LUCY di Luc Besson

LUCY di Luc Besson

Reduce dai clamorosi incassi al botteghino, Lucy, l'ultima fatica di Luc Besson, distribuita da Universal Pictures, arriva da giovedì 25 settembre nei nostri cinema. A fare da protagonista in questo thriller d'azione…
LUCY di Luc Besson
SIN CITY 3D: Conferenza stampa con Robert Rodriguez e Frank Miller

SIN CITY 3D: Conferenza stampa con Robert Rod…

Lunedì 15 settembre abbiamo assistito alla proiezione stampa di Sin City 3D - Una Donna Per Cui Uccidere organizzata da Lucky Red/Key Films. Presenti in sala i due registi Robert Rodriguez e…
SIN CITY 3D: Conferenza stampa con Robert Rod…
TARTARUGHE NINJA di Jonathan Liebesman

TARTARUGHE NINJA di Jonathan Liebesman

Era il 1990 e le Tartarughe Ninja nate nei fumetti di Kevin Eastman e Peter Laird, dopo le pagine a fumetti e la TV dei più giovani, andavano alla conquista…
TARTARUGHE NINJA di Jonathan Liebesman
THE OPTICAL THEATRE FILM FESTIVAL – Il programma dell’edizione 2014

THE OPTICAL THEATRE FILM FESTIVAL – Il progra…

The Optical Theatre Festival è una rassegna internazionale di film di Genere patrocinata dal regista Domiziano Cristopharo [House of Flesh Mannequins, P.O.E. Project of Evil], dallo storico cineclub Detour e…
THE OPTICAL THEATRE FILM FESTIVAL – Il progra…
Batman v Superman: Dawn of Justice – La Batmobile

Batman v Superman: Dawn of Justice – La Batmo…

News dal set del film Batman v Superman: Dawn of Justice: è infatti disponibile il primo scatto che ritrae la batmobile! Che ne pensate del nuovo look? Batman v Superman: Dawn…
Batman v Superman: Dawn of Justice – La Batmo…
Domani a Torino la ZOMBIE WALK MOVIE EDITION di Mondospettacolo!|

Domani a Torino la ZOMBIE WALK MOVIE EDITION …

Sarà Mondospettacolo, seguitissimo portale online dedicato al  mondo dello spettacolo [Cabaret, Cinema, Teatro, Televisione, Fotografia e Intrattenimento] a presentare la prima edizione della Zombie Walk Torino Movie Editition, domenica 14…
Domani a Torino la ZOMBIE WALK MOVIE EDITION …
THE CANNIBAL FAMILY numeri 2 e 3

THE CANNIBAL FAMILY numeri 2 e 3

La famiglia di cannibali ideata da Stefano Fantelli e Rossano Piccioni continua a mieter vittime fra le pagine a fumetti sempre sospese tra un drammatico passato di guerra e un…
THE CANNIBAL FAMILY numeri 2 e 3
NECROPOLIS – La città dei morti di John Erick Dowdle

NECROPOLIS – La città dei morti di John Erick…

La moda del found footage, soprattutto in ambito di Genere horror, non sembra aver intenzione di arenarsi. E se pensate di poter ancora reggere qualche film fatto di frenetici movimenti…
NECROPOLIS – La città dei morti di John Erick…
THE GIVER – Il mondo di Jonas di Phillip Noyce

THE GIVER – Il mondo di Jonas di Phillip Noyc…

In una società del futuro, un’umanità risorta cerca di ridarsi nuova luce e dignità fondando nuove colonie che possano essere risposta concreta, protettiva e coriacea, alla profonda crisi in cui…
THE GIVER – Il mondo di Jonas di Phillip Noyc…
SENZA NESSUNA PIETÀ di Michele Alhaique

SENZA NESSUNA PIETÀ di Michele Alhaique

Quello lasciato in bocca da Senza nessuna pietà è il sapore inconfondibile dell’amaro, quello che lasciano solo quei film che, dopo averne pregustato sulla carta del menù il potenziale intrinseco…
SENZA NESSUNA PIETÀ di Michele Alhaique
PreviousNext

LUCY di Luc Besson

Lucy locandinaReduce dai clamorosi incassi al botteghino, Lucy, l’ultima fatica di Luc Besson, distribuita da Universal Pictures, arriva da giovedì 25 settembre nei nostri cinema.

A fare da protagonista in questo thriller d’azione fantascientifico che farà, ne siamo certi, molta presa sul pubblico, Scarlett Johansson, mentre, in un ruolo importante ma ben più marginale, Morgan Freeman.

