DARKSIDE WITCHES: Intervista a Gerard Diefenthal

Gerard-Diefenthal-4[Luca Ruocco]: Ciao, Gerard. “Darkside Witches” a breve avrà la sua prima italiana all’interno del Fantafestival 2015. Si tratta della tua opera prima: come e quando ti sei avvicinato alla regia cinematografica?

[Gerard Diefenthal]: Ciao Luca, devo ritornare indietro di 23 anni indietro. Ho iniziato la mia carriera con gli effetti visivi chi e, in qualche modo, con la regia, lavorando per Foundation Imaging, Coehen Visual Effects, ILM e altre realtà. E parliamo di un tempo in cui i visual effects erano appena nati, e in cui un digital artist doveva fare una sorta di regia sulle scene visive. Ma ho avuto anche la possibilità di lavorare su film come i Taxi di Luc Besson… ma il più grande input dal punto di vista registico è stato lavorare con Jan de Bont e Paul Verhoeven: la loro arte di fare regia mi ha davvero affascinato!

[LR]: Come nasce l’idea di “Darkside Witches”? E perché scegliere come esordio un film di Genere fantasy-horror?

[GD]: Buona domanda, normalmente i miei film di riferimento non sono gli horror o i fantansy, ma più gli action, i thriller, i film di fantascienza! E avrei voluto girare come opera prima proprio un action movie, ma, vivendo in italia, ho subito naturalmente l’influenza di maestri come Fulci e Bava… è per questo che ho pensato a un horror e, in quel periodo, per caso lessi una storia sulle streghe di Triora. In questo modo è nata l’idea alla base di Darkside Witches.

Darkside-Witches-1[LR]: Del tuo lavoro salta all’occhio un impegnativo lavoro sugli effetti speciali, anche digitali. Chi li ha curati e realizzati? E quanto tempo ha richiesto questo lavoro all’interno dell’intera economia del film?

[GD]: Come ho già detto, io provengo proprio dal riparto degli effetti visivi, che in Darkside Witches sono realizzati della mia azienda Mea-inc., Department Majestic XII Srl e curati dell mio partner e senior Visual Effetcs Supervisor Simone Iacoella.

Il lavoro sui visual effects di Darkside Witches è stato enorme! Io e Simone abbiamo saputo affrontare i vari problemi e gestire un film che in America costeremme 25-30 millioni di dollari con un budget compellivo di soli 2 milioni! La postproduzione è durata più di 2 anni. 2 anni di lavoro giorno e notte [parliamo di un buon 80% di riprese fatte con blue screen]: era un lavoro senza fine! E voglio sottolineare che Darkside Witches è un film indipendente… niente finanziamenti statali o da privati!  Un progetto folle! Impossibile da realizzare in Italia, ma io e Simone ci abbiamo sempre creduto. E alla fine ce l’abbiamo fatta!

[LR]: Oltre ad essere il regista, sei anche l’attore protagonista di “Darkside Witches”. Ci parli della storia e del personaggio che interpreti?

[GD]: Non mi sento come attore, diciamo cosi sono caduto dentro! Non è stato per niente facile interpretare la parte di Don Gabriel, perché avevo addosso anche tutte le responsabilità della produzione, della regia… Ma è stato comunque divertente! La storia di Darkside WItches narra della lotta tra il bene e il male. Dopo che sei donne innocenti vengono messe al rogo e bruciate vive, il demone Pazuzu fa un patto con Sibilla: le donne si potranno vendicare, reincarnandosi, dopo essere passate al “lato oscuro”. Don Gabriel è un prete stanco, che dopo tanti combattimenti e tanti esorcismi, inizia a dubitare della sua stessa fede. Ha paura che il “lato oscuro” possa presto prende il sopravvento anche su di lui.

Darkside-Witches-2[LR]: Al tuo fianco un ricco cast di interpreti che vanno da Marco Di Stefano alla diva Barbara Bouchet. Ci parli dei tuoi compagni di viaggio? Come hai convinto la Bouchet ad entrare a far parte del tuo progetto?

[GD]: Sono molto soddisfatto del cast di Darkside Witches. Barbara Bouchet era perfetta per il ruolo di Sibilla, lei è veramente una Diva, ma non si comporta come una tale, bensì come una professionista! Sempre puntuale, anche alle 2 o alle 3 della mattina… Con Barbara mi sono divertito molto; con lei posso parlare in diverse lingue, come il tedesco o l’inglese, infatti abbiamo sempre parlato in diverse lingue sul set.

Non so dirti come io sia riuscito a convincerla… le ho solo dato la sceneggiatura…e dopo averla letta lei mia dato il suo OK! Penso che Barbara abbia capito che Darkside Witches non è il solito film horror-Fantasy! Abbiamo anche la Anna Orso, che purtroppo non è più con noi… lei era una donna formidabile. E poi ancora il nostro Pino Michienzi, un attore di grande classe… purtroppo anche lui scomparso. Ma anche gli altri come Angelica Novak [Dalila], Simona Cappia [Lucrezia] e Marco Di Stefano. Per gli attori non è stato facile lavorare al mio film… non erano abituati a girare il bluescreen e a interagire con dei demoni che non si vedono! Molte volte mi hanno chiesto: “Ma dove si trova questo demone?” – e io – “Davanti a te!”. [ride] Mi sono divertito con gli attori.

[LR]: Anche per quanto riguarda la colonna sonora, il film porta la firma di un nome “noto”…

[GD]: Sì, il maestro Claudio Simonetti che è un specialista per questo genere di film, ma anche per lui è stato molto duro comporre la colonna sonora di Darkside Witches. Mi chiamava spesso e mi diceva: “Gerard, ma come faccio a comporre la musica del film se vedo del blue?”. Claudio ha dovuto aspettare la versione finale di Darlside Witches e anche lì non è stato semplice, perché io avevo un certo sound in testa e lui pensava a qualcosa più anni ’80.. Alla fine abbiamo deciso di cercare un compromesso!

Darkside-Witches-3[LR]: Quale è stato, finora, il cammino distributivo di “Darkside Witches”? E come continuerà?

[GD]: La distributione di Darkside Witches è iniziata sul mercato americano, in Selected Theaters in Nord America e Canada, per poi passare al Video on Demand, Netflix, Amazon Instant, Vudu… e Arriverà su I-Tunes America. Il film è uscito anche in Asia in VOD e in edizione DVD e Blu-Ray in Germania, Svezia, Australia… e nei prossimi mesi uscirà anche nel resto d’Europa.

[LR]: Parlaci dei tuoi prossimi progetti in cantiere…

[GD]: Sono in pre-produzione con The Escort, un film con Gerard Depardieu e… non posso dirti un altro nome!! Dopo The Escort inizierò subito Darkside Witches II, con un cast molto americano e per il 2016 inizierà la pre-produzione, finalmente, di un action con un cast americano. Ti ringrazio e un saluto a tutti i vostri lettori.

Scheda Fantafestival: http://www.fanta-festival.it/2015/06/16/darkside-witches/

Luca Ruocco

Roma, giugno 2015