A QUALCUNO PIACE L’HORROR – Il cinema della Hammer Films di Stefano Leonforte

hammerA qualcuno piace l’horror – Il cinema della Hammer Films è uno dei testi più completi dedicati alla grande casa cinematografica, di cui tanto vi abbiamo parlato: la Hammer Film Productions. L’autore del libro è Stefano Leonforte, autore di Bram Stoker’s Dracula. Il conte vampiro secondo Francis Ford Coppola, edito da Un mondo a parte.

A qualcuno piace l’horror si divide in due parti molto dettagliate: una prima dedicata alla nascita e all’evoluzione della Hammer, e una seconda che si rivela essere un vero e proprio dizionario dei film prodotti della casa americana, comprensive di schede e trame. Il libro può considerarsi un tributo dell’autore alla Hammer che, dai gloriosi inizi fino ad oggi, ha sempre visto lungo, incontrando il gusto del pubblico e riuscendo a stupire, facendo leva su personaggi mostruosi, con storie spaventose, ambientazioni evocative ed effetti speciali via via più elaborati.

Il successo della Hammer lo si deve primariamente all’impegno di James Carreras e Anthony Hinds, che la ereditarono dai due creatori, nonché rispettivi padri: William Hinds e Enrique Carreras, fondatori della società di distribuzione Exclusive Films. Ma lo si deve anche e soprattutto ai registi, pensiamo a Terence Fisher o a Peter Sasdy, agli sceneggiatori, in particolare Jimmy Sangster e John Elder,  che hanno scritto capolavori come La maschera di Frankenstein, Le spose di Dracula, la mummia, Il fantasma dell’opera, Le amanti di Dracula, o l’affascinante e Il mostruoso uomo delle nevi, interpretato da uno degli attori più rappresentativi della Hammer: Peter Cushing. E come non pensare poi a Christopher Lee, il volto per eccellenza di Dracula.

Quando si parla della Hammer è inevitabile rapportarla al Genere horror, ma come non tornare con la mente anche ai suoi titoli più sci-fi, come quelli dell’intero ciclo del dottor Quatermass, o non considerare l’apporto che essa stessa ha dato al giallo-horror, pensiamo a La casa del terrore, di Seth Holt.

La Hammer ha rappresentato un po’ il punto di rottura con il cinema classico, molto più castigato e controllato, per dare sfogo proprio agli impulsi naturali dell’uomo e degli esseri mostruosi che ha messo in scena, sposando al meglio il gotico e le sue tetre ambientazioni, assolutamente seducenti nella loro pericolosità e nella loro minaccia.

Seppur sporadicamente, la Hammer continua la sua produzione cinematografica con film di alto livello: prendiamo l’esempio di The Woman in Black, una ghost-story britannica adattata al celebre romanzo di Susan Hill, o al discusso remake di Lasciami entrare, Blood story. Non ci resta che attendere il prossimo film distribuito dalla Hammer: The Daylight Gate, ispirato alla novella di Jeanette Winterson, dall’omonimo titolo.

Nel frattempo, godiamoci questo saggio e tuffiamoci nel mondo targato Hammer.

Gilda Signoretti

A QUALCUNO PIACE L’HORROR – Il cinema della Hammer Films

3.5 Teschi

Autore: Stefano Leonforte

Editore: Edizioni Leima [www.edizionileima.it]

Pagine: 271

Illustrazioni/Foto: Si

Costo: 30,00


 


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=http://www.ingenerecinema.com/2014/11/28/qualcuno-piace-lhorror-il-cinema-della-hammer-films-di-stefano-leonforte/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19