InGenere Cinema

LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi

LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi

Napoli, 2018. Sei quindicenni – Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò – vogliono fare soldi, comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla…
LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi
IL CORRIERE – THE MULE di Clint Eastwood

IL CORRIERE – THE MULE di Clint Eastwood

Clint non sbaglia un colpo. Lo hanno detto tutti nei tantissimi anni che Eastwood ha dedicato alla macchina da presa; anche quando non si è potuto parlare di capolavoro, ha…
IL CORRIERE – THE MULE di Clint Eastwood
Eagle Pictures lancia la collana “Il Collezionista”

Eagle Pictures lancia la collana “Il Collezio…

Con l’inizio del 2019 Eagle Pictures ha lanciato una nuova collana che, almeno per quanto riguarda i titoli portati negli store fino ad ora, sembra volersi legare ad un pubblico…
Eagle Pictures lancia la collana “Il Collezio…
GREEN BOOK di Peter Farrelly

GREEN BOOK di Peter Farrelly

Cosa contraddistingue un uomo? Almeno nel senso moderno del termine la sua tolleranza. Se in un momento storico come questo non sempre è facile essere all’altezza, provate ad immaginare quanto…
GREEN BOOK di Peter Farrelly
IL PRIMO RE di Matteo Rovere

IL PRIMO RE di Matteo Rovere

È inutile negarlo: Il Primo Re di Matteo Rovere è il film italiano più atteso di quest’anno. Anzi, degli ultimi anni. Di certo è il primo prodotto che tenta con ambizione…
IL PRIMO RE di Matteo Rovere
CREED II di Steven Caple Jr.

CREED II di Steven Caple Jr.

Non si smette mai di lottare, sul ring così come nella vita. Lo sa bene Adonis [Michael B. Jordan], che ha dovuto rendere tutta la sua vita un intero e…
CREED II di Steven Caple Jr.
GLASS di M. Night Shyamalan

GLASS di M. Night Shyamalan

Quando con una semplice scena post-credit Shyamalan ha annunciato un collegamento tra Split ad Unbreakable, molti polsi sono tremati. Si deve ovviamente considerare che il legame avviene tra due pellicole…
GLASS di M. Night Shyamalan
I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema

I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema

Le feste 2018-2019 hanno visto le sale cinematografiche tingersi dei colori brillanti del Genere fantastico. Dai titoli internazionali più attesi a una produzione italiana che segna il ritorno su grande…
I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema
SUSPIRIA di Luca Guadagnino

SUSPIRIA di Luca Guadagnino

Le Streghe son tornate. Frase fatta davvero abusata anche a livello cinematografico e ancora di più da quando questo remake di Luca Guadagnino ha iniziato a concretizzarsi e a farsi…
SUSPIRIA di Luca Guadagnino
InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Natale 2018!

InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Na…

Consigli su come impiegare il tempo libero durante le feste? Dall’home video al fumetto, vi suggeriamo uscite fresche fresche da recuperare a tutti i costi! - NON APRITE QUELLA PORTA in super-cofanetto Midnight…
InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Na…
PreviousNext

Finalmente in DVD il film con la Rettore: ora o mai più?

A trent’anni dalle riprese, iniziate sul finire del 1989, viene distribuito per la prima volta in DVD da CG Entertainment [www.cgentertainment.it], a Marzo 2019, il film Strepitosamnte… flop, scritto e diretto da Pierfrancesco Campanella e che vede tra i principali interpreti Donatella Rettore, la cantante di successi quali Kobra e Lamette, attualmente impegnata tra i “maestri” in Ora o mai più, trasmissione televisiva di Rai Uno condotta da Amadeus.

La partecipazione della Rettore allo show del sabato sera sta suscitando molte reazioni, soprattutto sui social, per via di alcuni giudizi un po’ taglienti, elargiti con irriverente ironia ai cantanti in gara. Ma, si sa, l’artista di Castelfranco Veneto è quanto di più anticonvenzionale e fuori dagli schemi  sia presente nel mondo della musica leggera e non rinuncia mai a dire quello che pensa realmente, mettendoci sempre la faccia.

