MITTEL CINEMA FEST 2016

1-1Anche quest’anno, puntuale come un orologio svizzero, arriva l’ora del Mittel Cinema Fest. Il festival, giunto alla quattordicesima edizione, rappresenta il più importante evento per la diffusione del Cinema italiano in Europa Centrale, collocandosi in quei Paesi definiti come mercati emergenti. Promosso da Istituto Luce Cinecittà, il festival mantiene la sua formula itinerante grazie alla collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Budapest, Praga, Cracovia e Bratislava.

Undici le pellicole, più una serie di corti provenienti dal Kalat Nissa Film Festival e dal Pázmány Film Festival, selezionate per questa edizione del festival che partirà da Budapest il prossimo 5 novembre con la proiezione di Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese e si concluderà l’8 dicembre.

Tra i film in programma, oltre al già citato Perfetti Sconosciuti, troviamo Il Profumo del tempo delle favole [Mauro Caputo], trasposizione del romanzo Sulla Fede di Giorgio Pressburger. Con questo film, che ha riscosso notevoli apprezzamenti di critica e pubblico alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, si consolida la collaborazione tra Mauro Caputo e Giorgio Pressburger. Collaborazione iniziata nel 2013 con la realizzazione di un documentario per la RAI [Messaggio per il secolo] e proseguita con L’orologio di Monaco e con questo nuovo lavoro.

1-2Altro film presente in programma che ha ricevuto molti apprezzamenti è Fai bei sogni di Marco Bellocchio. Il film è tratto dal romanzo, omonimo, di Massimo Gramellini e presenta un cast di prim’ordine con Valerio Mastandrea, protagonista anche di Perfetti Sconosciuti e Fiore, altro film in programma, Fabrizio Gifuni, Bérénice Bejo, Miriam Leone e Piera Degli Esposti.

Anche Fiore di Claudio Giovannesi [Ali ha gli occhi azzurri, Gomorra 2], come Fai bei sogni, è stato presentato al Festival di Cannes. Il film, ambientato in un carcere, racconta la storia d’amore fatta solo di sguardi e lettere clandestine, tra Daphne, interpretata dall’esordiente Daphne Scoccia, e Josh [Josciua Algeri].

Questo il trailer:

1-3Gli altri film in programma sono Piuma, commedia di Roan Johnson; Questi giorni, in concorso a Venezia, di Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, Filippo Timi e Sergio Rubini; Madeline di Lorenzo Ceva Valla e Mario Garofalo; La commedia di Alessandro Aronadio, Orecchie, con Rocco Papaleo, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic e Massimo Wertmüller; Le ultime cose di Irene Dionisio ci riporta alla drammaticità del presente con tre storie che si incontrano e si intrecciano tra loro con sullo sfondo il Banco dei pegni di Torino; La ragazza del mondo di Marco Danieli con Michele Riondino e Sara Serraiocco vincitori a Venezia del Premio Francesco Pasinetti come miglior attori; Infine Indivisibili di Edoardo De Angelis.

Oltre ai lungometraggi, sono presenti in programma anche una serie di corti provenienti dal Kalat Nissa Film Festival e dal Pázmány Film Festival, entrambi dedicati esclusivamente ai cortometraggi.

Per la prima tappa del Mittel Cinema Fest [Budapest], che si terrà dal 5 al 15 novembre, le proiezioni avverranno presso il Cinema Puskin e il Cinema Tabán.

Per gli italiani a Budapest, e per chiunque fosse interessato, il programma completo con giorni e orari delle proiezioni è consultabile al seguente link: http://puskinmozi.hu/programok/14-olasz-filmfesztival

Filippo Pugliese