LEGO BATMAN di Chris McKay

Tra i tanti supereroi passati dalle vignette al grande schermo, Batman è senza dubbio quello più cinematografico. A rende l’Uomo-Pipistrello così adatto alla trasposizione è il suo fare drammatico e oscuro, che lo ha rivelato nel tempo come personaggio combattuto e controverso, custode di aspetti positivi e negativi in egual misura. Se Tim Burton fu il primo a sottolineare questa ambiguità nell’eroe creato da Bob Kane, Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan ne sdoganò definitivamente l’aspetto drammatico che tutti i cinefili sembrano apprezzare tanto. Ed è proprio la serietà di Batman a fornire a Chris McKay terreno fertile per il suo LEGO Batman: parodia del mondo nerd e della cultura pop che sbeffeggia i franchise, divertendo tutti o quasi.

Grandi cambiamenti fervono a Gotham, e se Batman vuole salvare la città dalla scalata ostile del Joker, deve abbandonare il suo spirito di giustiziere solitario, e cercare la collaborazione degli altri e forse imparare a prendersi un po’ meno sul serio.

Dopo il grande successo di LEGO Movie, la casa produttrice dei mattoncini colorati, sembra averci preso gusto e insieme a quelle vecchie volpi dei Fratelli Warner, intraprendono una curiosa strada che gli consentirà, nei prossimi anni, di invadere i cinema di tutto il mondo con prodotti animati dal grande seguito.

In fondo, la rete è piena di piccoli video amatoriali in cui i personaggi dei più importanti franchise – in versione LEGO, s’intende – valicano i confini del loro universo d’origine e si incontrano liberamente tra loro, dando vita a buffe avventure. Perché non farlo per il cinema? Devono aver pensato questi geni del marketing. Et voilà! Cartoni animati realizzati con i giocattoli – almeno nell’aspetto – che prendono in giro nevrosi, comportamenti e grandi passioni di tutti noi. E la pellicola di McKay ne è la conferma.

Batman è lo stesso narciso, asociale e pericolosissimo individuo visto in LEGO Movie, ma questa volta, deve affrontare una sfida molto più complessa, che non potrà risolvere con uno dei suoi meravigliosi giocattoli [cit.]. Proprio così, il cavaliere oscuro dovrà fare i conti con il suo ego spropositato che soffoca ogni tipo di sentimento verso il prossimo e lo rende un uomo terribilmente solo.

Perfino il Joker non riesce ad istaurare un rapporto stabile e duraturo con lui: l’arci-nemico di Batman non è legittimato ad essere tale dal crociato di Gotham che si rifiuta di accettare un fatto evidente. Vale a dire, che i due si odiano più qualsiasi cosa al mondo. Da questa strana e divertente bromance, il film prende una piaga completamente stralunata e imprevedibile che vedrà coinvolti gran parte dei villan più amati e temuti dei franchise cinematografici. Da King Kong, a Voldemort, passando per i Gremlins, fino a guingere a, nientepopodimenoche, il Signore Oscuro Sauron!

Tale svolta, porta LEGO Batman verso vette non-sense fuori controllo che salvano un film, altrimenti chiassoso e iperattivo. Mille battute al secondo avrebbero finito per stordire chiunque, così come le infinite gag che vanno a riempire la lunghissima prima parte della pellicola. Fortunatamente, il Joker, interviene liberando da una fantomatica prigione nell’iperuranio tutti cattivi più cattivi che esistono, concedendo al film di emanciparsi dalla mera parodia statica e citazionista. Con un finto passo-uno – insopportabile per chi scrive – LEGO Batman prova ad emanciparsi da operazione furba e fabbrica soldi, come potrebbe apparire, regalando al pubblico della sala qualche momento di puro e sano intrattenimento intelligente. Auguriamoci di vedere sempre più coraggio da parte di questi prodotti e che facciano della sorpresa e del rischio la loro cifra.

Paolo Gaudio

LEGO Batman

Regia: Chris McKay

Con le voci di: Claudio Santamaria, Geppi Cucciari, Alessandro Sperduti

Uscita sala in Italia: giovedì 9 febbraio 2017

Sceneggiatura: Seth Grahame-Smith

Produzione: Animal Logic, Animal Logic, DC Entertainment

Distribuzione: Warner Bros.

Anno: 2017

Durata: 90′

Post Facebook Più Recenti

GUARDIANI DELLA GALASSIA Vol. 2 di James Gunn - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema, la recensione di Luca Ruocco di Guardiani della Galassia vol.2 http://www.ingenerecinema.com/2017/04/26/guardiani-della-galassia-vol-2-james-gunn/

1 mi piace, 0 commenti20 ore fa

THE CIRCLE di James Ponsoldt - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: #TheCircle di James Ponsoldt, su #InGenereCinema [recensione di Stefano Tibaldi]

1 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

PICCOLI CRIMINI CONIUGALI di Alex Infascelli - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: #PiccoliCriminiConiugali di Alex Infascelli, su #InGenereCinema [recensione di Paolo Gaudio]

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

Apocalissi a basso costo al FUTURE FILM FESTIVAL - InGenere Cinema InGenere Cinema

Su #InGenereCinema parliamo di #ApocalissiABassoCosto, la rassegna dedicata all’indie di Genere italiano, curata da Raffaele Meale per il Future..

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

PIIGS di Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre - InGenere Cinema InGenere Cinema

[in sala]: PIIGS_TheMovie di Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre, su #InGenereCinema [recensione di Gilda Signoretti]

0 mi piace, 0 commenti4 giorni fa