THE VOID – IL VUOTO di Jeremy Gillespie e Steven Kostanski

Quando incontra un uomo ricoperto di sangue in una strada buia e isolata, un agente di polizia lo conduce all’ospedale più vicino. In breve staff e pazienti della struttura saranno intrappolati da una minaccia terribile e sovrannaturale, e costretti a un viaggio infernale nelle profondità dell’edificio per sfuggire a quell’incubo.

E’ su questa base che si costruisce il film di Kostanski e Gillespie, ma all’interno del pronto soccorso in cui si svolge la vicenda confluiranno diverse storie e si svilupperanno altri piani narrativi.

Allo stesso modo, The Void accorpa in sé diversi riferimenti cinematografici e letterari: è difficile non pensare a Distretto 13 e La Cosa di Carpenter, a The Mist [film e novella] e all’orrore cosmico di Lovecraft, quello che vorrebbe essere il vero punto d’arrivo di tutta la pellicola.

Presentato così, potrebbe sembrare un caposaldo dell’orrore cinematografico contemporaneo. Purtroppo non è così. L’inizio funziona molto bene. Il film è dinamico e accattivante, vengono seminati elementi di mistero e le linee narrative dei singoli personaggi sembrano promettere conflitti funzionali alla trama.

Dopo la buona prima parte di impostazione, cominciano ad emergere alcuni difetti che peseranno a lungo andare nel film. Prima di tutto la backstory di Danny Carter, il poliziotto in servizio notturno [protagonista in un film molto corale] è flebile e solo accennata.

Il lavoro sul makeup è in parte derivativo ma molto confusionario e, soprattutto, per niente aiutato da una fotografia cupa, scura, la quale va a nascondere e a non valorizzare le creature che aggrediranno i poveri malcapitati.

Una delle cose più interessanti, il riferimento costante ad un universo adiacente al nostro e popolato da creature innominabili, viene sfruttato malamente: invece di approdare ai cupi mondi lovecraftiani, il finale del film sembra avvicinarsi di più a X-Men: Apocalisse.

Animato da momenti interessanti e ispirato da opere cardine dell’immaginario dell’orrore, The Void rimane un film coraggioso, ma deludente e inferiore alla somma delle sue parti.

Egidio Matinata

THE VOID – IL VUOTO

Regia: Jeremy Gillespie, Steven Kostanski

Con: Ellen Wong, Kathleen Munroe, Kenneth Welsh, Stephanie Belding, Aaron Poole, Art Hindle

Uscita in sala in Italia: giovedì 30 novembre 2017

Sceneggiatura: Jeremy Gillespie, Steven Kostanski

Produzione: Cave Painting Pictures, JoBro Productions & Film Finance

Distribuzione: 102 Distribution

Anno: 2016

Durata: 90’

Segui [LR] su Facebook:
Post Facebook Più Recenti

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedia in sala nelle feste InGenere Cinema

Su #InGenereCinema tornano gli incubi prima di Natale, con i #cinepanettoni e le commedie italiane in sala per le feste 2017. Speciale in due..

2 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport! InGenere Cinema

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport! Su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

SONO PURI I LORO SOGNI di Matteo Bussola - InGenere Cinema InGenere Cinema

[libri]: #SonoPuriILoroSogni di Matteo Bussola, su #InGenereCinema [recensione di Gilda Signoretti]

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

FREE FIRE di Ben Wheatley, su InGenere Cinema InGenere Cinema

#FreeFire di Ben Wheatley, su #InGenereCinema [recensione di Egidio Matinata]

0 mi piace, 0 commenti5 giorni fa

Immagine di copertina di InGenere Cinema

2 mi piace, 0 commenti6 giorni fa