InGenere Cinema

PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema di Roma 2018

PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema d…

Carissimi Lettori di InGenereCinema.com, anche quest’anno non abbiamo lesinato. Ci siamo recati alla Festa del Cinema di Roma e abbiamo scovato per voi i migliori – ma anche qualche delusione…
PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema d…
Fantafestival 2018 – Tutte le novità della 38^ Edizione!

Fantafestival 2018 – Tutte le novità della 38…

Giunto alla XXXVIII edizione, torna il FANTAFESTIVAL con una nuova direzione artistica e aspetta il suo pubblico con l’ormai consolidata ricca selezione di film e cortometraggi indipendenti italiani e internazionali…
Fantafestival 2018 – Tutte le novità della 38…
Living Dead, Gremlis e X-Files: Uscite home video per una Halloween Night di tutto rispetto!

Living Dead, Gremlis e X-Files: Uscite home v…

Signore e signori, Halloween è alle porte e non dobbiamo di certo essere noi di InGenereCinema.com a ricordarvelo! Sappiamo che si tratta di una delle poche festività che ci tenete…
Living Dead, Gremlis e X-Files: Uscite home v…
IL VIZIO DELLA SPERANZA di Edoardo De Angelis

IL VIZIO DELLA SPERANZA di Edoardo De Angelis

Vincitore del Premio del Pubblico BNL 2018, Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis, in programma nella selezione ufficiale della Festa del Cinema. Se si ha chiaro cosa si vuole…
IL VIZIO DELLA SPERANZA di Edoardo De Angelis
HALLOWEEN di David Gordon Green

HALLOWEEN di David Gordon Green

Laurie Strode - ancora profondamente traumatizzata da Michael Myers, lo psicopatico omicida mascherato che le dà la caccia da quando quaranta anni prima era sfuggita al massacro da lui compiuto…
HALLOWEEN di David Gordon Green
7 SCONOSCIUTI A EL ROYALE di Drew Goddard

7 SCONOSCIUTI A EL ROYALE di Drew Goddard

Sette estranei, ognuno con un passato da nascondere e un segreto da proteggere, si incontrano all'El Royale sul lago Tahoe, un misterioso e fatiscente hotel al confine tra California e…
7 SCONOSCIUTI A EL ROYALE di Drew Goddard
FIRST MAN – IL PRIMO UOMO di Damien Chazelle

FIRST MAN – IL PRIMO UOMO di Damien Chazelle

Whiplash. La La Land. First Man. Damien Chazelle è un regista ossessionato dal tema della perdita. Cosa siamo disposti a perdere per raggiungere i nostri traguardi. Oppure, se si vuole prenderla più alla…
FIRST MAN – IL PRIMO UOMO di Damien Chazelle
AFRICA ADDIO di Franco Prosperi e Gualtiero Jacopetti

AFRICA ADDIO di Franco Prosperi e Gualtiero J…

L’Africa dei grandi esploratori, l’immenso territorio di caccia e di avventura che intere generazioni di giovani amarono senza conoscere, è scomparso per sempre. A quell’Africa secolare, travolta e distrutta con…
AFRICA ADDIO di Franco Prosperi e Gualtiero J…
SOLDADO di Stefano Sollima

SOLDADO di Stefano Sollima

Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli hanno iniziato a infiltrare…
SOLDADO di Stefano Sollima
GUARDA IN ALTO: Intervista a Fulvio Risuleo

GUARDA IN ALTO: Intervista a Fulvio Risuleo

Durante una pausa su un tetto, Teco il panettiere è testimone dell'intrigante caduta di uno strano uccello. Decide allora di avvicinarsi per vedere meglio ma ciò è solo l'inizio di…
GUARDA IN ALTO: Intervista a Fulvio Risuleo
PreviousNext

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.85

thor-85Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 107 di Orfani “Ancora un giorno” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Sam];
  • Albo 85 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Thor “Questa è la fine dell’Universo”;
  • Volume 46 di Tex – 70 anni di un mito “Una trappola per Tex”;
  • Albo 29 di Capitan Tsubasa;
  • Volume 28 della Manara Artist Collection Il gioco 4“.

Continua a leggere

TUTTI LO SANNO di Asghar Farhadi

tutti-lo-sannoIn occasione del matrimonio della sorella, Laura torna con i figli ma senza il marito nel proprio paese natale, nel cuore di un vigneto spagnolo.

Durante la festa, Irene, figlia maggiore di Laura, viene rapita. I rapitori lasciano solo vecchi ritagli di giornale riguardanti la scomparsa di un’altra bambina e poco dopo contattano la madre per il riscatto. L’avvenimento sconvolge la famiglia e le persone che le gravitano intorno, oltre a far riaffiorare un passato rimasto troppo a lungo sepolto.