Pochi sanno che, prima di diventare una acclamata rockstar, giovanissima, era partita dal teatro, essendo oltretutto figlia d’arte [la mamma era una nota interprete goldoniana].

Continua a leggere

DRAGON BALL SUPER – BROLY di Tatsuya Nagamine

brolyDragon Ball quest’anno compie 35 anni, un traguardo davvero importante per uno dei manga più seguiti nel mondo. In tutto questo tempo – parlando ovviamente solo delle opere canoniche – non ha mai deluso e, anzi, ha cresciuto tantissime generazioni tra lacrime e risate. Le emozioni, insomma, sono tantissime e ad ogni notizia tutti i fan sono pronti a correre in fumetteria o al cinema; questo è successo anche per il nuovo film, Broly, che ha fatto parlare di sé per mesi, dividendo come non mai i fan tra detrattori e sostenitori.

Dopo una lunghissima serie di film considerati filler, quest’ultima opera si innesta alla perfezione nel tessuto del manga, rimanendo coerente con la storia raccontata finora in Dragon Ball Super e rendendo canonici alcuni dei personaggi preferiti dal pubblico. Benché, infatti, gli ultimi due film abbiamo avuto un collegamento con il manga, avendo accennato eventi poi sviluppati nella serie, è la prima volta che si mette in atto un piano così complesso.

In Broly la premessa è molto semplice e già esemplificata dal titolo: uno dei protagonisti del lungometraggio è infatti proprio Broly, un Sayan già visto nei film dal ’93 al ‘94 [Il Super Saiyan della leggenda, Sfida alla leggenda e L’irriducibile bio-combattente], ma che finora non era mai stato reso parte integrante del filone canonico della serie. Con un meraviglioso flashback, che permette allo spettatore di sapere qualcosa in più anche sul pianeta d’origine dei Sayan, Toriyama introduce il protagonista, spiegando con una coerenza fuori dal comune, i motivi per cui finora non è apparso nella serie.

Continua a leggere

ALITA – ANGELO DELLA BATTAGLIA di Robert Rodriguez

alita-1Parafrasando un vecchio adagio, potremmo dire che per adattare il lavoro di un genio ci vuole un altro genio. Per tanto, quando James Cameron ha annunciato di voler portare sul grande schermo il magnifico manga di Yukito Kishiro, Alita l’angelo della battaglia, una sensazione di benessere ha pervaso il corpo di chi ama il cinema. Correva l’anno 1999, Cameron era il re del mondo a seguito del grandissimo successo della sua ultima opera – vi lasciamo indovinare il titolo – e tutto lasciava intendere che avremmo assistito a un’altra grande prova del regista di Terminator.

Sfortunatamente, aspettative, attese e false partenze hanno ucciso il sogno di vedere il cyborg giapponese diretto da James Cameron. Tuttavia, questo signore non è il tipo che si arrende facilmente e dopo essere tornato re del mondo con Avatar, ha ripreso la sua vecchia ossessione in mano. A raffreddare l’entusiasmo di questo colpo di scena, però, la scelta di Cameron di rinunciare alla regia, ritagliandosi per sé il ruolo di produttore e sceneggiatore. L’incombenza della direzione è caduta su Robert Rodriguez, beniamino di molti, ma forse non il più adatto a maneggiare uno sci-fi complesso nella forma e nel contenuto come questo.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.94

iron-man99Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 99 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Iron Man “Un duello che deve finire!”;
  • 60 di Tex – 70 anni di un mito “Deadwood”;
  • Volume 42 della Manara Artist Collection La storia a fumetti“;
  • Albo 7 della collana Asterix, “Asterix e il giro di Gallia”.

Le origini della Marvel rivivono in una collana che è già storia: la collezione cronologica e completa di tutte le prime avventure a fumetti dei leggendari personaggi creati da Stan Lee, Jack Kirby e Steve Dikto.

