un programma ricco di innovazione, di unicità e di individualità, il film opera prima di Daniele Misischia è stato inserito nella sezione “Main Screens” che racchiude i film più rilevanti, la cui proiezione verrà affidata al prestigioso Cineworld Empire di Leicester Square.

Continua a leggere

MONOLITH di Ivan Silvestrini

Il livello d’attenzione attorno a Monolith è stato alto già da molto tempo prima del suo arrivo in sala. I motivi sono molteplici e tutti importanti: si parte dal fatto che quello diretto da Ivan Silvestrini è il primo progetto filmico co-prodotto dalla casa editrice Sergio Bonelli Editore, che da tempo sta dimostrando fresca attenzione verso la ricerca di altri modi di raccontare le proprie storie e la ferma volontà di mantenere vivo il rapporto creativo che la pone al centro di un solido rapporto autore/fruitore. SBE dimostra coraggio nell’affrontare un primo grande progetto affiancandosi a Sky Cinema Italia e a Lock & Valentine per dare una seconda vita ad un progetto, ad una storia, che già ha avuto un primo incontro con il pubblico, anche se in un’altra forma, e questo è il secondo motivo per cui il progetto Monolith non può passare inosservato.

In occasione delle passate edizioni di Lucca Comics & Games e del Comicon di Napoli, infatti, Monolith è già stata raccontata attraverso le pagine di un fumetto in due volumi, sempre edito da SBE e firmato da Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo, per quanto riguarda la sceneggiatura, e da Lorenzo LRNZ Ceccotti, per i magnifici disegni che passavano da un approccio pittorico e sospeso ad uno più oscuro e concreto da incubo, passato attraverso sequenze dal tratto più semplificato e allucinato.

Il terzo motivo che da forza al progetto Monolith è che film e fumetto hanno avuto due vite differenti e separate: quello che arriverà in sala il 12 agosto non è un adattamento, un cinecomic, ma una storia a sé stante originata dallo stesso soggetto che ha dato vita alla storia a fumetti.

Continua a leggere

JOHN DOE vol. 5 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni

“Non c’è più tempo John Doe. Sei più solo che mai.”

Già… il sodalizio tra la bella e biondissima Tempo e il fuggitivo John Doe sembra essere arrivato alla sua data di scadenza. Nel quinto volume brossurato edito da BAO Publishing della serie creata da Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni, disponibile in fumetteria e in libreria, l’entità che governa il susseguirsi del passato, del presente e del futuro perde fiducia nell’uomo che è riuscita a rapire il suo cuore per un motivo del tutto umano: un tradimento.

Le quattro storie raccolte all’interno del quinto volume, si sviluppano attorno a questo evento e sulla figura di Tempo, raccontandone delusione, rabbia, depressione e risalita della più dolce tra le presenze inumane, ma non tanto differenti dalle donne in carne e ossa, che popolano la vita di John Doe.

Sono quattro storie che ribalteranno punti fermi e punti di vista su personaggi ormai conosciuti e che sposteranno l’attenzione del lettore dalla fuga del Golden Boy, focalizzando la narrazione su qualcosa di più impalpabile e difficile da raccontare come, appunto, un sentimento come l’amore.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.35

Questa settimana vi presentiamo tre uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo volume è il numero 19 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ai Iron Man“Scontro mortale!”; il secondo è il diciottesimo volume cartonato de I Puffi“L’aeropuffo”, l’ultimo è il volume 5 della nuova collana Spider-Man – La grande avventura “Affari di famiglia”.

 

Le origini della Marvel rivivono in una collana che è già storia: la collezione cronologica e completa di tutte le prime avventure a fumetti dei leggendari personaggi creati da Stan Lee, Jack Kirby e Steve Dikto.

Tutte le serie storiche, dall’ormai mitico Fantastic Four 1 alla nascita dell’Uomo Ragno, alla furia più autentica dell’Hulk anni 60, alle gesta epiche del divino Thor. Una grande occasione per ritrovare gli albi che ci hanno fatto sognare o per scoprire dove tutto è realmente iniziato.

Continua a leggere

ANGOSCIA di Sonny Mallhi

Tess [Ryan Simpkins] é un’adolescente che, a causa di disturbi mentali, é costretta ad assumere psicofarmaci. Sua madre [Annika Marks] é molto presente nella sua vita, e la sostiene nel doloroso percorso di cambiamenti fisici e psicologici a cui sta andando incontro, come altre ragazze della sua età. Suo padre, di professione militare, é spesso lontano da casa, ma nonostante tutto é riuscito a stabilire un bel rapporto con la figlia, con la quale spesso colloquia via chat.

Queste sono soltanto le basi di Angoscia, film d’esordio di Sonny Mallhi – che ha alle spalle una carriera di produttore cinematografico – al cinema dal 3 agosto.

Dopo averci spiegato le turbe mentali della protagonista e aver presentato il suo piccolo nucleo familiare, il regista si ricollega alla sequenza iniziale, relativa all’incidente stradale in cui rimane coinvolta un’altra ragazza, Lucy [Amberley Gridley], coetanea di Tess, investita da un’automobile in corsa mentre scendeva nervosamente dalla sua automobile a seguito di un litigio con la madre.

Lo spirito tormentato di questa ragazza prenderà possesso del corpo di Tess, a sua volta consapevole che stavolta non si tratta di allucinazioni o di incubi notturni, ma di una realtà della quale ha paura e che deve saper affrontare per dimostrare finalmente la sua forza e il suo coraggio.

