SAETTA PURPUREA

saettapurpurea1Frank Dalbo è un uomo che della sua vita ha avuto solo due momenti perfetti: aver sposato la bellissima Sarah e aiutato un poliziotto a catturare un ladro. Ricordi indimenticabili che ha raffigurato in due disegni.

La sua vita cambia radicalmente quando la moglie Sarah, con un passato da tossicodipendente, lo lascia per uno spacciatore di nome Jacques.

Solo e afflitto, una notte, Frank sogna di essere toccato da Dio e di incontrare il Santo Vendicatore, il supereroe di uno show televisivo, che gli rivela di averlo scelto per uno scopo. Decide così di diventare un supereroe; crea un costume rudimentale e si dà il nome di Saetta Purpurea Inizia la sua lotta contro il crimine, cercando allo stesso tempo di salvare sua moglie da Jacques.

Un eroe pittoresco che unisce la vendetta personale alla giustizia dei fumetti, trasformandosi a tratti in un vigilante psicopatico e violento, incurante delle conseguenze e con un senso di giustizia discutibile.

Saetta Purpurea non è altro che un uomo che usa la scusante divina per uscire dalla mediocrità e riconquistare sua moglie Sarah.

saettapurpurea3Scheda:

Film: Super [2010]

Regia: James Gunn

Nome completo: Frank Darbo

Professione: Cuoco di fast food

Alter ego: Saetta Purpurea

Età: 40 anni circa

Attore che lo interpreta: Rainn Wilson

Poteri: il tocco di Dio, grande determinazione

Armi: Chiave Stillson

Obiettivi: salvare sua moglie Sarah da Jacques, combattere il crimine

Antagonista: Jacques

Frase: “Tutto quello che ci vuole per essere un supereroe è scegliere di combattere il male”.

Ispirazioni: Fumetti Marvel, Kick Ass

saettapurpurea2Il film:

Indossa maschera e costume ma non emula gli eroi dei fumetti. Frank Darbo [Rainn Wilson] è un perdente motivato a riprendersi la moglie Sarah [Liv Tyler] che lo ha lasciato per l’affascinante boss del crimine, Jacques [Kevin Bacon]. Durante una visione Frank viene toccato da Dio e crede di essere stato scelto per una missione divina. Diventa un brutale giustiziere, dandosi il nome di Saetta Purpurea. Con l’aiuto di Dibby [Ellen Page], eccentrica patita di fumetti, combatte i criminali.

Super si dissocia dai modelli classici dei supereroi. Non a caso i personaggi non temono le conseguenze delle proprie azioni, come accade ad esempio in Kick Ass. Frank Darbo si ribella soprattutto alle ingiustizie personali e la lotta contro il crimine è un modo estremo di sfogare la sua mediocrità. Straordinarie e fuori dal comune le interpretazioni del protagonista Rainn Wilson e della giovane Ellen Page. Quest’ultima nei panni di una squilibrata eroina di nome Saettina. ll film di James Gunn è una rappresentazione della vendetta individuale in un’atmosfera decadente, con una buona dose di commedia nera e gore. Ben scritto dallo stesso regista, riserva un finale sorprendente capace di scuotere anche lo spettatore meno sensibile. In conclusione, Super è un’operafolle con un epilogo imprevedibile, in grado di dare emozioni contrastanti che lasciano il segno.

Voto film:

4 Teschi

Marco Ballarin