Tutte le serie storiche, dall’ormai mitico Fantastic Four 1 alla nascita dell’Uomo Ragno, alla furia più autentica dell’Hulk anni 60, alle gesta epiche del divino Thor. Una grande occasione per ritrovare gli albi che ci hanno fatto sognare o per scoprire dove tutto è realmente iniziato.

Continua a leggere

LA PARANZA DEI BAMBINI di Claudio Giovannesi

paranza-dei-bambini1Napoli, 2018. Sei quindicenni – Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò – vogliono fare soldi, comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla conquista del potere nel Rione Sanità. Con l’illusione di portare giustizia nel quartiere inseguono il bene attraverso il male. Sono come fratelli, non temono il carcere né la morte, e sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto, subito. Nell’incoscienza della loro età vivono in guerra e la vita criminale li porterà a una scelta irreversibile: il sacrificio dell’amore e dell’amicizia.

Una delle sequenze migliori de La paranza dei bambini non ha quasi nulla delle scene che spesso ci rimangono impresse in mente dopo essere stati al cinema. Non è una scena madre, non c’è nessun confronto particolare, nessun monologo significativo e praticamente zero azione; e il personaggio fondamentale non è un personaggio, ma una crostatina. Sì, la merendina.

Arriva nella seconda parte del film, verso il minuto sessantacinque o settanta, e blocca per un paio di minuti la rincorsa a perdifiato dei giovani protagonisti verso le loro mete confuse e di cui non vedremo mai il punto d’arrivo, e serve a ricordare a noi pubblico la storia che stiamo vedendo.

Continua a leggere

UN’AVVENTURA di Marco Danieli

unavventura1Iniziare un progetto che tenta di rendere omaggio ai capolavori di Battisti e Mogol non è certo una passeggiata; soprattutto se l’idea è quella di mettere in piedi un musical, ri-arrangiando tutti i brani scelti, con il quale ognuno di noi è praticamente cresciuto.

Un azzardo così grande ha visto la luce con Un’avventura. Sull’onda del recente successo di La La Land, che ha in un certo senso rilanciato il Musical su grande schermo, Marco Danieli e Isabella Aguilar, rispettivamente il regista e la sceneggiatrice del film, firmano un dramma romantico ambientato tra la Puglia e la Roma degli Settanta e Ottanta.

I protagonisti della vicenda sono Matteo e Francesca, due ragazzi estremamente diversi in tutto e per tutto; lui scrive canzoni d’amore mentre si accontenta di quello che la vita gli ha offerto finora, lei sente stretta la vita di paese. Si apre così il film, con la loro separazione, un preludio a ciò che sarà la loro tormentata relazione. Quando si incontreranno di nuovo, ben cinque anni dopo, tra loro si accenderà di nuovo la passione, sulle note di Acqua azzurra, che tuttavia non sarà priva di problemi. Una classica storia d’amore da manuale, fatta di drammi e di tira e molla, perfetta per essere lanciata al cinema nel giorno di San Valentino.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.93

hulk-98Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 98 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Hulk “Un rifugio diviso!”;
  • 59 di Tex – 70 anni di un mito “Il destino di un capo”;
  • Volume 41 della Manara Artist Collection Lo scimmiotto“;
  • Albo 6 della collana Asterix, “Asterix gladiatore”.

Le origini della Marvel rivivono in una collana che è già storia: la collezione cronologica e completa di tutte le prime avventure a fumetti dei leggendari personaggi creati da Stan Lee, Jack Kirby e Steve Dikto.

Tutte le serie storiche, dall’ormai mitico Fantastic Four 1 alla nascita dell’Uomo Ragno, alla furia più autentica dell’Hulk anni 60, alle gesta epiche del divino Thor. Una grande occasione per ritrovare gli albi che ci hanno fatto sognare o per scoprire dove tutto è realmente iniziato.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.92

devil-97Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 97 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Devil “La morte di Mike Murdock!”;
  • 58 di Tex – 70 anni di un mito “La montagna sacra”;
  • Volume 40 della Manara Artist Collection Alessio – Il borghese rivoluzionario“;
  • Albo 5 della collana Asterix, “Asterix e i Goti”.

