X-MEN: DARK PHOENIX di Simon Kinberg

dark-phoenix-1Durante una missione di salvataggio nello spazio, Jean Grey rischia di perdere la vita quando viene colpita da una misteriosa forza cosmica. Una volta tornata a casa, questa forza non solo la rende infinitamente più potente, ma molto più instabile. Lottando con questa entità dentro di lei, Jean libera i suoi poteri in modi che non può né comprendere né contenere. Con questo potere fuori controllo farà del male alle persone che ama di più, minando anche il forte legame che unisce gli X-Men.

La forte tensione interiore che anima gli X-Men è stata sempre un punto forte su cui costruire l’intera saga. Oltre ad una narrazione coinvolgente ed un impianto spettacolare di grande forza, il coinvolgimento emotivo umano nei confronti dei protagonisti ha contribuito forse più di ogni altra cosa a costruire un legame con gli spettatori.

Dark Phoenix non è certamente da meno sotto questo punto di vista. Anzi, l’incipit del film di Simon Kinberg si focalizza direttamente sull’incidente scatenante, entrando nel cuore della vicenda e nel trauma originale di Jean Grey. Un inizio di grande impatto e decisamente drammatico che pone le basi per un film più cupo e oscuro rispetto alla media della saga, in particolar modo rispetto al precedente Apocalypse.

Molto positiva dal punto di vista drammatico la prova di Sophie Turner nel ruolo della Fenice Nera, fulcro e protagonista dell’intera vicenda, in grado di trasmettere l’inquietudine di un personaggio quasi schizofrenico ma capace anche di reggere il confronto in maniera statuaria come supereroe, anche in confronto ai personaggi che la circondano e gli attori che li interpretano.

Infatti, un punto forte anche della nuova saga inaugurata da First Class sta nell’aver scelto in maniera impeccabile attori carismatici, capaci di aderire ai personaggi ma anche di imporre la loro fisicità, la loro presenza e il loro fascino, e Sophie Turner si è dimostrata all’altezza dei suoi colleghi.

Tra drammi interiori e azione di alto livello, si può tranquillamente soprassedere sulle cose meno riuscite del film, tra cui una Jessica Chastain abbastanza sprecata o una costruzione narrativa non originalissima [anche se i colpi di scena non mancano], e godersi un intrattenimento non banale e di grande qualità.

Egidio Matinata

X-MEN: DARK PHOENIX

Regia: Simon Kinberg

Con: Sophie Turner, James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Jessica Chastain, Tye Sheridan, Nicholas Hoult, Kodi Smit-McPhee, Evan Peters

Uscita in sala in Italia: giovedì 6 giugno 2019

Sceneggiatura: Simon Kinberg

Produzione: 20th Century Fox Film Corporation, Bad Hat Harry Productions, Donners’ Company

Distribuzione: 20th Century Fox

Anno: 2019

Durata: 120’