ROAD OF THE DEAD + L’ODIO CHE UCCIDE + THE MODEL + THE LAST SHOWING

Il meccanico Barry si trova di punto in bianco scaraventato all’interno di un’apocalisse zombie da cui cerca, senza riuscirci, di difendere sua moglie e sua figlia. Senza più gli affetti di suoi cari, Barry si mette alla ricerca di sua sorella Brooke, che nel frattempo è stata rapita da un gruppo di soldati che riforniscono il laboratorio di un mad doctor di cavie utili ai suoi esperimenti.

In Australia, ma probabilmente anche nel resto del mondo, le persone si stanno trasformando in esseri violenti e affamati di carne e soprattutto carne umana: lenti e impediti nei movimenti, di giorno; rapidi e atletici al calar del sole. Ma pare esistano delle persona immuni al virus… e una di queste sembra essere proprio Brooke che, infettata dal folle scienziato con il sangue infetto, invece di trasformarsi ha sviluppato una sorta di potere medianico con cui riesce a comunicare con gli zombie.

Road of the Dead – Wyrmwood è anche un road movie che intreccia piacevolmente horror, azione e ironia, mentre racconta la fuga su un pick-up dei due fratelli in compagnia di altri sopravvissuti. Un’auto abbastanza sui generis, visto che come combustibile utilizza una sorta di gas prodotto proprio dagli zombi!

E non è l’unica follia messa in piedi da Kia & Tristan Roache-Turner per il loro divertente e a tratti sconclusionato horror che, nelle loro intenzioni, doveva muoversi tra Mad Max e Zombi di Romero.

Un esperimento abbastanza riuscito che, pur non riuscendo ad imprimersi nell’immaginario collettivo come una delle due opere di riferimento, sa farsi apprezzare non solo per la bella messa in scena e il buon utilizzo di scenografie e costumi [l’auto blindata… le corazze utilizzate dai protagonisti…], ma anche e soprattutto per il ritmo e la spensieratezza che gli autori hanno saputo imprimere a quest’opera prima così singolare.

Il DVD di Road of the Dead, distribuito da Koch Media per la collana Midnight Factory, con sovra-cover in cartonato e il booklet di Nocturno Cinema contiene due DVD: uno destinato al film, l’altro ai tanti extra.

Nel secondo disco, quindi, troverete un backstage di poco più di 4 minuti; le interviste a casta e crew; due video molto divertenti che, però, altro non sono se non i video realizzati per le ricerche fondi in pre e post produzione; un lungo [quasi 48 minuti] video-diario della lavorazione di Wyrmwood; scene tagliate e via dicendo…

Meno interessante è L’odio che uccide, di Adam Egypt Mortimer, che racconta del taciturno e malinconico Lincoln, un adolescente problematico che, dopo aver vissuto anni di vessazioni da parte di un padre alcolizzato e di alcuni bulli a scuola, viene spedito – dopo aver reagito duramente durante uno scontro – in un riformatorio per ragazzi in difficoltà.

Anche lì, però, Lincoln finisce nel mirino di una banda di ragazzi che vede in lui la perfetta vittima predestinata delle loro prepotenze. La goccia che fa traboccare il vaso si concretizza in una presenza inquieta, Moira, una ragazza che, vittima delle stesse angherie, era molta qualche anno prima ed è bloccata nel mondo dei vivi dal suo insaziabile desiderio di vendetta.

Moira diventa una sorta di spirito protettore per il giovane metallaro, ma anche una sorta di alter ego paranormale: come Lincoln, infatti, anche l’entità è combattuta tra la propria fragilità emotiva e un’indomabile rabbia.  Lo spirito inquieto inizia a tormentare e ad uccidere chiunque si comporti negativamente con il suo protetto auto-infliggendosi dei tagli che si materializzano anche sui corpi delle future vittime.

Una regia senza guizzi e una storia molto semplice e prevedibile rendono L’odio che uccide un film dimenticabile, se pur non molesto, probabilmente adatto ad un pubblico giovane e ancora poco esperto in materia di film horror.

L’edizione Blu-Ray limited edition di Midnight Factory, oltre alla confezione in cartonato e al booklet presenta un reparto extra che lascia a desiderare, presentando il solo trailer.

Sempre Koch Media, ma senza Midnight, distribuisce il DVD di The Model, thriller di Mads Matthiesen che racconta la storia di Emma, un’aspirante modella che, lasciato il suo piccolo paese in Danimarca, si trasferisce a Parigi in cerca di fortuna.

Partendo da una cameretta spartana in un appartamento condiviso con una seconda modella e un laido padrone di casa, Emma scoprirà il doppio volto del mondo di cui sogna di entra a far parte: quello etereo e inebriante fatto di sfilate, servizi fotografici, soldi e amore; ma anche quello sporco, violento e bugiardo, fatto di delusioni, rapporti solidi che si sfaldano nel peggiore dei modi, di ossessioni e altri rapporti per niente concreti, di piccole, grandi ed enormi delusioni.

La storia di The Model suona come una musica già sentita e, in effetti, è proprio questo. Ma il film di Matthiesen riesce a mantenersi sempre su un buon livello di tensione, mentre racconta il cinico e sospeso mondo che la piccola e impreparata Emma ha deciso di conoscere da vicino, travestendosi da adulta pur sospettando di non averne la corazza.

