I PEGGIORI di Vincenzo Alfieri

Napoli. Massimo [Lino Guanciale] e Fabrizio [Vincenzo Alfieri] sono due fratelli senza soldi e prospettive che, con una situazione familiare davvero complicata alle spalle, cercano di portare avanti la baracca almeno per offrire alla sorellina tredicenne Chiara [Sara Tancredi] un futuro migliore.

Per provare a riscuotere qualche stipendio arretrato dal suo disonesto capo, Massimo convince il fratello ad aiutarlo a mettere in atto un rapina all’interno di un cantiere gestito davvero in maniera poco trasparente. Messo alle strette dalla situazione economica, Fabrizio accondiscende e nottetempo si insinua all’interno del cantiere insieme a Massimo. Goffamente mascherati da Maradona, i due riescono, senza sapere bene come, a far venire a galla il piano criminale del direttore del cantiere ai danni dei suoi dipendenti extra-comunitari. In poco tempo la notizia conquista giornali, TV e social, trasformando i due increduli protagonisti in eroi: i Demolitori! Seguendo l’intuizione della sboccata giovane sorella, i due protagonisti cercano di cavalcare l’onda mediatica offrendo i loro servizi a chiunque voglia mettere alla gogna soprusi e imbrogli… ovviamente a pagamento!

Esiste ancora un cinema di Genere in Italia? Sulle pagine del nostro portale ne abbiamo parlato spesso, indagandone gli angoli più in ombra e invisibili e, di tanto in tanto, le luminose punte che riescono a sfondare il muro del silenzio per arrivare sugli schermi delle sale.

Il film fantastico che più di ogni altro è riuscito a far parlare di sé, in questi ultimi tempi, è sicuramente Lo chiamavano Jeeg Robot, secondo titolo italiano dopo Il ragazzo invisibile, a tentare di cavalcare la nuova e invadente ondata di cinecomic, targati Marvel; a tentare di dare a questa svolta estremamente commerciale del cinema fantastico un’interpretazione made in Italy.

I peggiori, opera prima di Alfieri, è innanzitutto il segno di una eco. Una eco che non suona a vuoto, però, ma che cerca di far rimbombare ancora, a distanza di due anni, proprio quell’interesse che il pubblico italiano aveva dimostrato per un cinecomic nostrano come Jeeg Robot, che sulla sua identità tricolore aveva fatto forza, facendo passare in secondo piano l’epigono, che guardava molto più verso gli USA, cercando un apparentamento impossibile.

I peggiori si ancora, giustamente alla realtà che va ad abitare, l’Italia e Napoli, e lo fa sia a livello narrativo [andando a raccontare situazioni e personaggi concreti e riconoscibili], sia a livello di marketing [andando a pescare sia attori di fiction assai amati, che protagonisti della scena comica napoletana].

Se Lo chiamavano Jeeg Robot si andava a collegare a supereroi mutanti come Spider-Man The Toxic Avenger, Alfieri cancella l’aggettivo “super” e sceglie di guardare più verso un fumetto come Kick-Ass, con persone normali che si auto-eleggono eroi di quartiere, senza acquisire nessun potere sovrumano.

Volendo limitare l’orizzonte ai momenti più attuali nostro cinema di Genere, l’ibridazione tra il cinecomic e la commedia d’azione ci fa guardare [e guarda con fantasia] verso un altro successo italiano, Smetto quando voglio. Ma questo apparentamento non suona come un appiattirsi del volume creativo dell’opera, sia chiaro.

I peggiori riesce ad inanellare una serie di situazioni comiche riuscite [l’incomunicabilità con la cassiera cinese del negozio di casalinghi in primis] e l’affiatamento tra i due protagonisti funziona, pur rimanendo su un tipo di recitazione sempre sopra le righe.

  • “Gotham City è più sicura di Napoli?”
  • “Forse no, ma a livello di micro-criminalità sta messa meglio.”

All’interno del nostro panorama di Genere, l’opera prima di Alfieri non è di certo un’esplosione devastante, non ne ha il fisico e la struttura concettuale, ma è certo un segno concreto, una commedia action piacevole e riuscita.

Luca Ruocco

I PEGGIORI

Regia: Vincenzo Alfieri

Con: Lino Guanciale, Vincenzo Alfieri, Antonella Attili, Tommaso Ragno, Miriam Candurro, Sara Tancredi, Biagio Izzo, Francesco Paolantoni

Uscita in sala in Italia: giovedì 18 maggio 2017

Sceneggiatura: Vincenzo Alfieri, Alessandro Aronadio, Renato Sannio, Giorgio Caruso

Produzione: Warner Bros. Entertainment Italia, Italia International Film

Distribuzione: Warner Bros. Pictures

Anno: 2017

Durata: 95’


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=http://www.ingenerecinema.com/2017/05/18/peggiori-vincenzo-alfieri/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19
Segui [LR] su Facebook:
Post Facebook Più Recenti

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport! InGenere Cinema

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport, su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

VALERIAN e la Città dei Mille Pianeti: L’incontro con Luc Besson InGenere Cinema

Valerian e la Città dei Mille Pianeti: Il report di Paolo Gaudio dell’incontro con Luc Besson. Su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

CTHULHU - I RACCONTI DEL MITO di Howard Phillips Lovecraft InGenere Cinema

Il mito di Cthulhu torna in libreria con la nuova edizione dei racconti di H. P. Lovecraft edita da Mondadori Store. Gilda Signoretti ne parla..

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

Non nuotate in quel fiume 2 : Torna l'horror demenziale di Roberto Albanesi InGenere Cinema

#NonNuotateInQuelFiume2 – LO SCONTRO FINALE di Roberto Albanesi. Ne parliamo su #InGenereCinema.

0 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

#RassegnaStampa: Orfani – Sergio Bonelli Editore – #Sam n.6 di Roberto Recchioni, Michele Monteleone / Andrea Accardi, Simone Di Meo, Luca Casalanguida,..

0 mi piace, 0 commenti1 settimana fa