InGenere Cinema

CREED II di Steven Caple Jr.

CREED II di Steven Caple Jr.

Non si smette mai di lottare, sul ring così come nella vita. Lo sa bene Adonis [Michael B. Jordan], che ha dovuto rendere tutta la sua vita un intero e…
CREED II di Steven Caple Jr.
GLASS di M. Night Shyamalan

GLASS di M. Night Shyamalan

Quando con una semplice scena post-credit Shyamalan ha annunciato un collegamento tra Split ad Unbreakable, molti polsi sono tremati. Si deve ovviamente considerare che il legame avviene tra due pellicole…
GLASS di M. Night Shyamalan
I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema

I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema

Le feste 2018-2019 hanno visto le sale cinematografiche tingersi dei colori brillanti del Genere fantastico. Dai titoli internazionali più attesi a una produzione italiana che segna il ritorno su grande…
I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema
SUSPIRIA di Luca Guadagnino

SUSPIRIA di Luca Guadagnino

Le Streghe son tornate. Frase fatta davvero abusata anche a livello cinematografico e ancora di più da quando questo remake di Luca Guadagnino ha iniziato a concretizzarsi e a farsi…
SUSPIRIA di Luca Guadagnino
InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Natale 2018!

InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Na…

Consigli su come impiegare il tempo libero durante le feste? Dall’home video al fumetto, vi suggeriamo uscite fresche fresche da recuperare a tutti i costi! - NON APRITE QUELLA PORTA in super-cofanetto Midnight…
InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Na…
NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie italiane in sala a Natale 2018 [Parte 2]

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie itali…

L’Incubo continua, amici di InGenere Cinema. In questa seconda parte affrontiamo il lavoro dei pezzi da novanta del film di Natale: Vanzina, Boldi e De Sica. I genitori del cinepanettone…
NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie itali…
NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie italiane in sala a Natale 2018 [Parte 1]

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie itali…

Inesorabilmente è arrivato il Natale. E con il medesimo incedere, anche i cinepanettoni stanno invadendo i nostri cinema. Consuetudine più che consolidata per il nostro Paese che proprio non riesce…
NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie itali…
FANTAFESTIVAL 2018: Ecco i film vincitori!

FANTAFESTIVAL 2018: Ecco i film vincitori!

Annunciati i vincitori della XXXVIII edizione del FANTAFESTIVAL: Pipistrello d’Oro al Miglior Lungometraggio “Framed” di Marc Martínez Jordán, Premio Mario Bava al miglior Lungometraggio “Go Home – A casa loro”…
FANTAFESTIVAL 2018: Ecco i film vincitori!
Curse of the Blind Dead: I Resuscitati Ciechi di Raffaele Picchio

Curse of the Blind Dead: I Resuscitati Ciechi…

In un mondo ormai giunto alla sua fine e reduce da un conflitto che ha spazzato via oltre la metà degli esseri viventi, padre e figlia cercano di sopravvivere raggiungendo…
Curse of the Blind Dead: I Resuscitati Ciechi…
PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema di Roma 2018

PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema d…

Carissimi Lettori di InGenereCinema.com, anche quest’anno non abbiamo lesinato. Ci siamo recati alla Festa del Cinema di Roma e abbiamo scovato per voi i migliori – ma anche qualche delusione…
PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema d…
PreviousNext

CREED II di Steven Caple Jr.

creed2Non si smette mai di lottare, sul ring così come nella vita. Lo sa bene Adonis [Michael B. Jordan], che ha dovuto rendere tutta la sua vita un intero e lungo incontro di pugilato. Ed è proprio quando ottiene il titolo di campione mondiale dei pesi massimi che la vita lo compisce più forte; Ivan Drago [Dolph Lundgren], il famosissimo pugile antagonista di Rocky IV, l’uomo che ha ucciso Apollo Creed, torna sulla scena tormentando lui e il suo maestro [Sylvester Stallone].

Ivan l’avevamo lasciato con una bruciante sconfitta, inflittagli dallo Stallone Italiano. Quel che Creed II ci mostra è un uomo che ha perso tutto, dalla stima dei suoi concittadini alla moglie Ludmilla [Brigitte Nielsen], che ha abbondato lui e suo figlio non appena la fortuna ha smesso di sorridere all’ex campione sovietico. Ora Ivan vuole portare all’apice il figlio Viktor [Florian Munteanu] e dimostrare a tutti che i Drago non sono dei perdenti, che meritano rispetto.