Non sappiamo il nome del paese in cui è ambientato l’ultimo film di Asghar Faradi, il primo fuori dall’Iran e il primo in lingua spagnola. Si capisce abbastanza vagamente che ci si trova in una campagna nei dintorni di Madrid, un luogo in apparenza idilliaco o perlomeno in cui la vita sembra scorrere serena e placida nella sua semplicità: casa, lavoro, una chiacchiera al bar davanti a una birra e a un piatto di olive.

Ma, come sempre, la semplicità è un concetto puramente illusorio; al massimo può essere una coltre di nebbia che nasconde insidie complesse e spigolose.

Continua a leggere

AMERICAN GUINEA PIG: BLOODSHOCK di Marcus Koch

Ci sono titoli che vivono volutamente rilegati nel profondo underground che li ha partoriti, il più delle volte oggetto di dibattito tra varie fazioni di appassionati. Guinea Pig è un marchio arcinoto ai seguaci dei cosiddetti shock-movies ed identifica una serie di film orientali [di cui abbiamo parlato qui] che mettono in primo piano la distruzione sistematica del corpo umano, puntualmente violato, sezionato, umiliato e disintegrato.

Tra finti snuff [di cui il secondo capitolo, Flower of Flesh and Blood, è con ogni probabilità il più famigerato] e deliranti commedie nere di dubbio divertimento [l’orrendo Devil Woman Doctor o il grottesco He Never Dies], spiccava per qualità e originalità il quarto episodio, Mermaid in a Manhole, l’unico del lotto in grado di unire con maestria il martirio visivo ad una vicenda tragica e niente affatto banale.

Passano gli anni [tanti] e anche questo tipo di cinema cambia pelle, si trasforma e prende altre strade. Fino quando nel 2014 Stephen Biro, boss della Unearthed Films, annuncia a sorpresa una sorta di rivisitazione a stelle e strisce dell’infame saga nipponica ed esordisce con il primo, efficace segmento American Guinea Pig: Bouquet of Guts and Gore [di cui abbiamo parlato qui]. Solo un anno dopo ecco giungere anche un numero due, Bloodshock, dove il timone della regia passa all’effettista Marcus Koch.

Continua a leggere

“La Gazzetta dello Sport”: Bollettino uscite n.84

Appuntamento con le uscite editoriali distribuite da La Gazzetta dello Sport.

Questa settimana:

  • Albo 105 di Orfani “E non rimase nessuno” [le uscite riguardano la stagione dedicata a Sam];
  • Albo 85 della collana Marvel Super Eroi Classic, stavolta dedicata a Iron Man “Solo contro l’A.I.M.!;
  • Volume 44 di Tex – 70 anni di un mito “L’oro dell’imperatore”;
  • Albo 27 di Capitan Tsubasa;
  • Volume 26 della Manara Artist Collection Fuga da Piranesi“.

Continua a leggere

GREEN BOOK di Peter Farrelly

GREEN-BOOKConosciamo Peter Farrelly per commedie come Scemo & più scemo e Tutti pazzi per Mary ed è una vera sorpresa scoprire la sua sensibilità drammatica con Green Book.
Il film in selezione ufficiale alla 13° Festa del Cinema di Roma racconta l’amicizia improbabile di un autista italiano e un musicista di colore.
Tratto dalla vera storia di Tony Lip e Don Shirley, affronta il razzismo dell’America degli anni ’60 attraverso un road movie divertente e romantico.
Green Book prende il nome dalla guida The Negro Motorist Green Book che consigliava alle persone di colore hotel e alloggi dove sarebbero stati i benvenuti.
Il viaggio divertente dei due protagonisti si concentra sul loro rapporto interpersonale, ma inevitabilmente sullo sfondo c’è il dramma del razzismo che la guida usata aiuta a tener a mente. Il tono leggero usato per mostrare il contrasto tra i due è calato in un contesto drammatico che trova le sue parentesi di espressione. Lascia così allo spettatore un gusto amaro che consolida ancor più la potenza di questa amicizia spontanea.

Continua a leggere

PANORAMICA sul Genere alla Festa del Cinema di Roma 2018

House With A Clock In Its Walls

Carissimi Lettori di InGenereCinema.com, anche quest’anno non abbiamo lesinato. Ci siamo recati alla Festa del Cinema di Roma e abbiamo scovato per voi i migliori – ma anche qualche delusione – film di Genere della tredicesima edizione.

I due pezzi da novanta, 7 Sconosciuti a El Royale e Halloween, li abbiamo visti e recensiti qui e qui. Troppo grossi e soddisfacenti per licenziarli con qualche riga all’interno di questo focus, non c’è che dire…

Tutto il resto [western metropolitani, zombie movie politici, thriller oscuri e cartoni animati inediti e commoventi] lo potete trovare qui di seguito.

