AVENGERS: INFINITY WAR di Anthony e Joe Russo

avengers-infinity-warIl Marvel Cinematic Universe festeggia il suo decimo anniversario portando nelle sale di tutto il mondo, l’attesissimo film della serie, Avengers: Infinity War. Dopo l’enorme successo al box-office mondiale di Black Panther di Ryan Coogler, ben accolto da pubblico e critica, il terzo capitolo della saga dei Vendicatori si prospetta pronto a eclissarlo. Con il passaggio di testimone da Joss Whedon, regista dei precedenti due capitoli degli Avengers, ai fratelli Anthony e Joe Russo, la scelta si è rilevata più che convincente. Rimarcando la scia del grande colossal marveliano, i due ne hanno fatto un film degno delle sue aspettative e capace di immergere immediatamente lo spettatore in un turbinio di scene spettacolari e momenti carichi di adrenalina e tensione.

Dopo gli avvenimenti raccontati in Captain American: Civil War del 2016, firmato dagli stessi fratelli Russo, avevamo lasciato il gruppo degli Avengers divisi. Con un lungo excursus di due anni, e una serie film dal tono meno ricco dei primi film, abbiamo fatto la conoscenza di Doctor Strange, seguito le nuove avventure dei Guardiani della Galassia e Thor, e assistito al terzo ritorno di un ennesimo Spider-Man.

Questo 2018 si è aperto più che positivamente con il film incentrato sul re di Wakanda, T’Challa e del suo Black Panther, che ha donato nuova verve alla saga, riprendendo quel sensazionalismo leggermente sciupato nelle precedenti pellicole.

Ora i cari vecchi Avengers, con l’aggiunta delle new entry, dovranno vedersela con un villain più che temibile, Thanos. Il gigantesco alieno e la sua ricerca delle Gemme dell’Infinito, vanno a chiudere un arco narrativo che si protrae dal primo film The Avengers del 2012, con la battaglia contro Loki e l’esercito di Chitauri sull’isola di Manhattan, venuto sulla Terra alla ricerca del Tesseract.

Uno dei punti di forza sta proprio nella caratterizzazione del suo antagonista. Thanos [Josh Brolin] non è semplicemente un sanguinario, assetato di potere, ma viene sviluppato in varie sfaccettature, rendendolo unico e una reale minaccia per il gruppo di supereroi. Finalmente abbiamo di fronte un personaggio, che anche se connotato in negativo, è propriamente capace di farci avvicinare maggiormente alla sua personalità. Il film segue un andamento abbastanza febbrile, carico d’azione sin dalle prime inquadrature, ma lascia spazio per momenti più riflessivi ed emotivi. Forse è proprio il suo riuscire a far pervadere la paura negli occhi suoi protagonisti, che questo terzo capitolo degli Avengers riesce a darci una visione più complessa dei suoi predecessori. Il tono umoristico oramai di norma del MCU, non manca, anche se perde la sua invadenza ed eccesso che permeava in un film come Thor: Ragnarok di Taika Waititi.

Questi Avengers li troviamo più umani e meno supereroi, la loro aurea di onnipotenza viene stemperata e riesce a venir fuori la loro materialità. Sono più logori, più cupi, giustamente suggerito maggiormente dai toni freddi e asettici delle loro nuove armature.

Questo nuovo film da un nuovo assetto alla serie di casa Marvel, confermandosi capace di poter creare altre nuove storie per il grande schermo, senza mai depotenziare il suo tiro. Passati dieci anni, gli Avengers continuano a tenere lo spettatore bloccato sulla poltrona, donandogli dosi di spettacolarità ad altissimi livelli. I ventitre personaggi che compongono il cast corale di questa nuova epopea Marvel, non mostrano segni di stanchezza, anzi forniscono prova di completa fusione con la loro controparte oramai ben consolidata.

Troviamo spazio per tutti, senza esclusione, ben posizionati lungo una narrazione frammentaria, che ci trasporta dalla maestosa galassia, alle grigie strade di New York fino alla rigogliosa Wakanda, per poi implodere in un finale mai così carico di clamore. Avengers: Infinity War non lascerà delusi i suoi fan più cari e affezionati, e tornerà ad attirare quegli spettatori che si erano un po’ allontanati in vista dei toni più macchiestici presi in seguito dall’acquisizione della Walt Disney Company. La critica intorno al franchise non cesserà mai di terminare, composta da tutto quel pubblico che ne critica la troppa banalità ed evasività. Dopotutto dobbiamo sempre rammentare che stiamo parliamo di blockbuster, film fatti e impacchettati per un vasto pubblico con il solo scopo di intrattenere e ricavarne guadagno. I Marvel Studios si riaffermano come gli unici capaci a riuscire nuovamente nel loro intento, spodestamento nettamente i loro rivali, e facendoci ancora di più appassionare alle storie dei suoi fantastici e potenti personaggi.

Giovanni Cosmo

AVENGERS: INFINITY WAR

Regia: Anthony e Joe Russo

Con: Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Evans, Scarlett Johansson, Benedict Cumberbatch, Don Cheadle, Tom Holland, Chadwick Boseman, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Anthony Mackie, Sebastian Stan, Danai Gurira, Letitia Wright, Tom Hiddleston, Idris Elba, Pom Klementieff, Karen Gillan, Dave Baustista, Zoe Saldana, Gwyneth Paltrow, Josh Brolin, Chris Pratt, Vin Diesel, Bradley Cooper

Uscita in sala in Italia: mercoledì 25 aprile 2018

Sceneggiatura: Christopher Markus & Stephen McFeely

Produzione: Marvel Studios

Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures

Anno: 2018

Durata: 149’