Gli scienziati ne parlano da tanto tempo, senza mai, però, riuscire davvero a trovare risposte esaustive: gli esseri umani usano solo il 10% delle proprie capacità… ma cosa succederebbe se riuscissimo a spingerci oltre? Quali poteri nascosti riusciremmo a mostrare, e quali potenzialità da esibire ci renderebbero così unici? Ebbene, è intorno a questa domanda che si muove il film, in particolare intorno alle probabilità umane di raggiungere il 100% delle capacità cerebrali; un pensiero oltremisura impossibile.

Se già il soggetto vi attrae, non è da meno la sceneggiatura. A differenza di molti film, Lucy si veste fin dai primi minuti di adrenalina e suspense, violenza e azione.

→']);" >Continua a leggere

THE EQUALIZER-IL VENDICATORE di Antoine Fuqua

The equalizer locandinaNon sottovalutatelo. Se già il trailer vi aveva incuriosito, non rimarrete delusi dall’ultima fatica di Antoine Fuqua, l’action movie The Equalizer-Il vendicatore. Pathos, ritmo, violenza, e tanta azione fanno da collante ad una storia sì scontata, ma ben scritta da Richard Wenk [I mercenari 2], accattivante e, perché no, ansiogena.

Robert [Denzel Washington] è un uomo solitario. Non conosciamo il suo passato, ma sappiamo che frequenta alcuni ex dipendenti Cia. Robert è un uomo buono e generoso, sicuramente determinato e sicuro di sé. Soffre la solitudine, e questo spiega le sue fissazioni e le sue abitudini quotidiane, come quella di radersi i capelli. In un fast food, dove si reca ogni giorno, incontra Teri [Chloe Moretz], una prostituta minorenne, che attende lì il prossimo cliente che verrà a prenderla in macchina.

Teri non è per niente soddisfatta della vita che conduce, ma non ha modo di uscire dal giro di prostituzione nel quale è entrata, soprattutto perché i suoi protettori sono degli uomini molto pericolosi, in quanto facenti parte della mafia russa. Dopo aver assistito ad una serie di maltrattamenti e violenze subite da Teri, Robert decide di uscire allo scoperto e pareggiare i conti con i criminali che rendono la ragazza loro schiava e martire, così come le altre. Robert non intende risparmiare nessuno:la vendetta è in atto.

→']);" >Continua a leggere

VIEW CONFERENCE vi aspetta a Torino

coleman_banner1Dal 14 al 17 ottobre sarà in programma a Torino la 15esima edizione della conferenza italiana dedicata alla grafica digitale: View Conference, che ogni anno vede protagonisti i maggiori talenti del settore. Tecniche interattive, cinema digitale, animazione 2D/3D, i videogiochi, gli effetti visivi, e molto altro ancora, saranno i protagonisti di questo evento, che quest’anno avrà come ospite il capo animatore di Lego Movie [qui la nostra recensione]: Rob Coleman.  

“Per il film Lego Movie, di Phil Lord e Christopher Miller, lo studio d’animazione Animal Logic ha creato alcuni mondi straordinariamente dettagliati, realizzati interamente con ‘mattoncini’ Lego digitali. Rob Coleman, responsabile dell’animazione del film, accompagnerà il pubblico di View Conference in un viaggio attraverso lo sviluppo e la creazione di quei mondi e dei loro abitanti, fornendo una panoramica di tutto il lavoro artistico, di modellazione, di animazione, di effettistica e di illuminazione affrontato per realizzarli.

→']);" >Continua a leggere

BLACKFISH di Gabriela Cowperthwaite

Blackfish copertinaIl rispetto dell’uomo nei confronti degli animali è uno degli argomenti più dibattuti di questa ormai conclusa estate 2014. Pensiamo al triste caso dell’orsa Daniza, uccisa dall’anestetico che le è stato somministrato per catturarla. La colpa di questa bellissima orsa è stata quella di aver difeso i suoi figli da quello che considerava un pericolo:la presenza di un fungaiolo nei pressi della sua tana nei boschi di Pinzolo, in provincia di Trento. L’egoismo dell’uomo, e la completa indifferenza delle istituzioni al caso, hanno permesso agli enti locali di ordinare la cattura dell’animale. Rimangono impresse nelle nostre menti gli scontri violenti di piazza tra coloro che si sono battuti per la protezione dell’animale, e coloro che invece ne chiedevano la morte.