Continua a leggere

ABITARE IL SILENZIO di Francesca Sbardella

Conoscere da vicino la vita conventuale di un monastero di suore di clausura fa parte, sicuro, di quelle curiosità davvero non facili da accontentare. L’antropologa Francesca Sbardella nel suo Abitare il silenzio, edito da Viella, è riuscita a dare una risposta alle sue domande a riguardo, vivendo questa realtà ‘altra’ proprio sulla sua pelle.

Il suo interessante lavoro è proprio un resoconto delle sue tre esperienze da postulante all’interno di due differenti monasteri di clausura francesi, una ricerca sul campo che pone la Sbardella in un ruolo del tutto differente da quello di mera osservatrice. Il ruolo della studiosa è, infatti, attivo, difficile e per certi versi doppio: perché deve accettare dei dogmi senza i quali la vita convenutale non avrebbe alcun senso; perché deve codificare e comprendere rapidamente una serie di dinamiche e di linguaggio non parlato per entrare realmente all’interno della microsocietà conventuale; perché se pure in pochi momenti, l’autrice si lascia andare a reazioni personali strettamente interconnesse alla pesante situazione vissuta in prima persona. Abitare in silenzio acquista ancora più spessore grazie ad una serie di dialoghi tra l’antropologa e le suore, che l’autrice riporta all’interno dei suoi scritti, per concretizzare in maniera definitiva la sua esperienza, e trasmetterla ai lettori in modo ancor più diretto e fruibile.

Continua a leggere

DANSE MACABRE di Stephen King

Non è facile parlare di qualcosa solo per il fatto di conoscerla da vicino.

Non è facile trasmettere una passione, un livello di comprensione raggiunto in un determinato ambito, né consegnare a terzi il preciso funzionamento degli ingranaggi di un meccanismo imperfetto e cangiante.

Non è semplice parlare di horror, spiegarne i funzionamenti, inquadrarne la storia e predirne l’evoluzione, nemmeno per chi di horror vive! Per Stephen King, nel 1981, arrivò il momento di iniziare a parlare del mondo che stava così piacevolmente abitando e che mai avrebbe abbandonato. Danse Macabre è il titolo del suo primo saggio, un saggio arrivato in Italia nel 1992, riveduto e corretto e ora tornato alle stampe con una nuova edizione edita da Frassinelli.

Quello che King propone all’interno del volume è un percorso assai interessante e trasversale: un viaggio su strade che si intersecano e che vedono sempre l’autore di It come il centro di un universo macabro e meraviglioso che fa avvicendare interessanti momenti biografici, momenti di storia del cinema, valutazioni più o meno ironiche di film, libri, autori e piccoli inserti crossmediali in cui lo scrittore si regala qualche riflessione sui film già allora originati dai suoi piccoli universi narrativi.

In Danse Macabre, King prende in esame libri e film prodotti dal 1950 circa fino ai primi anni ’80, titoli che poi ritornano in chiusa per completare il tutto in una doppia appendice, con circa un centinaio di consigli, film e libri, che King propone a chi ha condiviso con lui questo viaggio.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.34

Questa settimana vi presentiamo quattro uscite editoriale distribuite da La Gazzetta dello Sport: il primo è il trentanovesimo albo di Orfani “Autostrada del Sole” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Ringo]; il secondo è il volume 17 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ai Hulk “Ritorno dalla morte!”; il terzo è il sedicesimo volume cartonato de I Puffi“Il baby Puffo”, l’ultimo è il volume 3 della nuova collana Spider-Man – La grande avventura “Spider-Man Blue”.

La fine del mondo è solo l’inizio. Gli alieni hanno attaccato la terra, un esercito di orfani è l’ultima speranza per il genere umano. Non perdere la più avvincente battaglia a fumetti di sempre. L’intera serie di Orfani, in ordine cronologico, in una nuova edizione. Da leggere tutta d’un fiato.

Il trentanovesimo albo della collana è scritto da Roberto Recchioni, disegnato da Paolo Bacilieri e Werther Dell’Edera e colorato da Stefania Aquaro Alessia Pastorello.

Continua a leggere

Segui [LR] su Facebook:

Post Facebook Più Recenti

SCARE COMPAIGN + NON BUSSATE A QUELLLA PORTA + XX – DONNE DA MORIRE - InGenere Cinema InGenere Cinema

#ScareCompaign + #NonBussateAQuellaPorta + #XX – #DonneDaMorire. Su #InGenereCinema Luca Ruocco su tre titoli Midnight Factoryt! http://www.ingenerecinema.com/2017/08/17/scare-compaign-non-bussate-quellla-porta-xx-donne-morire/

0 mi piace, 0 commenti7 ore fa

KONG SKULL ISLAND in Blu-Ray - InGenere Cinema InGenere Cinema

Il blu-ray di #KongSkullIsland, su #InGenereCinema!

1 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

Sinossi, news e tante immagini da #InUnGiornoLaFine di Daniele Misischia. Su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti5 giorni fa

MONOLITH di Ivan Silvestrini - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema Luca Ruocco parla di #Monolith, il bell’esordio #SBE su grande schermo!

0 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

JOHN DOE vol. 5 di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, parlo del quinto volume di #JohnDoe edito da BAO Publishing!

1 mi piace, 0 commenti1 settimana fa