EVIL SOULS di Roberto e Maurizio Del Piccolo

Evil-Souls-locandinaJess [Holly Dillon] e Susan [Paola Masciadri] vengono rapite e torturate da un sanguinario psicopatico che sembra conoscere bene le due sventurate. Le donne scopriranno presto che il loro presente è legato a un fatto di sangue accaduto in gioventù che coinvolgeva anche gli amici Albert [Julian Boote], Valentine [Peter Cosgrove] e Maddie [Lisa Holsappel-Marrs].

Nel frattempo Albert, diventato prete, trova Maddie esanime sul ciglio della sua chiesa. La donna insospettisce il sacerdote che comincia a indagare e scopre che Valentine, lo psicopatico che ha segregato Jess e Susan, ha rapito anche i loro figli. La pericolosa matassa sembra più macabra e insanguinata di un semplice piano ordito dalla mente di Valentine.

Presentato per la prima volta in assoluto al pubblico durante l’edizione 2015 del Fantafestival, Evil Souls tratta il tema del satanismo.

Per i registi, Roberto e Maurizio Del Piccolo, questo è un ritorno alla kermesse romana dopo aver vinto, nel 2012, il Pipistrello d’Oro per il Miglior Lungometraggio Italiano con The Hounds.

Apparentemente il film sembra svilupparsi intorno a tre storie differenti, quella di Jess, che rientrata a casa dal lavoro scopre il cadavere della sorella brutalmente uccisa e la scomparsa del figlio. Sconvolta, non si accorge che in casa c’è ancora l’assassino che di sorpresa la narcotizza. Al suo risveglio la giovane donna si ritrova incatenata ad una parete; quella di Susan, interpretata da Paola Masciadri, che come Jess viene rapita subito dopo la scomparsa del figlio.

Anche Susan viene portata nello stesso luogo in cui è rinchiusa Jess ed anche per lei è prevista la stessa sorte. Maddie invece è una prostituta che una mattina viene trovata da padre Albert sui gradini della sua chiesa. Albert e Maddie si conoscono e il prete vuole cercare di salvarla. Proprio nel tentativo di aiutare la donna, il prete scopre l’esistenza di una profezia che ha radici lontane e inizia a fare dei collegamenti con il suo passato.

Apparentemente, come detto, il film dei Del Piccolo sembra costruito da tre storie destinate ad incrociarsi. In realtà queste sono legate tra loro da molto prima: da un evento svoltosi venticinque anni prima, in quello che era un vecchio ospedale abbandonato e che viene mostrato nell’incipit del film; un’intro davvero gradevole, con un’ottima scelta musicale.

Buona la prova degli attori tra i quali spicca su tutti l’interpretazione del nordirlandese Peter Cosgrove che interpreta il malvagio e psicopatico Valentine. Notevole anche quelle di Holly Dillon e Lisa Holsappel-Mars che oltre ad interpretare in maniere fantastica Maddie, vestirà anche i panni di sua madre, l’inquietante Catherine, in una delle scene più terrificanti dell’intero film.

Evil Souls è un film interessante e ben fatto, nonostante la non originalità del tema e alcune scene che rimandano a qualcosa di già visto cosa che, almeno per opinione di chi scrive, è dovuto alla limitatezza del Genere di riferimento. Nonostante questo il film, del quale è altamente consigliata la visione, è davvero ben realizzato e non ha nulla da invidiare a grandi produzioni.

Filippo Pugliese

EVIL SOULS

3.5 Teschi

Regia: Roberto Del Piccolo, Maurizio Del Piccolo

Con: Holly Dillon, Peter Cosgrove, Lisa Marrs, Julian Boote, Paola Masciadri, Emanuele Ignomirelli

Sceneggiatura: Roberto Del Piccolo, Julian Boote

Produzione: Moviedel

Distribuzione: /

Anno: 2015

Durata: 93’