The Model, ogni tanto, mostra zanne acuminate ma anche in quei casi lo spettatore scafato non si stupisce e, anzi, annuisce rispondendo ad una partitura conosciuta che, però, va a ritmo.

Il DVD Koch contiene tra gli extra solo il trailer italiano.

Per il loro terzo appuntamento, Martin e Allie stanno per entrare in un multiplex per vedere Le collina hanno gli occhi II di Craven.  La ragazza è una grande appassionata di film dell’orrore, mentre il suo lui è solo interessato a quello che potrebbe succedere dopo il film…

Purtroppo i due innamorati hanno scelto la serata sbagliata. Il vecchio proiezionista Stuart Lloyd, infatti, fortemente stressato dall’aver dovuto accettare che il suo vecchio e amato ruolo in cabina sia stato soppresso dall’utilizzo di proiettori digitali, costringe il suo capo a licenziarlo. Il suo pian, però, è un altro e ben più malefico: girare un suo film horror, utilizzando le telecamere di sicurezza del multiplex, utilizzando come attori protagonisti proprio l’inconsapevole coppia e il suo ex datore di lavoro.

The Last Showing, del regista Phil Hawkins, è un film si affida in toto ad un’icona del cinema di Genere come Robert Englund. Tutto il film risulta un’operazione commerciale che sa non poter puntare sull’interesse del pubblico più fresco [in Italia, ad esempio, il film arriva direttamente in home video] quanto, invece, può farlo sui fan di Freddy Krueger.

Non si può dire che la cosa, almeno parzialmente, non funzioni, Englund è piacevolmente divertito nel suo ruolo di demiurgo e in alcuni momenti anche lo spettatore-conoscitore potrà godere di attimi meta-cinematografici che permettono a The Last Showing di non scadere nel “nulla di fatto”.

Tirando le somme, grazie ad un’idea piccola piccola e ad una performance sornione del fu Krueger, il film si mantiene sul livello del quasi sufficiente, dimostrandosi un thriller che, almeno, ha un capo e una coda.

Negli extra Midnight un backstage di 22 minuti, interviste a cast e crew e le scene tagliate ed estese, oltre al booklet di Nocturno Cinema.

Luca Ruocco

ROAD OF THE DEAD – WYRMWOOD

Voto film:

Voto DVD: 

Regia: Kiah Roache-Turner

Con: Jay Gallagher, Bianca Bradey, Leon Burchill, Keith Agius, Berynn Schwerdt, Luke McKenzie

Formato: 16:9 – 1.78:1

Audio: Italiano 5.1 DTS; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Backstage, Scene tagliate, Interviste, Post-Produzione, Produzione, I diari di “Wyrmwood”, Trailer

L’ODIO CHE UCCIDE

Voto film:

Voto Blu-Ray:

Regia: Adam Egypt Mortimer

Con: Ronen Rubinstein, Grace Phipps, Sierra McCormick, Spencer Breslin

Formato: 16:9 – 2.35:1

Audio: Italiano, Inglese 5.1 DTS-HD Master Audio

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Trailer originale

THE MODEL

Voto film:

Voto DVD:

Regia: Mads Matthiesen

Con: Maria Palm, Ed Skrein

Formato: 16:9 – 1.85:1

Audio: Italiano 5.1 DTS; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media [www.kochmedia.it]

Extra: Trailer italiano

THE LAST SHOWING

Voto film:

Voto DVD:

Regia: Phil Hawkins

Con: Robert Englund, Finn Jones, Emily Berrington, Keith Allen

Formato: 16:9 – 2.35:1

Audio: Italiano 5.1 DTS; Italiano, Inglese 5.1 Dolby Digital

Distribuzione: Koch Media – Midnight Factory [www.midnightfactory.it]

Extra: Trailer, TV Spot, Interviste, Scene tagliate, Scene estese


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=http://www.ingenerecinema.com/2017/03/17/road-of-the-dead-lodio-uccide-the-model-the-last-showing/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19
Post Facebook Più Recenti

Foto del diario

#RassegnaStampa: Dylan Dog – Sergio Bonelli Editore Magazine 2017 di AAVV Ed: Sergio Bonelli Editore [euro 6,30] Villa Serena Soggetto e sceneggiatura:..

0 mi piace, 0 commenti12 ore fa

JUSTICE LEAGUE - Trailer Italiano Ufficiale | HD

“Quali sono i tuoi superpoteri?” “Sono ricco.” #JusticeLeague

2 mi piace, 0 commenti15 ore fa

Spider-Man: Homecoming - Trailer Italiano Ufficiale | HD

#SpiderManHomecoming: Il trailer italiano

4 mi piace, 0 commenti15 ore fa

RAZZE ALIENE di Pablo Ayo - InGenere Cinema InGenere Cinema

Quante dita ha un alieno Grigio “Orange”? Un rettiliano “Dracoide” ha i capelli? Ve lo svela Pablo Ayo nel volume #RazzeAliene edito da Uno Editori…

0 mi piace, 0 commenti20 ore fa

Foto dal post di InGenere Cinema

Ne sentivate la mancanza?

0 mi piace, 0 commenti22 ore fa