Le origini della Marvel rivivono in una collana che è già storia: la collezione cronologica e completa di tutte le prime avventure a fumetti dei leggendari personaggi creati da Stan Lee, Jack Kirby e Steve Dikto.

Tutte le serie storiche, dall’ormai mitico Fantastic Four 1 alla nascita dell’Uomo Ragno, alla furia più autentica dell’Hulk anni 60, alle gesta epiche del divino Thor. Una grande occasione per ritrovare gli albi che ci hanno fatto sognare o per scoprire dove tutto è realmente iniziato.

Continua a leggere

IL CORRIERE – THE MULE di Clint Eastwood

the-mule-1Clint non sbaglia un colpo. Lo hanno detto tutti nei tantissimi anni che Eastwood ha dedicato alla macchina da presa; anche quando non si è potuto parlare di capolavoro, ha realizzato comunque dei film degni di nota. E non fa certo eccezione la sua ultima, incredibile fatica.

Tratto da una storia vera, Il corriere – The Mule racconta l’assurda storia di Earl Stone [Clint Eastwood], l’ultraottantenne che un giorno coglie un’opportunità insolita; abile e preciso alla guida, gli viene chiesto di fare il corriere, pur non sapendo – almeno in un primo momento – quale fosse il carico da trasportare. Solo e allontanato dalla famiglia, Earl vede questa come l’unica soluzione per mettere da parte un gruzzoletto e tentare un riavvicinamento per espiare le proprie colpe. A dargli la caccia sarà lo zelante agente speciale della DEA Colin Bates [Bradley Cooper], che non si darà per vinto neanche quando tutto il suo reparto verrà messo con le spalle al muro.

Eastwood torna davanti la macchina da presa dopo quel fortunatissimo Gran Torino. E non è un caso, infatti, che lo faccia per portare in scena di nuovo la storia di un uomo comune che si trova solo casualmente coinvolto in eventi più grandi di lui. Non sono poche, in effetti, le somiglianze con il suo ultimo protagonista; si può, insomma, scovare una traccia comune nei suoi personaggi più recenti, sempre burberi e velatamente razzisti ma dal cuore d’oro. Ed è questo che più colpisce di Eastwood: la sua capacità di utilizzare degli standard pur riuscendo a sorprendere ogni volta.

Continua a leggere

DRAGON TRAINER: IL MONDO NASCOSTO di Dean DeBlois

dragon-trainer-3A quasi cinque anni dal secondo capitolo tornano Hiccup e Sdentato con una nuova avventura che vede protagonisti vichinghi e draghi.

Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto si pone da subito come il capitolo conclusivo di una fortunatissima saga iniziata nel 2010 da Dean DeBlois. Dopo il successo stellare dei primi due lungometraggi, tra timore e trepidazione, questo secondo sequel aveva addosso gli occhi di tutti. Con gran sfortuna per il pubblico e per DeBlois stesso, non si può dire che il film sia pienamente riuscito.

Per Hiccup, e tutto il villaggio di Berk, è trascorso un anno dalla scomparsa del loro amatissimo capo. Nonostante tutti tentino di andare avanti secondo la volontà di Stoik, il villaggio, essendo diventato un posto sicuro per tutti i draghi liberati da Hiccup stesso, è costantemente in pericolo. Non sono pochi, infatti, i nemici che mirano a catturare o uccidere i nuovi amici di Berk. Ma tutto questo non preoccupa il giovane capo, convinto di poter sostenere qualunque attacco; completamente sicuro di sé su questo fronte, la sua testa è totalmente assorbita da una nuova avventura: trovare il mondo nascosto, la terra dal quale, secondo le leggende, provengono tutti i draghi. Quando il villaggio si troverà davvero in pericolo, minacciato da Grimmel il cacciatore, tutti dovranno abbandonare la propria casa per seguire il nuovo Capo villaggio nella sua impresa.

Continua a leggere