JIM STARK

Jim-Stark-1Jim Stark è un ragazzo introverso dal carattere schivo. Arrestato per ubriachezza molesta, i suoi genitori lo vengono a prendere alla stazione di polizia. L’agente Ray Fremick lo rilascia, mostrandosi comprensivo nei confronti del ragazzo, per il  difficile rapporto con i suoi genitori. In particolare del rapporto con il padre, a sua volta succube di una moglie opprimente. Al suo primo giorno di scuola, Jim conosce Judy, una ragazza anche lei in conflitto con il padre, e Plato, un ragazzo complessato, emarginato dai suoi compagni, che fin da subito considera Jim come una figura paterna. Jim, per dimostrare a se stesso di non essere un vigliacco, decide di seguire i giochi pericolosi di una banda, in cui il capo è un certo Buzz.

Quest’ultimo lo invita a partecipare a una prova di coraggio, la cosiddetta “corsa del coniglio”, che consiste nel correre ad alta velocità a bordo di una macchina e lanciarsi prima che cada nel precipizio. Jim riesce a uscire in tempo dalla sua auto, mentre Buzz rimane incastrato e muore tragicamente. Da qui in avanti la situazione si complica, Jim si ritrova a essere inseguito dalla polizia e dalla banda di Buzz. Alla ricerca di un rifugio e di una guida che cercherà di trovare nell’amore di Judy e nel suo amico Plato.

Jim-Stark-2Scheda:

Film: Gioventù bruciata [1955]

Regia: Nicholas Ray

Nome completo: Jim Stark

Professione: studente

Età: 17 anni circa

Luogo in cui vive: cittadina americana di provincia

Attore che lo interpreta: James Dean

Genitori: Frank e Carol Stark

Caratteristiche personali: ribelle,temerario, emotivamente instabile

Obiettivi: capire che tipo di uomo diventare da adulto; dimostrare di non essere un vigliacco

Antagonista: se stesso

Frase: “Vorrei che ci fosse un solo giorno in cui io non debba sentirmi così confuso e non debba provare la sensazione di vergognarmi di tutto”.

Ispirazioni: gioventù americana del dopoguerra

Il film:

Film che ha influenzato una generazione di giovani. James Dean interpreta Jim Stark, un ragazzo ribelle in conflitto con la sua famiglia. Trasferitosi in una piccola cittadina, fa la conoscenza di Judy [Natalie Wood], ragazza turbata dal difficile rapporto con il padre e Plato [Sal Mineo], ragazzo instabile alla ricerca di una figura paterna.  Al suo primo giorno di scuola, Jim si ritrova a lottare per l’onore, sfidando Buzz [Corey Allen], leader di una banda di ragazzi. Durante una corsa automobilistica, organizzata per dimostrare chi sia il meno “coniglio”, Buzz muore precipitando da una scogliera. Da quel momento, i tre protagonisti cominceranno una tragica fuga dalla polizia e dalla banda.  Il regista Nicholas Ray ci mostra il malessere dell’adolescenza con toni drammatici, costantemente presenti, che cambiano gli umori e le scelte di vita dei giovani protagonisti.  E’ la prima pellicola che si riferisce a un pubblico adolescenziale, il doloroso passaggio all’età adulta con tutte le sue sfaccettature, amori e preoccupazioni. Le figure genitoriali sono evanescenti e inconcludenti. Di conseguenza, i protagonisti si fanno forza per essere a loro volta delle figure guida. James Dean non vide mai l’uscita del film, morì in un incidente stradale, diventando un’icona indelebile della gioventù americana.

4 Teschi

Marco Ballarin