Continua a leggere

ASYLUM – Bimestrale di Cultura Horror, Fantastica e Gotica

asylumA partire dal 5 dicembre 2018, arriva il nuovo magazine da collezione per tutti gli amanti dell’Horror: Asylumil primo bimestrale di Cultura dedicato all’universo Horror, gotico e fantastico. 

Un progetto edito dall’Officina d’Arte OutOut nato dalla voglia di affrontare i temi caldi del genere, lungo un percorso di scrittura che numero dopo numero si arricchirà di contenuti, rubriche, idee e progetti.

Il fine principe di Asylum è quello di creare un magazine a 360° per gli amanti dell’Horror, una rivista di riferimento per addetti ai lavori e cultori del Genere, da leggere tutto d’un fiato e dove non ci siano forme di censura e veicolazioni commerciali di alcun genere.

Asylum sarà in vendita in tutto il mondo attraverso canali telematici a lui dedicati al prezzo di €. 5,00 e sarà spedito direttamente a casa degli acquirenti senza alcun costo di spedizione.

Continua a leggere

Fantafestival 2018 – Tutte le novità della 38^ Edizione!

luca-ruocco-marcello-rossiGiunto alla XXXVIII edizione, torna il FANTAFESTIVAL con una nuova direzione artistica e aspetta il suo pubblico con l’ormai consolidata ricca selezione di film e cortometraggi indipendenti italiani e internazionali e tante novità: il primo fan film italiano dedicato alla saga cinematografica dei Ghostbusters, i nuovi film di Ruggero Deodato e di Luigi Cozzi, un documentario sul cinema di Michele Soavi, un film maledetto e molto altro ancora.

Il Fantafestival, in collaborazione con VIDEA, dedica un focus speciale a Suspiriadi Dario Argento con la proiezione del restauro curato da Luciano Tovoli, già autore della cinematografia del film. Tovoli incontrerà il pubblico per presentare il lavoro di restauro e l’edizione in digipack distribuita da VIDEA.

Continua a leggere

Living Dead, Gremlis e X-Files: Uscite home video per una Halloween Night di tutto rispetto!

ritorno-dei-morti-viventiSignore e signori, Halloween è alle porte e non dobbiamo di certo essere noi di InGenereCinema.com a ricordarvelo! Sappiamo che si tratta di una delle poche festività che ci tenete a festeggiare come si deve.

Quello che, però, possiamo fare è consigliarvi qualche bella uscita home video, per intrattenervi mentre aspettate che i più giovani bussino alla vostra porta per proporvi di scegliere tra dolcetto o scherzetto… poveri loro!

Ci focalizziamo su tre uscite importanti! Proposte nelle ultime settimane da Koch Media – Midnight Factory, Warner Home Video e 20th Century Fox. I titoli? Eccoli: Il ritorno dei morti viventi [Limited Edition con 3 dischi Blu-Ray e booklet da collezione]; Gremlins in Blu-Ray, nella nuovissima edizione che include il Funko Pocket Pop! di Gizmo; chiudiamo con il cofanetto 3 BD della undicesima stagione di The X-Files, davvero imperdibile per gli appassionati della serie che continuano a distanza di tempo ad essere tanti e tanto affezionati ai due agenti dell’FBI più famosi della TV.

Continua a leggere

SE LA STRADA POTESSE PARLARE di Barry Jenkins

se-la-stradaUno dei temi ricorrenti nei film scelti per questa tredicesima Festa del Cinema di Roma è sicuramente quello della violenza di matrice razziale, problema antico che continua a ripercuotersi nella contemporaneità come una maledizione che si alimenta tra le epoche.

Oltre al terzo lungometraggio di Barry Jenkins, solo la selezione ufficiale conta The Hate U Give [George Tillman Jr.], Green Book [Peter Farrelly] e Mosters and Men [Reinaldo Marcus Green], tutti film che gravitano intorno alla stessa questione.

Basato sul romanzo omonimo di James Baldwin, la storia raccontata da Barry Jenkins in Se la strada potesse parlare è ambientata negli anni ’70, quartiere di Harlem, Manhattan.

Uniti da sempre, la diciannovenne Tish e il fidanzado Alonzo, detto Fonny, sognano un futuro insieme. Quando Fonny viene arrestato per un crimine che non ha commesso, Tish, che ha da poco scoperto di essere incinta, fa di tutto per scagionarlo, con il sostegno incondizionato di parenti e genitori. Senza più un compagno al suo fianco, Tish deve affrontare l’inaspettata prospettiva della maternità.

Continua a leggere