Sono queste le premesse del nuovo Creed, lo spin-off di Rocky incentrato sulla vita del figlio illegittimo di Apollo Creed, Adonis. Se, con il primo capitolo, avevamo la sensazione che il tentativo fosse quello di rendere omaggio alla saga originale, con una trama che si riproponesse simile nei punti giusti, con il suo sequel l’impressione diventa certezza.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.89

avengers-94Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 94 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata ad Avengers “Morte, non essere orgogliosa!”;
  • Volume 54 di Tex – 70 anni di un mito “Nella terra dei Sioux”;
  • Albo 37 di Capitan Tsubasa;
  • Volume 37 della Manara Artist Collection Cristoforo Colombo“;
  • Albo 2 della collana Asterix, “Asterix e il papiro di Cesare”.

Le origini della Marvel rivivono in una collana che è già storia: la collezione cronologica e completa di tutte le prime avventure a fumetti dei leggendari personaggi creati da Stan Lee, Jack Kirby e Steve Dikto.

Tutte le serie storiche, dall’ormai mitico Fantastic Four 1 alla nascita dell’Uomo Ragno, alla furia più autentica dell’Hulk anni 60, alle gesta epiche del divino Thor. Una grande occasione per ritrovare gli albi che ci hanno fatto sognare o per scoprire dove tutto è realmente iniziato.

Continua a leggere

GLASS di M. Night Shyamalan

glass-1Quando con una semplice scena post-credit Shyamalan ha annunciato un collegamento tra Split ad Unbreakable, molti polsi sono tremati. Si deve ovviamente considerare che il legame avviene tra due pellicole tutto sommato diverse e aventi un gap temporale di ben sedici anni. Ma non è stato solo questo a preoccupare i più; il quarto lavoro del regista è infatti per molti, un autentico capolavoro del Genere, un cult intoccabile per un vero fan. Le preoccupazioni su Glass erano, insomma, legittime e in parte sono state anche confermate dal film stesso.

Shyamalan, nei primi minuti di film, sembra non voler perdere tempo portando ad un primo e rapido confronto due dei protagonisti dei prequel – se così ora si possono definire.

David Dunn [Bruce Willis], il Predestinato, è sulle tracce dell’Orda [James Mcavoy], che continua a catturare ed uccidere giovani ragazze per offrirle in sacrificio alla Bestia. È grazie ad un’ipotesi sviluppata dal figlio di Dunn, piuttosto debole sul piano logico, che il Predestinato riesce a scovare l’Orda. Nonostante l’estetica forzatamente estrema della sequenza, il combattimento sembra quasi promettere allo spettatore un film dinamico, veloce ed accattivante.

Continua a leggere

I film delle Fanta-Feste di InGenere Cinema

spider-verseLe feste 2018-2019 hanno visto le sale cinematografiche tingersi dei colori brillanti del Genere fantastico. Dai titoli internazionali più attesi a una produzione italiana che segna il ritorno su grande schermo di uno dei nostri autori di cinema di Genere di cui eravamo più nostalgici.

Sull’horror della stagione [nel bene e nel male] ci siamo già espressi qui, ma c’è ancora da parlare di supereroi e… di befane!

I risultati?

Continuate a leggere… ma prima di tutto… Sigla!

Continua a leggere

SUSPIRIA di Luca Guadagnino

suspiria-2108Le Streghe son tornate. Frase fatta davvero abusata anche a livello cinematografico e ancora di più da quando questo remake di Luca Guadagnino ha iniziato a concretizzarsi e a farsi vero. Ma si tratta delle Streghe filmiche per eccellenza, di quella con la “S” maiuscola, la “S” di Suspiria, il film dei film di Dario Argento e il suo primo horror puro, la “S” di Mater Suspiria, la prima delle Tre Madri portate su grande schermo dal regista di Profondo rosso.

Un remake con un lavoro autoriale e creativo dietro [e dentro] superficialmente da standing ovation. Sulle nostre pagine web ci siamo più volte schierati dalla parte di remake coraggiosi, forti di una identità personale riconoscibile e corposa, che potesse anche allontanarli di tanto dalla matrice originale, pur di trovare un significato, un senso, magari aggiuntivo, a quello del film originale.

Questo fa Guadagnino con il suo Suspiria, ma stiamo parlando di lavoro di “superficie” e questo non è accettabile se si sta discutendo attorno ad un film così esoterico e misterico.

Continua a leggere

InGenere Cinema: Compiti per le vacanze di Natale 2018!

Consigli su come impiegare il tempo libero durante le feste?

Dall’home video al fumetto, vi suggeriamo uscite fresche fresche da recuperare a tutti i costi!

NON APRITE QUELLA PORTA in super-cofanetto Midnight Factory!