La storia di cui vi parliamo è differente da quella di Daniza, ma nello stesso ha molti punti in comune. È la storia di Tilikum, un’orca che ha fatto parlare molto di sé in America, e poi nel resto del mondo. Il suo nome sarà noto a molti, perché legato alla morte di tre addestratori, tra il 1991 e il 2010, aggrediti dall’animale.  L’orca fu catturata nell’Oceano Atlantico  nel 1983 nell’Oceano Atlantico, all’età di tre anni.

Blackfish, di Gabriela Cowperthwaite, è un documentario dedicato proprio alle orche in cattività, vittime degli spettacoli acquatici all’interno dei parchi marini, per allietare un pubblico probabilmente poco sensibile o inconsapevole dei limiti ai quali sono obbligati gli animali [compresi gli animali presenti negli zoo].

→']);" >Continua a leggere

L’APE MAIA – Il Film di Alexs Stadermann

l_ape_maia_poster_itaAlexs Stadermann, tra gli animatori di film quali Il libro della giungla 2, o Il re leone 3, torna a vestire i panni di regista, dopo The Woodlies Movie, 2012, con L’ape Maia – Il film. L’ape più famosa del pianeta sbarca al cinema, dopo anni nei quali è stata protagonista in tv, prima nell’anime giapponese, e poi nella nuova serie tv prodotta da Studio 100 Animation e Planeta Junior in associazione con Rai Fiction, e trasmessa su Ray YoYo.

Maya, personaggio creato dallo scrittore tedesco Waldemar Bonsels, vanta oltre cento anni di vita, risale infatti al 1912 la pubblicazione di Le avventure dell’Ape Maia.

Da giovedì 18 agosto L’ape Maia – il film arriva al cinema, distribuito da Notorious Pictures, e siamo certi che il suo debutto al cinema non passerà inosservato. È sempre un piacere poter assistere alla visione di un film d’animazione disteso e controllato, lontano da isterie o ritmi adrenalinici, come L’Ape Maia, un film educativo, semplice e ricco di buoni sentimenti. Si parte dalla nascita della gioiosa Maia in un alveare, alla scoperta del mondo e soprattutto della natura. In breve tempo fa amicizia con Willy, che diventerà il suo migliore amico, un’ape timida e assennato.

→']);" >Continua a leggere

SIN CITY 3D: Conferenza stampa con Robert Rodriguez e Frank Miller

SinCity1Lunedì 15 settembre abbiamo assistito alla proiezione stampa di Sin City 3D – Una Donna Per Cui Uccidere organizzata da Lucky Red/Key Films. Presenti in sala i due registi Robert Rodriguez e Frank Miller.

I registi Rodriguez e Miller sono tornati a collaborare per riportare  sullo schermo il graphic novel Sin City: Una Donna Per Cui Uccidere.
Tessendo insieme due delle classiche storie di Miller con nuovi racconti, i cittadini più incalliti della città si scontrano con alcuni degli abitanti più famigerati.

→']);" >Continua a leggere

TARTARUGHE NINJA di Jonathan Liebesman

Tartarughe_Ninja_Poster_Italia_02_midEra il 1990 e le Tartarughe Ninja nate nei fumetti di Kevin Eastman e Peter Laird, dopo le pagine a fumetti e la TV dei più giovani, andavano alla conquista del grande schermo con il Tartarughe Ninja alla riscossa di Steve Barron.

A quello seguirono altri due lungometraggi, sempre caratterizzati dalla presenza di attori in costume [e che costumi, signori!], calati nei gusci dei mutanti teenager.

A distanza di più di dieci anni dal primo film, con mister Michael - Transformers - Bay in produzione e Jonathan - La furia dei titani – Liebesman alla regia, le Tartarughe Ninja tornano in sala con un reboot di saga davvero centrato!

Innanzitutto la storia: dopo un’introduzione animata un po’ sbrigativa, si viene subito introdotti nella malefica avanzata del Clan del Piede, guidato dal folle Shredder [Tohoru Masamune], all’interno dei traffici malavitosi della Grande Mela. Mentre April O’Neil [Megan Fox], una giovane reporter in cerca del suo primo vero caso, inizia a ficcare il naso dove non dovrebbe, ritrovandosi a stretto giro fuori dalla redazione in cui avrebbe voluto far carriera e nel mezzo di un attentato, firmato dai cattivi, nella metropolitana di New York, un gruppo di quattro vendicatori, veloce e implacabili, sembrano essere spuntati dal nulla proprio per porre fine ai traffici illeciti di Shredder e del suo clan.

