IL CUORE RIVELATORE di Lorenzo Pelosini

pelosiniTra i corti che abbiamo avuto il piacere di visionare durante il 32° FantaFestival, ha attirato la mia attenzione Il cuore rivelatore, del giovanissimo Lorenzo Pelosini. Il cortometraggio, della durata di 11 minuti, è ispirato al racconto di Edgar Allan Poe, The tell-tale heart, 1843. Scritto da Daniela Mitta, Il cuore rivelatore salta subito all’occhio per l’armonia che si viene a creare, ad esempio, tra la sceneggiatura, diretta e concisa, e la fotografia di Eleonora Liberati, le scenografie semplici e naturalistiche e i paesaggi solitari delle Alpi Apuane e della Maremma, dove infatti sono state fatte le riprese.

Un grido bestiale, nel cuore della notte, viene udito dai vicini di casa di un ragazzo [Leonardo Santini]. Giungono alla casa del giovane tre poliziotti [Giovanni Pelosini, Simone Papini, Simone Antonelli], che pongono domande al giovane riguardo il grido udito la sera precedente. Il ragazzo spiega loro che era stato lui ad urlare, a causa di un incubo, e che il vecchio [Vinicio Bianchi] con cui vive è partito. I poliziotti gli credono, quando ad un tratto uno stato ansioso crescente lo porta a confessare l’omicidio. La causa? L’occhio vitreo del vecchio, per lui una vera ossessione, gli procurava ormai una insopportabile agitazione.

Pelosini dimostra, con questo cortometraggio, di avere già delle doti, e di saperle mettere in pratica. La scelta, non facile, di ricorrere ad un racconto già sfruttato di Poe, è servita al meglio, perché priva di forzature, ma gestita con molta semplicità.

Vincente è la preferenza accordata sugli oggetti, che provocano rumore ed emanano una luce particolare, come fossero anch’essi invasi da una isteria collettiva ereditata dal ragazzo. Pensiamo alla caffettiera, che il protagonista prepara per offrire il caffè ai poliziotti, e che dimentica sul gas, provocando, così, un rumore insopportabile e smanioso che non riesce più a controllare.

Convincono gli attori, e troviamo ottima la prestazione di Santini, molto credibile negli isterismi del suo personaggio. Attendiamo fiduciosi nuovi lavori di Pelosini.

Gilda Signoretti


Regia: Lorenzo Pelosini

Cast: Leonardo Santini, Vinicio Bianchi, Giovanni Pelosini, Simone Papini, Simone Antonelli

Sceneggiatura: Daniela Mitta

Produzione: Daniela Mitta

Distribuzione: /

Anno: 2011

Durata: 11’


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/comments/?ids=http://www.ingenerecinema.com/2012/09/11/il-cuore-rivelatore-di-lorenzo-pelosini/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 17

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ingenerecinema.com/home/wp-content/plugins/facebook-like-and-comment/comments.php on line 19
Segui [LR] su Facebook:
Post Facebook Più Recenti

THE JAIL - L’INFERNO DELLE DONNE di Vincent Dawn [Bruno Mattei] InGenere Cinema

[ #RestrictedMovies]: #TheJail – L’INFERNO DELLE DONNE di Vincent Dawn [Bruno Mattei], su #InGenereCinema [recensione di Lorenzo Paviano]

0 mi piace, 0 commenti12 ore fa

L'ASTRONAVE DOLCEZZA EXTREMA ATTERRA IN HOME VIDEO InGenere Cinema

L’ASTRONAVE Dolcezza Extrema ATTERRA IN HOME VIDEO. Tutte le info su #InGenereCinema!

0 mi piace, 0 commenti12 ore fa

MOLLY’S GAME di Aaron Sorkin, su InGenereCinema.com InGenere Cinema

[in sala]: #MollySGame di Aaron Sorkin, su #InGenereCinema [recensione di Egidio Matinata]

0 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

Le uscite a fumetti della settimana de La Gazzetta dello Sport! InGenere Cinema

Su #InGenereCinema le uscite a fumetti de La Gazzetta dello Sport!

0 mi piace, 0 commenti3 giorni fa

DOPPIO AMORE di François Ozon, su InGenereCinema.com InGenere Cinema

#DoppioAmore di François Ozon, su #InGenereCinema [recensione di Francesco Del Grosso]

1 mi piace, 0 commenti1 settimana fa