Non aprite quella porta, il cult del 1974 che ha fatto da porta di ingresso per Tobe Hooper nell’Olimpo dei maestri del genere, a quarantaquattro anni dalla sua uscita nelle sale ritorna negli store in una limited edition mediabook da collezione curata da Midnight Factory – Koch Media, in collaborazione con Cult Media, per la collana Midnight Classics.

Continua a leggere

I MOSCHETTIERI DEL RE di Giovanni Veronesi

I moschettieri del reErano gli anni Ottanta, quando un giovane Giovanni Veronesi maturò la bizzarra idea di un adattamento nostrano de I Tre Moschettieri di Alexandre Dumas. Come protagonisti aveva in mente un vero dream cast composta da Francesco Nuti, Carlo Verdone, Roberto Benigni e Massimo Troisi. Quel film non vide mai il buio della sala, ma il regista di Manuale d’Amore non si è arreso. Trent’anni dopo, ecco arrivare nelle nostre sale, I Moschettieri del Re – La Penultima Missione. Il cast non è più quello da sogno inseguito in passato, ma l’ambizione di rivisitare un topos letterario internazionale e radicato nella memoria di tutti, è rimasta intonsa. Sfortunatamente, il risultato è di gran lunga sotto ogni peggiore aspettativa: una parodia sconclusionata senza capo né coda, a tratti pecoreccia e demenziale. Dall’aspetto poverissimo e senza la minima coerenza narrativa.

Continua a leggere

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie italiane in sala a Natale 2018 [Parte 2]

amici-come-prima2L’Incubo continua, amici di InGenere Cinema. In questa seconda parte affrontiamo il lavoro dei pezzi da novanta del film di Natale: Vanzina, Boldi e De Sica. I genitori del cinepanettone classico, autentico, originale. Chi lo ha fatto per anni e non sembra proprio aver voglia di smettere. Liberati dalla morsa opprimente di De Laurentiis – altro senatore del Genere – gli eroi della farsa all’italiana torna dopo una clamorosa separazione durata più di un decennio. Mentre, gli eredi di Steno, si affidano allo streaming legale del gigante Netflix.

Pronti… Partenza… Sigla!

Continua a leggere

VICE – L’UOMO NELL’OMBRA di Adam McKay

Si esce abbastanza scombussolati dalla visione di Vice di Adam McKay, un po’ come succedeva con La grande scommessa e come probabilmente succederà anche con i suoi prossimi film.

Questo suo stile eccessivo, dirompente e irresistibile sembra essere il modo più adatto a raccontare la contemporaneità, il mondo liquido e inafferrabile in cui viviamo e nel quale spesso si trova difficoltà a rimanere a galla.

Si esce scombussolati dal cinema perché Vice è tutto e il contrario di tutto: finzione, documentario, soliloquio shakespeariano, sceneggiatura esplosiva e fuori dai canoni, e tante altre cose …

La vita di Dick Chaney, dalla giovinezza turbolenta nel Wyoming rurale fino alla vicepresidenza dominante e solo in apparenza di secondo piano nell’amministrazione di George W. Bush, finisce per raccontare non solo, banalmente, la vita di un uomo, ma le contraddizioni del potere, i lati oscuri della politica e il modo in cui questa condiziona le sorti di una nazione e del mondo.

Continua a leggere

NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS: Le commedie italiane in sala a Natale 2018 [Parte 1]

guzzantiInesorabilmente è arrivato il Natale. E con il medesimo incedere, anche i cinepanettoni stanno invadendo i nostri cinema. Consuetudine più che consolidata per il nostro Paese che proprio non riesce a rinunciare a questa tradizione alquanto discutibile. Ogni anno si ripete la solita solfa: c’è chi si proclama differente, c’è chi rivendica l’autenticità originale. Chi giura di essere cambiato, chi si adatta ai tempi che corrono, chi ritorna dopo una lunga separazione e perfino, chi resta assente ingiustificato per la prima volta. Dunque, anche quest’anno si è fatto necessario il nostro report sui film italiani a sfondo natalizio – o quasi – che vorrebbero disperatamente rintracciare i favori degli spettatori nostrani durate le festività.

L’incubo prima del Natale 2018 passerà alla storia come uno dei più spaventosi e oscuri che memoria di cinefilo potrà rammentare. I Vanzina si affidano allo streaming di Netflix, Boldi e De Sica tornano disperatamente insieme, mentre De Laurentiis si astiene per la prima volta dopo più di vent’anni. Ma anche qualche outsider d’autore e alcuni filmetti innocui e decisamente risibili.

Continua a leggere