→']);" >Continua a leggere

SI ALZA IL VENTO di Hayao Miyazaki

Locandina Si alza il vento“Chi ha mai visto il vento? Non io e neppure tu:ma quando le foglie sospese tremano è per il vento che soffia. Chi ha mai visto il vento? Non tu e neppure io:ma quando gli alberi chinano il capo è il vento che passa”. Christina Rossetti

Non poteva cominciare meglio la nuova stagione del Nuovo Cinema Aquila, [qui] che all’interno della sua programmazione – dal 13 al 16 settembre –  vede l’ultima e attesa fatica di Hayao Miyazaki: Si alza il vento. Di questo importante animatore vi abbiamo su InGenere Cinema più volte, e ogni volta con grande entusiasmo e riconoscenza. Si alza il vento si distacca dai precedenti film del genio dell’animazione giapponese, in quanto l’elemento fantastico non è più preponderante, manifestandosi solo nei sogni del protagonista, Jiro Horikoshi, un ragazzino assennato e solitario, che ha già deciso di cosa si occuperà nella vita:guidare aeroplani  e costruirli.

Per la prima volta Miyazaki dirige [firma anche il soggetto e la sceneggiatura] un film d’animazione che si ispira alla avvincente storia di uno degli ingegneri dell’aeronautica più famosi della storia: Jiro Horikoshi, appunto, uno dei protagonisti del ‘900. Miyazaki compie quindi una ricostruzione storica dettagliata e vivace, nella quale prendono parte eventi storici che avranno ripercussioni sulle relazioni tra le grandi potenze mondiali: l’allarmante Grande depressione del 1929, con il conseguente crollo della borsa di Wall Street, che indebolì l’economia mondiale, lo spettro della prima guerra mondiale, e il più violento terremoto che si sia manifestato, quello di Kanto, risalente l’11 marzo 1923, seguito da un tsunami.

→']);" >Continua a leggere

Tartarughe Ninja: Tre featurette

Tartarughe_Ninja_Poster_Italia_02_midL’oscurità è calata su New York City da quando Shredder e il suo diabolico Clan del Piede hanno preso il controllo su tutto, dalla polizia alla politica. Il futuro è buio, o almeno lo sarà fino a che quattro improbabili ed emarginati fratelli usciranno dalle fognature per trasformarsi nelle leggendarie Tartarughe Ninja. Aiutate dalla reporter April e dal suo cameraman Vern Fenwick, le tartarughe lotteranno per sventare il piano criminale di Shredder e salvare la città.

Ispirato ai personaggi delle Tartarughe Ninja creati da Pater Laird e Kevin Eastman per la sceneggiatura di Josh Appelbaum, André Nemec e Evan Daugherty, il produttore Michael Bay [Transformers] e il regista Jonathan Liebesman [La Furia dei Titani] portano su grande schermo la popolare serie che ha conquistato per decenni il pubblico di tutte le età.

Per voi, in esclusiva, quattro featurette tratte dal film!

→']);" >Continua a leggere

SE CHIUDO GLI OCCHI NON SONO PIÙ QUI di Vittorio Moroni

Manifesto_Cinema_100x140cm.inddChe si tratti di documentari o di lungometraggi di finzione, Vittorio Moroni rimane saldamente ancorato ai temi a lui cari come la famiglia, con i legami e le dinamiche che la caratterizzano, ma anche la diversità nelle sue diverse accezioni, il rapporto con l’altro e l’integrazione. Temi, questi, che non possono non fare capolino nella sua ultima fatica dietro la macchina da presa di fiction, ossia quel Se chiudo gli occhi non sono più qui che a quasi un anno di distanza dalla presentazione al Festival Internazionale del Film di Roma nella sezione “Alice nella città” approda finalmente nelle sale a partire dal 18 settembre, grazie allo sforzo congiunto di Maremosso e Lo Scrittoio.

Raccontando l’incontro non casuale tra un adolescente di origini filippine e un aziano che nasconde un tremendo segreto, Moroni porta sul grande schermo un romanzo di formazione che intreccia il proprio dna drammaturgico con tematiche di forte attualità [l’abbandono scolastico, la crisi economica, l’immigrazione e il lavoro in nero] e con il classico dramma a sfondo familiare; ed è soprattutto su quest’ultimo che lo script firmato a quattro mani con Marco Piccarreda punta più di ogni altra cosa.

→']);" >Continua a leggere